I 7 migliori troncarami 2022

Quando arriva la stagione giusta, potare alberi e arbusti con una fitta crescita legnosa può sembrare un compitocesoia troncarami arduo. Le forbici da giardino in effetti potrebbero non essere all’altezza dell’impresa.

Invece con le migliori cesoie troncarami puoi affrontare anche i lavori di rifilatura più difficili, senza alcuna fatica.

Un piccolo suggerimento

In commercio si trovano essenzialmente due tipi di troncarami, a incudine e bypass. I primi hanno una lama di taglio superiore che, una volta azionata, colpisce una ganascia dentata inferiore.

tronca rami

Questi modelli forniscono un’eccellente leva per recidere il legno secco, ma rischiano di provocare delle schiacciature sulle parti verdi della pianta, lasciando dei segni.

Se hai la necessità di tagliare rami verdi, meglio scegliere il troncarami bypass.

Il tuo budget

Se vuoi risparmiare, nella vendita online trovi una vasta gamma di cesoie per potatura di marca a un prezzoragionevole: si parte indicativamente da 25 euro.

Con un investimento di poco superiore, intorno ai 35 euro o 40 euro, puoi avere a disposizione un modello di alta precisione e fatto per durare nel tempo.

La nostra scelta

1. Cesoie Troncarami Potatura Professionale Grüntek T-Rex

scelte perché offrono un taglio di precisione

cesoie telescopiche potatura

Il design di questo troncarami è stato studiato per garantire un taglio potente e preciso. La lama antiaderente e il taglio ad incudine permettono di recidere con facilità rami fino a 5 cm di diametro.

La ghiera agisce come demoltiplicatore di forza, mentre la lama inferiore consente di appoggiare il ramo e favorire il taglio ad incudine. L’impugnatura ergonomica con manici in alluminio arrotondati fornisce la massima efficienza. Lo strumento è lungo 76,5 cm e pesa 1,37 kg.

2. Cesoie per potatura a cricchetto Ausonia

scelte perché riducono notevolmente lo sforzo
cesoie telescopiche potatura

Cesoia con lama teflonata in acciaio di prima qualità con taglio a battente intercambiabile e speciale dentatura bloccaramo. Taglia con facilità anche grossi rami. Manici telescopici in tubolare di alluminio rinforzato anodizzato per garantire la massima leggerezza e robustezza allungabile da 68 a 100 Cm. Impugnatura in gomma antiscivolo.

3. Cesoie troncarami Wolf-Garten Power Cut RS 900 T

scelte perché sono molto robuste

Cesoie

Hanno un manico telescopico da 650 – 900 mm e sono quattro volte più potenti grazie alla tecnologia del gruppo di taglio. L’impugnatura ergonomica in plastica 2-K è sviluppata con soft-grip.

Le caratteristiche costruttive dello strumento includono le lame antiaderenti. barre anodizzate, viti a testa piatta.

La trasmissione è regolabile con precisione. Le parti soggette ad usura possono essere sostituite.

4. Cesoie Troncarami Fiskars

scelte perché sono ideali per recidere il legno verde

Troncarami

 

È un troncarami con lame bypass ideale per un taglio liscio e pulito di rami, arbusti e siepi con un diametro di fino a 5 cm. Consente di svolgere un lavoro in altezza senza sforzo grazie al leggero manico in alluminio,

Le impugnature con rivestimento antiscivolo strutturato garantiscono la massima sicurezza. Può essere usata indistintamente da destri e mancini. 

5. Gardena Troncarami Smartcut

scelto perché è leggero e maneggevole

taglia rami

Si tratta di un troncarami ideale per operazioni di taglio impegnative. La funzione di cricchetto si attiva in automatico quando il taglio diretto non è più sufficiente per consentire una gestione semplice e rapida del taglio.

Si possono tagliare rami con un diametro massimo di 45 mm in modo pulito e preciso. Questo è possibile grazie all’incudine in alluminio di alta qualità e alla lama superiore con affilatura di precisione con rivestimento antiaderente.

6. Cesoie troncarami Castellari

scelte perché sono prodotte artigianalmente

cesoie telescopiche potatura

È un modello professionale a battuta curva per giardinaggio. Ha una capacità di taglio fino a 40 mm. I manici sono in alluminio estruso a sezione ovale, in grado di sopportare grandi tensioni. Il trattamento della superficie tramite ossidazione anodica permette una maggiore durata nel tempo. Due manopole antiscivolo completano l’attrezzo.

La lama in acciaio è prodotta artigianalmente con alta percentuale di carbonio ed è forgiata a caldo. Lo stampo ricava un incavo nella lama che diminuisce l’attrito e ne aumenta la penetrazione nel ramo.

La contro-lama in alluminio leggero è forgiata a caldo ed è garantita a vita contro la rottura. Il trattamento superficiale con ossidazione anodica aumenta la resistenza nel tempo. Questo troncarami professionale per giardinaggio ha un peso di 1 chilogrammo.

