Le 7 migliori zanzariere elettriche 2022

zanzariera insettiLe zanzare non sono solo decisamente fastidiose: possono essere portatrici di malattie. Quando si vive con bambini piccoli, in particolare, è molto importante tenerle lontane il più possibile. La migliore zanzariera elettrica ti aiuta a liberarti di loro.

Si tratta di un dispositivo che, a differenza dell’insetticida, è privo di sostanze chimiche che utilizza una lampadina UV o ultravioletta progettata per fulminare le zanzare in ambienti chiusi o all’aperto, senza produrre alcun odore.

Un piccolo suggerimento

È importante prendere delle precauzioni a supporto dell’azione della zanzariera.zanzariera mosche zanzare

Ad esempio, elimina ogni traccia di acqua stagnante in prossimità della tua abitazione: pozzanghere e acqua nei sottovasi dei fiori sono il terreno fertile perfetto per questi prolifici insetti.

Il tuo budget

Una zanzariera elettrica non richiede un grande investimento: basta una ventina di euro per liberarsi dagli ospiti indesiderati per tante, tantissime estati.

La nostra scelta

1. Zanzariera Elettrica Concise Home

scelta perché si può posizionare in molti modi

zanzariera elettrica

La sua lampada Uva ha uno spettro massimo di 365nm, ideale per attirare gli insetti. Il campo d’azione è di 30 metri quadrati. La struttura è in alluminio, robusto e facile da pulire. Offre una notevole flessibilità di installazione: si può appendere al soffitto o a una parete. oppure si può collocare su un tavolo o un su un piano d’appoggio.

2. Zanzariera Elettrica ECD Germany

scelta perché ha un design ultra sottile

zanzariera elettrica


Questo modello si distingue per il suo design sottile e moderno. Ha una griglia in acciaio inossidabile e grazie al pratico cassetto, l’apparecchio può essere svuotato in modo semplice e pulito. Le sue dimensoi sono pari a  48 x 7 x 28 cm, e la potenza è di 30 Watt.

3. Ardes Zanzariera elettrica

scelta perché è a basso consumo energetico


Caratterizzata da un design curato nei dettagli, ha struttura compatta sviluppata in senso verticale. Può essere appesa alla parete grazie alla comoda maniglia.

È dotata di un capiente contenitore rimovibile, facile da pulire. Ha un raggio d’azione fino a 60W e garantisce un basso consumo energetico, pari a 11 W.

4. Zanzariera elettrica Aspectek

scelta perché ha un buon rapporto qualità prezzo

zanzariera interno esterno

Con i suoi 2800 volt di scarica agisce in modo efficace e sicuro per l’ambiente senza l’uso di prodotti chimici. Progettata per uso interno, copre un’ampia superficie. Gli insetti vengono raccolti in una vaschetta per semplificare le operazioni di smaltimento.

5. Zanzariera elettrica Rovlak

scelta perché ha un design originale

zanzariera elettrica


È progettata con una lampada ultravioletta ad alta intensità e si rivela efficace per un’area fino a 40 mq. Facile da posizionare su qualsiasi superficie piana o appesa, è fornita di un vassoio estraibile che può essere pulito con il pennello in dotazione.

Il corpo è circondato da un anello di plastica ABS che evita il contatto accidentale con le griglie metalliche; la lampada uv a risparmio energetico ed efficiente (18 W) ha un’aspettativa di vita di 8000 ore.

6. Zanzariera elettrica Seenlast

scelta perché funziona all’interno e all’esterno

zanzariera elettrica


Basta collegarla a una presa di corrente ed è subito pronta ad entrare in funzione, sia all’interno che all’esterno. Ha un funzionamento silenzioso la rende ideale per catturare le zanzare durante la notte.

Ha una protezione impermeabile IP67 e si può pulire sotto l’acqua corrente quando è spenta

7. Zanzariera elettrica Sandokan

scelta perché è portatile

zanzariera elettrica

Si ricarica in modalità usb (l’adattatore è incluso) ed è utilizzabile anche con power bank. È dotato di una griglia trasparente a elettrificazione integrata. Le griglie sono in policarbonato, un materiale autoestinguente e infrangibile.

Si tratta di un prodotto Made in Italy conforme alle norme CE e RoHS. È provvisto di sedi per posizionare gli attrattivi e potenziare la capacità di catturare gli insetti (un pezzo è incluso nella confezione).

Perché acquistare una zanzariera elettrica?

La puntura di una zanzara è molto fastidiosa. Il prurito che ne deriva è talvolta accompagnato da un’eruzione cutanea. Inoltre questi insetti potrebbero anche potenzialmente trasmettere malattie.

Questo è il motivo per cui è così importante tenere le zanzare lontano da casa o dalle aree all’aperto che si frequenza abitualmente, come il giardino o il patio.

Ci sono vari modi con cui puoi provare a respingerle, ad esempio con spray e repellenti. Tuttavia, una zanzariera elettrica ti consente di agire senza l’utilizzo di sostanze chimiche. Non devi far altro che posizionarla nell’ambiente interno o esterno da proteggere e… il gioco è fatto!

Che potenza ha la zanzariera elettrica?

Il dispositivo funziona a batterie o a elettricità. Quando si tratta di un modello elettrico, controlla il numero di watt in quanto ciò ti consente di sapere quanta energia consuma.

