I 7 Migliori Rimedi Contro la Cellulite

Se ti accorgi di avere la cellulite, stai tranquilla: non sei sola! Quasi 9 donne su 10 hanno zone più o meno estese di cellulite su cosce, glutei, ventre, braccia e alle gambe.

La cosmesi offre moltissime creme anticellulite, ma con così tanti prodotti, è davvero difficile capire cosa funzioni veramente.

Che cos’è la cellulite?

cellulite rimediGià, che cos’è la cellulite? La cellulite si verifica quando le tasche di grasso spingono verso l’alto contro il tessuto connettivo sotto la pelle. Ormoni, mancanza di esercizio fisico e dieta contribuiscono alla sua formazione.

Questo problema può rovinare l’esistenza di molte donne. Gli uomini, per loro fortuna, ne sono meno soggetti, perché il tessuto cutaneo femminile è più sottile e meno poroso; quindi, quando le cellule adipose si alzano, sono più evidenti.

Mentre non esiste una cura conosciuta per bandire completamente la cellulite, ci sono modi per ridurre al minimo il suo aspetto, in modo da poter indossare il costume da bagno con sicurezza. Ecco dieci rimedi che possono contribuire a diminuire gli inestetismi per dire finalmente: cellulite addio!

1. Riduci le tossine

La pelle, il fegato, l’intestino e i reni devono lavorare efficacemente per rimuovere le tossine dal corpo. Il rilascio incompleto dei rifiuti del colon aumenta il livello di tossicità e lo spreco di fluidi danneggia le fibre di collagene ed elastina, che possono portare alla formazione di cellulite.

Apportando modifiche positive alla tua dieta, all’ambiente e allo stile di vita puoi ridurre efficacemente i livelli di tossine del corpo.

Sì alle fibre

Garantire un’adeguata assunzione di fibre e mantenere una flora intestinale equilibrata e ottimizzata. Riso integrale, avena, lenticchie, acqua, barbabietole, fagioli e verdure a foglia verde contribuiscono alla mobilità intestinale. La pectina nelle mele è una fibra solubile che aiuta anche a ripulire il tratto digestivo.

Sì ai prebiotici e agli alimenti fermentati

Questi alimenti contengono acidi organici, antiossidanti, enzimi e probiotici che migliorano la funzione intestinale. Fai scorta di cibi fermentati come crauti, kimchi, soia fermentata (per esempio, miso) e kefir e bevande come l’aceto di sidro di mele e la kombucha (una bevanda contenente tè che è stata trasformata attraverso una fermentazione di zucchero, batteri e lievito). Consuma anche lo yogurt bianco ogni giorno

No allo zucchero

Alimenti confezionati con additivi, dolcificanti, prodotti chimici, conservanti, grassi e sale sono da eliminare definitivamente in quanto ostacolano il sistema di pulizia del corpo.

Lo zucchero e i carboidrati raffinati hanno un alto indice glicemico che promuove la secrezione di insulina, un ormone che porta all’invecchiamento precoce e alla rottura del collagene. Questo alimento viene inoltre immagazzinato nelle cellule adipose e fa sì che si espandano.

Riduci il sale

Riduci il sale perché il sodio provoca ritenzione idrica, rendendo la cellulite più visibile. Una dieta ricca di sodio può causare aumento di peso, ipertensione e occhiaie.

Riduci la caffeina

La caffeina , che si trova nel caffè, nel tè, nel cioccolato e nelle bevande gassate, ha un impatto negativo e diretto sul flusso linfatico e sulla circolazione sanguigna in quanto contrasta i vasi sanguigni.

2. Mantieni l’idratazione

La cellulite è causata anche dalla ritenzione di liquidi nelle fibre del tessuto connettivo degli strati superiori della pelle. Questo fluido può far gonfiare le cosce, i fianchi e l’addome. È importante contrastare questa ritenzione di liquidi facendo in modo che il consumo di sodio e di potassio sia bilanciato. Usa sale marino ricco di minerali e mangia una buona quantità di frutta e verdura ricca di potassio.

Elevate quantità di caffè, sale raffinato, alcol e poca assunzione di acqua causano disidratazione e causano il trattenimento delle cellule sull’acqua per la loro sopravvivenza. Bevi molta acqua e consuma alimenti che ne contengono una grande quantità.

