I 7 Migliori Vaporetti per Igienizzare la Casa e l’Ufficio

Il vapore è davvero straordinario per pulire ogni tipo di superficie. Rimuove naturalmente le macchie ostinate e uccide i germi senza dover ricorrere all’uso di sostanze chimiche aggressive. Quindi, sia che tu voglia igienizzare i sanitari, rinfrescare le piastrelle o rendere i tuoi pavimenti e tappeti a prova di batteri, non devi far altro che utilizzare il miglior vaporetto.

Un piccolo suggerimento

La cosa importante per garantire una pulizia profonda delle superfici è fare il lavoro con cura e spesso. È importante prestare attenzione alle aree di maggiore utilizzo in cui possono persistere virus e germi. Ad esempio, le maniglie delle porte di casa tua vengono toccate regolarmente tutte le volte che entri ed esci. Allo stesso modo, qualsiasi altro oggetto che tocchi regolarmente, come il frigorifero e i rubinetti, deve essere trattato in modo efficace.

Il tuo budget

Se vuoi acquistare un buon vaporetto portatile, del tipo che si tiene comodamente in mano, considera di spendere almeno 40 euro. L’investimento richiesto per il classico tipo con ruote (quello che ha reso famosa la Polti, per intenderci) supera i 100 euro e può arrivare anche a 300 euro. Una scopa a vapore costa invece in media fra i 100 e i 150 euro. Tieni presente che essendo un prodotto molto richiesto, nella vendita online trovi spesso delle offerte vantaggiose.

La nostra scelta

1. Vaporetto Ariete 4146 XVapor Deluxe

scelto perché è ricco di accessori

pulitore a vapore

Grazie agli accessori in dotazione, questo vaporetto igienizza efficacemente qualsiasi angolo della casa, anche il più nascosto. È possibile dosare la forza del vapore in base alla superficie da pulire, oppure trasformare l’apparecchio in lavapavimento a vapore con il panno in microfibra.

Gli spazzolini rotondi sono perfetti per sgrassare a fondo il piano cottura della cucina e il forno, il beccuccio ravviva cuscini e peluche, la spazzola con il panno cuffia è pensata per tessuti, tende e materassi, il beccuccio a 90° per raggiungere gli angoli più nascosti.  Il serbatoio dell’acqua ha una capacità di 1,6 litri e offre un’autonomia di oltre un’ora è per igienizzare efficacemente tutte le superfici di casa. Ha una potenza di 1500 watt che rende disponibile il vapore in pochi istanti.

2. Polti Vaporetto Smart 100_T Pulitore a Vapore

scelto perché ha un’autonomia illimitata

pulitore a vapore

È il pulitore a vapore con autonomia illimitata che ti consente di igienizzare tutta la casa. Il pratico sistema autorefill con serbatoio removibile e ricaricabile in ogni momento, permette di aggiungere acqua quando necessario, senza dover attendere il raffreddamento dell’apparecchio.

Pronto all’uso in 2 minuti, ha una dotazione di accessori completa, per trattare ogni superficie. Per i pavimenti la spazzola Vaporforce permette una pulizia pratica ed efficace e grazie alla sua flessibilità raggiunge anche i punti più difficili. È progettato con uno specifico telaio per poter scorrere agevolmente su tappeti e moquette. Tutti gli accessori, inclusi i tubi prolunga e la spazzola Vaporforce, possono essere riposti nel vano posteriore nell’alloggiamento dedicato.

3. Lavapavimenti a Vapore Steam-Mop Black+Decker FSMH1321JSM-QS

scelto perché incluso il guanto per vaporizzare… dalla mano!

vaporetto pulitore a vapore

Offre un un alleato in più contro lo sporco: SteaMitt, l’unico guanto che genera vapore dalle tue mani e igienizza in un attimo tutte le superfici, anche le più irregolari o con angoli. L’apparecchio si riscalda in pochissimi secondi grazie alla sua caldaia di elevata qualità, che genera vapore secco, delicato ma allo stesso tempo efficace contro ogni sporco.

Le superfici si asciugano rapidamente riducendo il tempo dedicato alle pulizie di casa. La tecnologia Autoselect assicura l’erogazione della corretta quantità di vapore per ogni tipo di superficie. Basta un gesto del piede sullo speciale pedale per attivare la nuova funzione extra vapore: un getto di vapore diretto aiuterà a sciogliere e rimuovere anche le macchie più difficili da ogni tipo di superficie.

4. Scopa a Vapore Hoover CA2IN1D 011 Steam Capsule

scelta perché ha un erogatore portatile integrato

vaporetto pulitore a vapore

Si tratta di un versatile modello combinato: è sia una scopa, sia una pistola a vapore, per una pulizia completa di pavimenti e superfici verticali senza utilizzare detersivi chimici. È possibile impostare la giusta quantità di vapore usando i controlli elettronici presenti sull’impugnatura: bassa per superfici delicate come il parquet, media per piastrelle e vinile, alta per marmo e pietra.

