I 7 Migliori Ventilatori a Colonna 2022

ventilatore torrettaSe stai cercando un modo pratico per combattere il caldo estivo, il miglior ventilatore a colonna può fare al caso tuo.

Un ventilatore a torre essere spostato facilmente da una stanza all’altra ed emette una brezza rinfrescante che porta una temperatura confortevole in tutto il locale.

Queste apparecchiature sono disponibili in una varietà di design e con diverse caratteristiche come il funzionamento silenzioso, il timer programmabile, l’oscillazione e la purificazione aria.

Un piccolo suggerimento

ventilatore torrettaIl ventilatore a colonna è un modo più efficiente dal punto di vista energetico per raffrescare l’ambiente rispetto a un condizionatore.

Alcune caratteristiche a cui prestare attenzione includono i filtri, che possono aiutare a rimuovere gli allergeni dall’aria, e l’oscillazione, che ruota il ventilatore e favorisce il flusso d’aria in una stanza.

Il tuo budget

I ventilatori a colonna sono i più potenti oggi sul mercato.

Alcuni si fanno notare per il loro design avveniristico con rotazione e oscillazione anche di 350°. Il prezzo medio di questi apparecchi parte da 50 euro e può superare i 100 euro.

La nostra scelta

1. Ventilatore a Colonna Brandson

scelto perché ha una pratica funzione timer

ventilatore a colonna

Con il suo potente motore da 45 W, fornisce un flusso d’aria rinfrescante che permette di rilassarsi in piena estate. Grazie alla struttura alta 108 cm, distribuisce l’aria su un’ampia area e può essere inclinato di 10° verso l’alto. Inoltre, con la sua oscillazione di 65° distribuisce in orizzontale il flusso d’aria in modo uniforme in tutta la stanza.

Le sue quattro modalità operative (normale, sonno, natural e bambino) forniscono la soluzione perfetta per ogni situazione. Tutte le funzioni possono essere comodamente controllate dal telecomando ad infrarossi in dotazione.

2. Ventilatore a colonna Klarstein Sky High Elegance Edition

scelto perché ha un pannello di controllo touch

ventilatore a colonna

Dispone di 3 livelli di velocità per il raffreddamento, mentre l’oscillazione inclina la torre di 75°, per movimentare in maniera ottimale le masse d’aria nella stanze più grandi e far arrivare aria fresca in tutti gli angoli della stanza.

Per soddisfare ogni richiesta, il dispositivo può passare dalla modalità normale a quella silenziosa o natura: la prima emana aria quasi naturale grazie alla variazione delle velocità, mentre con le altre puoi addormentarti in una fresca brezza grazie alla riduzione della velocità di ventilazione.

Ha una potenza dichiarata di 40 W ideale in chiave di risparmio energetico, timer impostabile fino a 12 ore, pannello di controllo a schermo led retroilluminato con pittogrammi chiari che indicano i parametri e le modalità impostate.

3. Ansio Ventilatore a colonna con telecomando

scelto perché ha un design salva-spazio

ventilatore a colonna

Ha un design salva-spazio con un profilo sottile, ideale per piccoli ambienti. La sua oscillazione motorizzata consente il raffreddamento di un’ampia area.

Il pannello di controllo multi-funzionale offre la possibilità di regolare facilmente le impostazioni di velocità del ventilatore per un comfort personalizzato. È possibile regolare il timer per un tempo di esecuzione di 7,5 ore di raffreddamento continuo.

4. Ventilatore a Torre Oscillante Pro Breeze

scelto perché ha un ampio angolo di oscillazione

ventilatore a colonna


Progettato per essere pratico e allo stesso tempo esteticamente gradevole, questo ventilatore è realizzato con un design slanciato che si integra facilmente in ogni stile di arredamento.

Con un’oscillazione automatica di 80°, è in grado di far arrivare una brezza fresca ad elevata potenza su superfici estese, garantendo un’ottimale refrigerazione in pochi secondi.

5. Ventilatore a torre Klarstein Skyscraper Horizon HR1

scelto perché è anche umidificatore e raffreddatore ad acqua

ventilatore a colonna

Questo potente ventilatore da 60 W muove fino a 486 metri cubi d’aria all’ora con 3 diversi livelli. Le lamelle orientabili verticalmente di 60 gradi e l’oscillazione di 45 gradi attivabile garantiscono una distribuzione ottimale dell’aria – ideale quando non si muove una foglia.

Oltre alla funzione normale, sono disponibili altre due possibilità per personalizzare la freschezza: la modalità naturale simula il vento con cambi d’intensità, mentre la modalità notturna diminuisce progressivamente la potenza del ventilatore.