Il cetriolo è ricco di silice minerale, un componente essenziale per assicurare il tessuto connettivo sano nei muscoli, legamenti, cartilagine, ossa e pelle. È anche ricco di ioni potassio, magnesio e vitamina C . Utilizzalo quindi in insalate e frullati per eliminare i liquidi in eccesso e per ridurre l’aspetto della cellulite.

3. Migliora il rapporto di grasso corporeo

Solo perché hai la cellulite non significa necessariamente che sei in sovrappeso. La cellulite è formata da cellule adipose che vengono immagazzinate con grassi, liquidi e tossine, quindi è ovvio che più cellule grasse ci sono nel corpo, maggiore è la possibilità che si formerà la cellulite.

La cellulite è immagazzinata nel grasso sottocutaneo nell’ipoderma, e questo è anche il luogo in cui vengono prodotti gli ormoni che regolano l’appetito – la leptina, il soppressore dell’appetito e la grelina, lo stimolatore dell’appetito.

Perdere peso e ridurre l’accumulo di grasso nelle cellule adipose aiuterà a controllare il rilascio di ormoni che inducono l’appetito, che a sua volta porterà ad una diminuzione delle cellule adipose. E sappiamo tutti che significa … meno cellulite!

4. Stabilizza gli ormoni

Gli ormoni sono fondamentali per la formazione e l’eliminazione della cellulite. L’ estrogeno ormone femminile favorisce la conservazione del grasso in eccesso attorno ai fianchi, alle cosce e ai glutei. Inoltre inibisce la mobilizzazione del tessuto adiposo (il principale tipo di tessuto connettivo) dalle cellule adipose, impedendo che venga utilizzato e ridistribuito ad altre aree del corpo.

Ci sono diversi metodi efficaci per eliminare gli estrogeni in eccesso. Le verdure della famiglia delle piante di brassica, tra cui broccoli, cavolfiori, cavolini di Bruxelles e cavoli, contengono potenti nutrienti, noti come indoli, che disintossicano le molecole cattive estrogeniche. Queste verdure hanno anche nutrienti ricchi di zolfo che migliorano i processi di disintossicazione del fegato.

Gli alimenti associati alla famiglia dell’Allium, tra cui aglio, cipolle, scalogno, erba cipollina e porri, sono tutti ricchi di amminoacidi contenenti zolfo e la potente quercetina antiossidante flavone, che aiuta il fegato a disintossicarsi e a ridurre la produzione di estrogeni.

5. Controlla lo stress

La maggior parte di noi ha una vita stressante, nel tentativo di trovare un equilibrio tra lavoro e famiglia. In situazioni di stress viene rilasciato il cortisolo, ormone dello stress infiammatorio, e la ricerca ha dimostrato che le persone con elevati livelli di cortisolo hanno più probabilità di avere la cellulite.

Quando si soffre di stress cronico, il corpo inizia ad accumulare depositi di grasso, che a sua volta porta alla formazione della cellulite. Cerca di identificare ed eliminare le cause dello stress cronico e vedrai i benefici, uno dei quali è meno cellulite.

6. Aiuta la circolazione

La cellulite generalmente si forma in aree con scarsa circolazione a causa della mancanza di esercizio fisico, troppa sedimentazione o ostruzione delle arterie. Purificare il corpo attraverso l’efficace circolazione e l’ossigenazione delle cellule è importante nella lotta contro la cellulite. Una cattiva circolazione ostacola la capacità del corpo di fornire sostanze nutritive alle cellule della pelle, facendole aggregare insieme, il che può peggiorare la cellulite.

Lo scarso drenaggio linfatico porta a una lenta rimozione dei rifiuti nel corpo che può portare a ritenzione idrica, accumulo di sostanze tossiche, circolazione lenta e ulteriore formazione di cellulite.

La risposta per ottimizzare la circolazione sanguigna e l’ossigenazione è nell’alimentazione. Verdure a foglia verde, specialmente quelle ricche di clorofilla, aiutano con l’ossigenazione. Gli alimenti ricchi di clorofilla hanno un pigmento di colore verde intenso e sono straordinariamente utili per purificare il corpo dalle tossine. Il coenzima Q10, che si trova nelle carni, negli spinaci, nelle arachidi e nel pesce, è un potente antiossidante liposolubile che aiuta la circolazione e svolge un ruolo importante nell’ossigenazione dei tessuti.