La pistola a vapore è provvista di un completo set di accessori per rimuovere anche lo sporco più ostinato e per raggiungere le aree più difficili. In dotazione viene fornito anche un accessorio specifico per i tappeti.

5. Pulitore a Vapore portatile Comforday

scelto perché è pratico e maneggevole

vaporetto pulitore a vapore

Irradia sotto pressione potente caldo vapore continuo fino a 15 minuti. Permette di pulire una notevole varietà di superfici, come divani, materassi, piani di cottura, lavelli, interni dell’auto… Il suo utilizzo è molto semplice, basta inserire l’accessorio desiderato, tenere l’apparecchio leggermente inclinato ed erogare il vapore sulla superficie da pulire. Il cavo di alimentazione lungo 3 m offre la massima libertà di movimento. Il serbatoio da 250 ml di acqua consente di utilizzare l’apparecchio per circa 15 minuti.

6. Pulitore a vapore SC 1 Easyfix Kärcher

scelto perché è molto versatile

vaporetto pulitore a vapore

Compatto, maneggevole e facile da riporre, Il dispositivo è progettato per consentire una pulizia rapida e accurata anche in luoghi difficili da raggiungere. I suoi accessori includono anche i tubi e la bocchetta per pavimenti che e ampliano notevolmente il campo di applicazione. È progettato con un’articolazione flessibile sulla bocchetta e un comodo fissaggio in velcro dei panni per pulire.

7. Pulitore a Vapore Simbr

scelto perché ha un prezzo interessante

pulitore a vapore

Si tratta di un versatile apparecchio multifunzione che, grazie ai suoi accessori, consente di sterilizzare ogni superficie. Non solo può rapidamente rimuovere l’unto ostinato dal piano di cottura, ma può anche stirare i vestiti e pulire le fughe delle piastrelle e i tappeti. Grazie alla potenza di 1500 W e ai suoi getti di vapore ad alta pressione da 4,5 bar garantisce un risultato efficace.

Come scegliere il pulitore a vapore giusto per te?

Quale scegliere tra l’infinità di pulitori a vapore in commercio dipende in gran parte da come intendi usarlo. Questa guida rapida ha lo scopo di fornire le principali informazioni necessarie per identificare il tipo più adatto alle specifiche esigenze.

Pavimenti

Opta per una scopa a vapore se hai la necessità di pulire solo i pavimenti. Questi elettrodomestici sono i migliori per le superfici dure, ma alcuni sono utili anche per rinfrescare i tappeti e rimuovere le macchie. In genere sono più economici dei modelli a vapore 2 in 1, che ti consentono di passare alla modalità portatile per altre attività.

Pavimenti e altre superfici

Scegli una scopa a vapore 2 in 1 se oltre ai pavimenti desideri pulire anche altre superfici. Molto versatili, queste scope a vapore hanno nella loro struttura un pulitore a vapore portatile e staccabile. Normalmente vengono fornite con una gamma di accessori adatti a diversi lavori. Ciò significa che puoi pulire i piani della cucina, le piastrelle del bagno, le tende e molto altro ancora. Il tutto in modo naturale e senza utilizzare sostanze chimiche.

Se trovi scomodo maneggiare la scopa a vapore, si consiglia di prendere in considerazione un vaporetto con ruote. Anche se sono generalmente più pesanti, li puoi trascinare comodamente sulle loro ruote passando da una stanza all’altra. In alternativa, trovi in commercio diversi modelli molto compatti che puoi portare sulla spalla. La maggior parte di questi strumenti fa le stesse cose di una scopa a vapore 2 in 1,

L’altra differenza fondamentale è che i pulitori a vapore a ruote impiegano più tempo per essere pronti – normalmente pochi minuti – ma i vantaggi sono una maggiore autonomia e meno riempimenti durante la pulizia. Alcuni possono anche essere rabboccati mentre pulisci, quindi non devi spegnere l’apparecchio per continuare.

Anche detersivo o solo vapore?

Dovresti usare il detersivo con un pulitore a vapore? La risposta è: no, non è necessario. I vaporetti non devono utilizzare detersivo, dal momento che utilizzano solo acqua e vapore per rimuovere le macchie. Questo li rende per alcuni aspetti meno aggressivi, poiché non richiedono di utilizzare prodotti chimici per rimuovere le macchie ostinate.

Ciò però non vuol dire che non dovresti usare i prodotti chimici nella pulizia di tutti i giorni. Ad esempio, per igienizzare i pavimenti e le superfici, è possibile utilizzare detergenti e disinfettanti tradizionali, impiegando poi il pulitore a vapore per trattare le macchie più ostinate.

La dimensione del serbatoio è importante?