6. Ventilatore a colonna Honeywell HO-5500RE4

scelto perché ha 3 regolazioni di commutazione della ventilazione
ventilatore a colonna

Ha 3 livelli di regolazione del flusso d’aria ed è regolabile a distanza grazie al telecomando in dotazione. La funzione di oscillazione consente di diffondere l’aria con una angolazione di 110°; dispone della funzione Breeze  che riproduce quella di una brezza donando una sensazione più naturale e fresca.

Il timer permette di programmarlo fino a 4 ore. Ha una potenza di 40 W ed ha un funzionamento silenzioso: solo 52 dB.

Misura 30.5 x 30.5 x 103.5 cm, pesa 5.2 kg ed è realizzato in alluminio.

7. Ventilatore Senza Pale Portatile Ardes

scelto perché è particolarmente adatto alla camera da letto

Questo ventilatore senza lama è frutto di un design avveniristico. Sviluppato con tecnologia di riduzione del rumore, è particolarmente efficiente dal punto di vista energetico.

È progettato con luce notturna a led a 4 colori, timer da 7,5 ore, telecomando. I comandi sono touch.
Come scegliere il ventilatore a torre.

Come scegliere il ventilatore a colonna

Non appena il clima si fa più caldo, iniziamo a pensare a come mantenere fresco l’ambiente domestico. Uno dei modi più semplici è utilizzare un ventilatore a torre. A differenza del ventilatore a piantana e di quello da tavolo, un ventilatore a colonna è in genere più alto e più snello.

Questi tipi di apparecchi aiutano a far circolare l’aria in modo che si senta meno calda e soffocante nella stanza.

Funzionano bene anche se abbinati a un condizionatore. Poiché le ventole aiutano a far circolare l’aria, puoi utilizzare il tuo condizionatore meno frequentemente, risparmiando energia. Il ventilatore infatti consuma meno energia rispetto al condizionatore, quindi con un uso corretto ridurrai anche la bolletta dell’elettricità.

Ecco cosa considerare al momento della scelta.

Velocità

La potenza raffreddamento di un ventilatore a colonna non dipende solo dalle sue dimensioni: anche la sua gamma di impostazioni di velocità fa una grande differenza.

Una gamma più ampia di velocità rende generalmente la macchina più versatile. Puoi usarla per creare rumore bianco, una brezza leggera o un ambiente notevolmente più fresco in un’intera stanza.

Un modello con un numero inferiore di velocità potrebbe non fornirti lo stesso tipo di opzioni, limitandosi a una semplice circolazione dell’aria (ma magari è tutto ciò che ti occorre).

Dimensione

Puoi ottenere un ventilatore a torre abbastanza grande da far circolare una brezza per tutta la stanza o un ventilatore adatto per uso personale.

L’altezza di solito non è correlata alla forza della ventola, ma le dimensioni possono determinare quale si adatterà allo spazio che desideri rinfrescare.

Oscillazione

Se l’obiettivo è quello di raffreddare un’intera stanza con il ventilatore a torre, assicurati di controllare la sua gamma di oscillazione.

L’oscillazione è importante quando si tratta di favorire la circolazione dell’aria, quindi questa caratteristica dovrebbe essere una priorità. A meno che, tuttavia, non prevedi di utilizzare il tuo ventilatore a colonna in modalità fissa.

Telecomando

Un ventilatore a torre privo di telecomando può rivelarsi poco pratico. Anche se non è così difficile alzarsi dal divano e regolare la velocità dell’apparecchio, ci sarà un motivo per cui tutti i televisori oggi sono dotati di telecomando…

Come funzionano i ventilatori a torre?

I modelli a torre sono considerati uno dei tipi più efficaci di ventilatori, principalmente per il loro design unico: grazie alle loro pale verticali, possono muovere l’aria in modo più efficiente rispetto ad altri ventilatori, che generalmente muovono l’aria orizzontalmente.

La lunghezza delle loro pale consente anche di distribuire l’aria in modo più ampio in tutta la stanza. I ventilatori a torre che possono oscillare offrono una gamma ancora più ampia di distribuzione dell’aria.

Quando scegliere un ventilatore a colonna rispetto a un altro tipo di ventilatore?

Con la loro potenza e ingombro minimo, i ventilatori a torre sono particolarmente adatti per ambienti che tendono a richiedere molto raffreddamento ma non sono sufficientemente ampi, ad esempio, per accogliere un ventilatore a piantana.

Se hai un ufficio piccolo e soffocante o un monolocale affollato in cui l’aria circola con difficoltà, un ventilatore a torre dovrebbe essere la tua prima scelta.

Come si pulisce un ventilatore a torre?

Non è necessario smontare un ventilatore a colonna per pulirlo.

Spesso questi apparecchi sono forniti di uno spazzolino per la pulizia, da utilizzare per rimuovere la polvere e i pelucchi dalle griglie di aspirazione (un piccolo spazzolino pulito può portare a termine il lavoro in un istante).

Una bomboletta di aria compressa aiuterà a rimuovere i detriti dalle pale e dalla struttura interna.