7. Previeni la rottura dell’elastina

Il collagene è la proteina fibrosa e il principale componente della rete del tessuto connettivo responsabile della compattezza e della resistenza della tua pelle. Contribuisce anche a regolare la temperatura corporea. La ricerca ha dimostrato che il tessuto cellulitico ha una decisa diminuzione del numero, della forza e della flessibilità delle fibre di elastina e di collagene.

La cellulite è più evidente quando il tessuto connettivo della pelle è debole, perché le cellule grasse possono sporgere attraverso il tessuto connettivo nello strato di pelle appena sotto la superficie.

Un modo per aumentare la forza, lo spessore e l’elasticità della pelle è quello di consumare alimenti ricchi di silicio. Questi includono peperoni, cetriolo (tagliato a fette sottili per mantenere la pelle), anguria, spinaci, pomodori, mele, fragole, arance, barbabietole, carote, ravanello, lattuga romana, radice di bardana, maggiorana e equiseto. La ricerca ha anche dimostrato i benefici per la salute del brodo di carne, in quanto fornisce le materie prime per la ricostruzione e la riparazione delle strutture del tessuto connettivo.

Ma n0n solo!

Un aumento generale dell’infiammazione può contribuire a una cattiva circolazione e a un drenaggio linfatico ridotto che aumenta la cellulite. Ecco come ottenere un controllo sull’infiammazione scegliendo i grassi giusti.

Sostituisci i grassi saturi con grassi sani omega-3 che si trovano nei pesci grassi, semi di lino e oli di pesce e noci. Questi alimenti aiuteranno con la circolazione del sangue e sono anti-infiammatori. Includi nella dieta grassi vegetali come oli di cocco, olio extra vergine, semi di canapa e avocado.

Le noci e i semi contengono steroli vegetali antiestrogeni. Pollame biologico, salmone selvatico, selvaggina e manzo allevato al 100% contribuiscono a una sana funzione ormonale

Riduci al minimo i grassi troppo cotti e surriscaldati in quanto sono difficili da metabolizzare per il corpo e verranno immagazzinati più facilmente. Questo vale per il latte pastorizzato, la frutta secca tostata, l’amido cotto e i grassi fritti .

A proposito di antiossidanti

Gli antiossidanti sono la tua difesa numero uno contro i radicali liberi, che causano danni alle cellule della pelle e possono contribuire alla formazione della cellulite. Includi una grande quantità di cibi ricchi di antiossidanti nella tua dieta, come le bacche viola e frutta e verdura rossa e arancione. Erbe come origano, timo, chiodi di garofano, rosmarino, salvia e curcuma sono contengono oli volatili che promuovono la disintossicazione del fegato.

I bioflavonoidi hanno proprietà chelanti, si legano alle tossine e li eliminano in modo sicuro dal corpo. Come altri antiossidanti, hanno la capacità di neutralizzare le molecole altamente dannose responsabili del deterioramento cellulare.

I bioflavonoidi rafforzano i capillari e il collagene e mirano e proteggono le cellule adipose estrogeniche. I bioflavonoidi primari si possono trovare in alimenti come bacche di grano saraceno, rosa canina, broccoli, agrumi, (tra cui limoni, arance, limoni e mandarini), frutti di bosco (tra cui mirtilli, fragole, more e lamponi), papaia, melone, cetriolo, aglio, cipolla, ciliegie, prugne, mele, pomodori, kiwi, uva, camomilla, citronella e vino rosso.

Mantieniti in forma

Sì, la maggior parte di noi deve fare una chiacchierata prima di salire sul tapis roulant, ma ne vale la pena: si riesce a perdere peso e ci si libera di quelle fastidiose fossette. L’esercizio fisico regolare, in particolare la corsa e il nuoto, brucia calorie che riducono il grasso, aumentano la circolazione e aiutano a mascherare la cellulite aumentando il tono muscolare sotto la pelle.

L’esercizio migliora anche il drenaggio linfatico, che trasporta le tossine lontano dalle cellule e dai residui della cellulite.