7. Cesoie bypass da potatura AmazonBasics

scelte perché hanno un buon rapporto qualità prezzo

Cesoie

Sono ideali per potare alberi, arbusti, siepi, tagliare rami per uno smaltimento più semplice e rifinire punti disordinati in pochi secondi. Presentano lame in acciaio al carbonio, un’impugnatura tubolare in acciaio e un inserto in polipropilene e gomma termoplastica. Si rivelano facili da usare.

L’acciaio rivestito taglia facilmente i rami, per un’esperienza di giardinaggio che non richiede sforzi. Le lame in acciaio non si ossidano nel tempo, indipendentemente da quanto si sporchino: questo garantisce prestazioni elevate a ogni utilizzo.

A cosa servono le cesoie troncarami?

I troncarami sono essenzialmente delle grandi cesoie con il manico lungo, in grado di recidere i rami che si rivelano troppo spessi anche per le tue cesoie migliori. Ideali per lavori di potatura più impegnativi nel corso dell’anno, sono progettati per tagliare rami fino a circa 50 mm di diametro.

Lo strumento è dotato di manici lunghi e persino telescopici, che vengono azionati con entrambe le mani per contrastare la crescita disordinata.

In questa guida esaminiamo alcuni dei diversi tipi disponibili sul mercato insieme alle varie funzionalità che offrono, in modo che tu possa capire quale forbice potatrice è la migliore per te.

Tipi di troncarami

I troncarami hanno tipicamente una mascella inferiore curva verso l’interno e una mascella superiore curva verso l’esterno.

Ci sono due tipi principali tra cui puoi scegliere: i troncarami bypass e i troncarami a incudine. Entrambi sono disponibili nella versione con manici lunghi fissi o telescopici.

Troncarami bypass

I troncarami bypass hanno una lama di taglio superiore che scorre oltre la ganascia fissa inferiore con un’azione a forbice, da cui deriva il termine “bypass”. Forniscono un taglio pulito e uniforme che si rimargina rapidamente sulle piante vive.

Uno svantaggio è che se c’è qualche allentamento nel bullone che tiene insieme il troncarami, i materiali più piccoli possono rimanere incastrati tra le lame e renderli difficili l’apertura e la chiusura dello strumento.

Troncarami a incudine

I troncarami a incudine sono caratterizzati da un’unica lama che si chiude su una base piana, lavorando in modo simile a un coltello che taglia su un tagliere.

In alcuni modelli è presente nella testa dei troncarami un meccanismo a cricchetto o un meccanismo a ingranaggi che aiuta a tagliare in modo più efficace e preciso, richiedendo un minor sforzo da parte tua.

Un cricchetto taglia in più passaggi, mentre l’azione a ingranaggi fornisce più leva per un singolo taglio.

I troncarami a incudine sono il tipo più robusto di cesoie per potature e si adattano particolarmente a tutti i lavori che comportano la rimozione di molto legno secco. Le lame troncarami sono generalmente realizzate in acciaio o acciaio al carbonio e possono avere un rivestimento protettivo o antiaderente che ne aumenta la durata.

Troncarami estensibili

Ci sono molte cesoie a manico lungo che possono aiutarti a raggiungere i rami più in alto, ma se vuoi lavorare con la massima flessibilità operativa si consiglia di optare per un modello con manici telescopici.

La presenza di manici allungabili in grado di regolare ed estendere i troncarami significa che puoi aumentare la tua leva e coprire più aree del tuo giardino.

La progettazione regolabile dei troncarami telescopici ti consente di modificare la lunghezza in base alle tue esigenze, invece di dover utilizzare manici eccessivamente lunghi mentre completi i lavori di potatura nelle parti più basse dei cespugli.

Molti di questi troncarami con manici telescopici hanno un meccanismo di taglio aggiuntivo che aiuta a recidere il legno duro, rendendo il lavoro meno faticoso.

Come scegliere il migliore troncarami

Focalizziamo ora l’attenzione sulle caratteristiche che è importante conoscere prima di acquistare i troncarami. Ci sono infatti diverse variabili da prendere in considerazione.

Qualità delle lame

In base al materiale con cui realizzate, le lame possono offrire capacità di taglio differenti, quindi diamo un’occhiata ai pro e ai contro di ogni tipo.

L’acciaio ad alto tenore di carbonio è trattato termicamente per aumentarne la resistenza. Tende a fornire lame più durevoli a lungo termine, molto meno soggette a rotture o deformazioni. Tuttavia teme gli attacchi della ruggine.

Devi mantenere i tuoi troncarami puliti, ben oliati e privi di residui di linfa e umidità.

Anche le lame in acciaio che non sono trattate termicamente possono offrire importanti vantaggi. Alcune hanno un rivestimento che previene la ruggine o fornisce una superficie scivolosa che fa scorrere facilmente la lama attraverso il legno compatto.