Più grande è il serbatoio dell’acqua, più a lungo il pulitore a vapore può continuare a pulire. Questo è un aspetto da tenere in maggiore considerazione in alcuni modelli rispetto ad altri.

Molti apparecchi hanno un serbatoio dell’acqua ricaricabile che puoi riempire in ogni momento durante il funzionamento. In questo modo puoi portare a termine le operazioni di pulizia senza dover attendere che l’acqua che hai appenaintrodotto raggiunga la giusta temperatura. Per questi modelli, la dimensione del serbatoio non è così importante, poiché puoi aggiungere l’acqua quando ne hai bisogno.

Se hai un pulitore con un serbatoio incorporato in cui tutta l’acqua viene riscaldata contemporaneamente, devi attendere il raffreddamento (fino a 20 minuti circa) prima di poterlo riempire e riutilizzare. Per questi modelli, è importante avere un serbatoio sufficientemente capiente per consentirti di portare a termine il tuo lavoro, in modo da non dover fare una pausa nel bel mezzo della pulizia.

Quali accessori per il vaporetto?

I pulitori a vapore vengono generalmente forniti con una varietà di accessori che ti consentono d svolgere molteplici lavori. Nella maggior parte dei casi si tratta di componenti che sono stati progettati per rendere più facili compiti specifici. Ogni accessorio è studiato per modificare il modo in cui viene diretto il vapore. Ad esempio un ugello sottile aiuta a spingere il vapore verso le fughe delle piastrelle.

Ci sono anche degli strumenti che ti consentono di facilitare i vari compiti, come una spazzola metallica per pulire un forno. Puoi trovare anche accessori che possono fare entrambe le cose, come una spazzola per tappezzeria che dirige il vapore su un’area più ampia e ti dà una spazzola per muovere le fibre e sciogliere lo sporco. Quando acquisti un pulitore a vapore dovresti pensare ai lavori che vuoi fare e assicurarti che il modello scelto abbia gli accessori giusti.

Il vaporetto è adatto a tutte le superfici?

Il vapore è generalmente sicuro da usare sulla maggior parte delle superfici, ma ci sono alcune eccezioni. Poiché stai usando l’acqua, non è consigliabile usare un pulitore a vapore su una superficie non sigillata. Inoltre, le superfici che possono reagire male a molta acqua, come i pavimenti in legno massello, potrebbero non essere adatti alla pulizia a vapore, poiché potresti gonfiarti.

Il vaporetto può debellare un’infestazione?

Il vapore è un modo efficace per debellare le zecche, i pidocchi e le loro uova, grazie alle alte temperature che si rivelano letali. Se sei preoccupato per un’infestazione, la pulizia a vapore dei tessuti d’arredo può aiutarti. Assicurarsi di utilizzare l’accessorio per ì vestiti e / o l’accessorio per il materasso.

Dovresti muoverti lentamente sull’area, impiegando almeno 30 secondi prima di indirizzare l’ugello del vapore verso un altro punto da trattare. Fai attenzione a coprire tutte le aree e premi la testa del vapore nelle fessure e intorno al letto; per i materassi, insisti anche sui fianchi e nella parte inferiore.

Suggerimenti per utilizzare il vaporetto in sicurezza

Se ti è mi capitato di scottarti con dell’acqua bollente o del vapore acqueo, allora sai quanto è doloroso. Anche quei pulitori a vapore che non si riscaldano abbastanza da creare vapore secco spesso riscaldano l’acqua a temperature superiori a 94°C.

Vale la pena prestare un po ‘di attenzione alla sicurezza e al comfort quando si utilizza un pulitore a vapore.

Abbigliamento

Per cominciare, è una buona idea limitare la quantità di pelle nuda che viene esposta mentre si pulisce con questi apparecchio. Indossa camicie a maniche lunghe e pantaloni lunghi e prendi in considerazione la possibilità di metterti un paio di guanti da lavoro se intendi pulire una vasta area. A seconda di dove stai lavorando e di quanto il vapore sarà vicino al tuo viso, può anche essere una buona idea indossare occhiali protettivi.

Bambini

Se hai bambini in casa, assicurati che siano lontani dalla portata del vaporetto quando lo sai utilizzando. Non vuoi certo che un bambino piccolo si trovi accidentalmente sulla scia del vapore bollente.

Animali domestici

Dal momento che sono imprevedibili, tienili ben lontani e al sicuro mentre stai usando il vaporetto.

Disattivazione

Quando hai finito di usare il pulitore a vapore, assicurati di spegnerlo o scollegarlo. Potrebbe sembrare una cosa ovvia, ma rimarrai sorpreso dalla frequenza con cui le persone dimenticano di farlo. È anche una buona idea scollegare l’elettrodomestico prima di riempire il serbatoio dell’acqua o quando si sostituiscono gli accessori.