Il tipo con batteria ricaricabile si fa apprezzare per il fatto di essere portatile. Assicurarsi che la batteria possa durare per molte ore.

Come dev’essere fatta?

Una zanzariera dovrebbe essere innanzitutto leggera e portatile. Questo ti aiuta a spostarla da una stanza all’altra soprattutto se vuoi sbarazzarti delle zanzare da tutta la casa.

Quando vuoi andare in campeggio, scegline una che non sia solo portatile ma anche compatto. Se la usi all’aperto, trovane una robusta, in grado di resistere alle diverse condizioni climatiche e che sia possibilmente impermeabile.

La maggior parte dei dispositivi sono progettati con una lampada antizanzare o anche due, con luce led o con luce UV. La presenza di un meccanismo con aspirazione rende ancora più semplice intrappolare gli insetti all’interno della struttura.

Sono poi presenti delle griglie metalliche che fulminano le zanzare quando entrano in contatto. Assicurati di scegliere quelli realizzati in metallo resistente alla ruggine o in una griglia di plastica di alta qualità che sia durevole e che sia affidabile da utilizzare per un lungo periodo.

La dotazione di una catena a sospensione ti consente di appenderla dove vuoi, in prossimità di porte e finestre o all’esterno.

La zanzariera elettrica è sicura?

Non da ultimo, controlla le caratteristiche di sicurezza, soprattutto se in casa ci sono dei bambini.

Poiché questi apparecchi sono progettati con alta tensione per fulminare la zanzara e altri parassiti e insetti, sappi che questi possono causare scosse elettriche quando lo tocchi accidentalmente mentre è in uso.

È fondamentale informare i membri della tua famiglia, in particolare i bambini, di non toccare questo dispositivo.

La zanzariera elettrica è efficace?

Sì, ma è necessario prendere alcune misure per massimizzare la loro utilità. Per prima cosa, scegli il modello giusto in base alle tue esigenze specifiche. Ti serve da esterno o da interno? Che potenza deve avere? La vuoi appendere o desideri posizionarla su un piano di appoggio?

È particolarmente importante in seguito a forti piogge che possono riempire corsi d’acqua o anche chiazze minuscole nel tuo cortile o contenitori come fioriere. Ci vuole solo un po ‘di tempo prima che siano pronti a depredarti.

Dov’è il posto migliore per una zanzariera elettrica?

La cosa fondamentale da ricordare è che un repellente per mosche e zanzare con funzionamento elettrico attira gli insetti.

Quindi, metti la zanzariera lontano da te e dalla tua famiglia, ad almeno cinque metri di distanza. Il biossido di carbonio del tuo corpo è la sostanza colpevole che li attrae. Il dispositivo contrattacca con una luce ultravioletta che fulminerà qualsiasi insetto che si avvicini troppo.

Se metti la zanzariera all’esterno, è necessario tenere conto anche della direzione del vento. Le zanzare si avvicinano a te se riescono a trovarti. Posizionala ad almeno un metro e mezzo dal suolo per un’efficacia ottimale. Anche in questo caso, la cosa migliore è quella di impedire agli insetti che si trovano lungo il tuo percorso di trovarti.

Come posso aumentare l’efficacia della zanzariera?

Oltre al biossido di carbonio, ci sono altre cose che attraggono le zanzare. Ad esempio, i prodotti profumati e i profumi. L’ideale è lavarsi con saponi neutri e senza alcun tipo di fragranza.

Anche il sudore esercita una forte carica attrattiva sugli insetti. Se stai molto tempo all’esterno in una giornata soleggiata, meglio ripararsi sotto un ombrellone o un gazebo. E se stai in cortile, proteggiti con un abbigliamento adeguato, come pantaloni lunghi e camicie a maniche lunghe.

Come scegliere la zanzariera elettrica giusta?

Ci sono diverse funzionalità che aumentano l’efficacia del dispositivo, rendendoti veramente soddisfatto del tuo acquisto. Vediamo brevemente quali sono le principali cose da considerare al momento della scelta.

Area di copertura

Per prima cosa, trova un dispositivo che è in grado di coprire l’area che desideri proteggere. Sulla confezione e nella descrizione tecnica dell’apparecchio si fa riferimento al campo d’azione e questo dato è espresso in metri quadrati.

Allo stesso modo, verifica se l’apparecchio è progettato per essere posizionato all’esterno o all’interno e sceglilo in base alle tue necessita. Diverse zanzariere consentono un utilizzo flessibile, sia all’interno che all’esterno dell’abitazione.

Struttura

Meglio scegliere un prodotto progettato con una struttura robusta, soprattutto se hai intenzione di utilizzarlo all’aperto. E se lo posizioni all’esterno in modo permanente accertati che sia impermeabile, per resistere alle condizioni atmosferiche avverse.

Pulizia

Una trappola per mosche e zanzare deve essere anche pratica da pulire. La maggior parte dei dispositivi sono progettati con cassetto raccogli insetti di tipo estraibile.

Garanzia

È sempre una buona abitudine controllare i termini di garanzia, in particolare se l’apparecchio è prodotto al di fuori della Comunità Europea. Verifica anche che siano facilmente reperibili le parti di ricambio dell’apparecchio.