Poiché non sono trattate termicamente, provare a tagliare un ramo con troppa forza può piegare o rompere la lama.

Meccanismo di taglio

I troncarami hanno quattro stili di meccanismo di base: tradizionale, a cricchetto,  ad azione composta e a cremagliera.
I modelli tradizionali sono molto semplici. Quando li usi, chiudi le mascelle attorno al ramo e usi la forza del braccio per tagliare. Questi urtensili non hanno assistenza meccanica, quindi richiedono l’uso del muscolo del braccio.

Con i troncarami a cricchetto, ogni volta che chiudi le maniglie il cricchetto scatta e fornisce una pressione extra su ciò che stai tagliando. Agendo con una serie di clic, la pressione esercitata aumenterà e ti aiuterà a tagliare anche i rami più spessi. I troncarami a cricchetto sono consigliati per chi ha una forza del braccio limitata.

I modelli ad azione composta hanno una leva speciale e un’azione del punto di rotazione che, come le varietà a cricchetto, aiuta a esercitare una pressione extra. Questi sono talvolta chiamati anche troncarami a leva.

I troncarami a cremagliera hanno una serie di ingranaggi posizionati appena sotto le lame di taglio. Quando i troncarami vengono aperti e messi attorno a un ramo, l’ingranaggio aumenta la potenza di taglio. Tuttavia, è necessario aprire le maniglie e metterle in posizione prima di provare a chiudere e reinserire gli ingranaggi, quindi può richiedere più spazio per l’uso.

Lunghezza del manico

Maggiore è la lunghezza del manico, più i troncarami sembrano ingombranti. Tuttavia, con i manici più lunghi puoi raggiungere aree poco agibili, come i rami che spuntano sopra la testa o le cime di cespugli più in alto. Dovresti considerare quali tipi di lavoro svolgi abitualmente nel tuo giardino prima di acquistare un troncarami.

Se ti occorre un utensile per tagliare i rami degli alberi, i modelli con manico più lungo sono probabilmente i migliori.

Tuttavia, se devi tenere sotto controllo la crescita legnosa di un cespuglio basso o devi spezzettare dei rami già tagliati che sono a portata di mano, puoi optare per un set più corto.

Non riesci a decidere quale lunghezza del manico scegliere? Alcuni marchi offrono manici telescopici in modo da poterli impostare alla lunghezza che preferisci.

Come con qualsiasi vantaggio, ci può essere un inconveniente: le maniglie telescopiche sono tubolari anziché piene, quindi possono essere piegate o deformate più facilmente quando si taglia il legno più spesso.

Si tratta però anche di strumenti più leggeri, il che è positivo per le persone con meno forza delle braccia. Assicurati di poter bloccare saldamente le maniglie telescopiche all’altezza che desideri.

Tipi di impugnatura

Sono disponibili molte impugnature diverse sui troncarami. Le impugnature ergonomiche hanno lo scopo di fornire un posizionamento intuitivo per le dita e di garantire una buona presa.

Tuttavia, a volte possono essere scivolose. Le impugnature soft forniscono molta imbottitura e sono meno scivolose, ma il materiale può compattarsi o danneggiarsi con l’uso. La scelta dovrebbe basarsi anche in questo caso sulle tue preferenze personali.

Paraurti

Nei troncarami bypass, c’è una componente in più: un paraurti su entrambe le maniglie che impedisce a queste parti di avvicinarsi troppo.

Puoi trovare anche alcuni troncarami a incudine dotati di paraurti, ma in questo caso sono puramente estetici poiché è già presente l’incudine che impedisce alla lama di chiudersi eccessivamente.

Peso

Come con qualsiasi utensile che utilizzi tenendolo sopra la testa o davanti a te, il peso è un fattore importante da considerare.

Uno strumento troppo pesante non è maneggevole e le tue braccia si stancheranno più velocemente rispetto a un utensile più leggero.

Ma tutto ciò che è troppo leggero può essere soggetto a punti deboli e può rompersi o piegarsi.

Capacità di taglio

Cosa devi tagliare esattamente? Trovare la risposta a questa domanda ti aiuterà a determinare i troncarami di cui avrai bisogno. Per la maggior parte degli scopi generali, va tendenzialmente bene uno strumento progettato per recidere rami da 2 cm a 3,5 cm di diametro.

Un ramo con diametro superiore a 3,5 cm e fino a 5 cm richiederà più leva, più forza e la possibilità di utilizzare la potenza meccanica di un modello a cricchetto, a ingranaggio o ad azione composta per tagliare con successo tutto il legno.

Disponibilità di parti di ricambio

Se acquisti un troncarami di buona qualità, è probabile che siano disponibili parti di ricambio. È meglio tenere le lame di ricambio a portata di mano, se possibile, in modo da non dover lasciare il lavoro a metà nel caso in cui le lame non fossero più efficienti.

I troncarami meno costosi sono spesso realizzati per essere sostituiti piuttosto che riparati e potrebbero non essere smontabili con facilità.