I 7 Migliori Tritarifiuti da Lavandino

Un dispositivo di smaltimento degli scarti alimentari installato sotto il lavandino della cucina ti può offrire molti vantaggi. Ecco come scegliere il miglior tritarifiuti sottolavello in base al tuo stile di vita e, naturalmente, al tuo budget.

Un piccolo suggerimento

Non tutti gli scarti alimentari destinati allo smaltimento sono uguali, e può essere  tritarifiuti lavellodifficile identificare il dissipatore alimentare giusto per la tua casa. Una rapida ricerca su internet ti mostrerà che ci sono centinaia di apparecchi sul mercato.

Meglio non fare un acquisto d’impulso orientandosi al tipo più economico o al top di gamma. È importante trovare quello giusto per soddisfare le tue esigenze.

Il tuo budget

Nella vendita online puoi trovare sempre tante offerte interessanti. Un modello entry level compatto richiede un investimento di circa 150 euro. Nella fascia media trovi proposte intorno ai 250 euro, mentre se punti al top, devi mettere a preventivo una spesa a partire dai 350 euro.

La nostra scelta

1. InSinkErator Model 66

scelto perché sminuzza praticamente tutto
Tritarifiuti lavandino

Questo modello è caratterizzato dalla tecnologia a tre stadi di dissipazione ed è in grado di sminuzzare praticamente ogni tipo di rifiuto alimentare, comprese piccole ossa, frutta e vegetali di difficile eliminazione.

Ha un design compatto con interruttore a flusso d’aria integrato e si fa apprezzare per la sua silenziosità. Completano le sue caratteristiche il tappo salvaposate per lavello in acciaio inossidabile.

2. ZZKJBox Dissipatore rifiuti lavandino

scelto perché è sicuro e veloce
Tritarifiuti lavandino

Adotta un motore in rame puro di grado militare, che ruota ad alta velocità e produce solo piccolo rumore durante il funzionamento. Il design “No blade” utilizza un martello rotante ad alta velocità che colpisce i rifiuti di cucina e li macina ad alta velocità.

Non sono richiesti strumenti per il montaggio. Può essere facilmente installato in cucine nuove o esistenti ed è compatibile con la maggior parte dei lavandini. Tutto ciò che serve è un tubo standard e una fonte di alimentazione nelle vicinanze.

3. Ausla Dissipatore di rifiuti alimentari

scelto perché non rischia intasamenti

tritarifiuti

Questo dissipatore di rifiuti si basa su un sofisticato sistema di controllo delle particelle di scarto, grazie al quale quelle di 2 mm non rischiano di provocare intasamenti.

Ha un motore CC a magneti permanenti che lavora in modo silenzioso. Il sistema di macinazione è a 6 stadi e la velocità di rotazione arriva fino a 3500r / min.

L’installazione è semplice e richiede solo pochi minuti.

4. GotoTop Tritarifiuti alimentari da lavandino

scelto perché ha prezzo interessante
Tritarifiuti lavandino

È dotato di un motore CC a magneti permanenti da 3/4 HP,  a 3800 giri/min che dimostra una potente capacità di macinazione: è in grado di gestire gli scarti alimentari quotidiani ed è progettato per ridurre l’intasamento.

Il sistema di macinazione in acciaio inossidabile ha una funzione anticorrosione e può macinare rapidamente tutti i tipi di rifiuti da cucina. Soluzione pratica ed economica.

5. Elleci TDH00750 tritarifiuti Green Power

scelto perché ha un design innovativo
Tritarifiuti lavandino

Fin dal primo sguardo, questo dispositivo si fa apprezzare per il suo innovativo design, che è stato sviluppato in Italia. Ha una capacità d 1070 millilitri ed è progettato con una speciale tecnologia a risparmio energetico.

Ultra-compatto, trova facilmente posto sotto il lavandino. È antibatterico, anti-odore ed è ideale per una famiglia di 3 – 5 persone.

6. Tritarifiuti lavandino rifiuti Insinkerator

scelto perché è adatto a famiglie numerosetritarifiuti lavandino

La sua camera di macinazione di grande capacità (pari a 1005 ml) lo rende ideale per l’impiego di una famiglia di 4 persone e più. 

La tecnologia di macinazione a due stadi favorisce una triturazione fine, Lavora in modo silenzioso ed è coperto da una garanzia di quattro anni.

7. Waste King Tritarifiuti da lavello

scelto perché non richiede nessuna manutenzione: i suoi cuscinetti sono lubrificati a vita
Tritarifiuti lavandino

La vasca e gli organi di macinatura sono completamente anti-corrosione: il disco e i martelli mobili di triturazione sono in acciaio inossidabile, la vasca è in materiale sintetico e non si corrode.

Il motore a collettore e magnete permanente è molto potente, offre la coppia massima fin dalla messa in azione, è molto veloce , consuma poca elettricità, non richiede nessuna manutenzione meccanica grazie ai suoi cuscinetti lubrificati a vita.

È dotato di un dispositivo di sicurezza riavviabile premendo solo un pulsante, dispone di un filtro contro le interferenze radio-elettriche. Installazione rapida e semplice grazie al sistema di montaggio rapido, l’installazione sotto il lavello non richiede nessun attrezzo e nessuna conoscenza particolare. Il montaggio avviene in pochi minuti. 

Perché installare un tritarifiuti sotto il lavello?

Se sei come la maggior parte delle persone che cucinano, probabilmente la tua area di lavoro sembra una zona disastrata dopo aver preparato un pasto per la tua famiglia e averlo consumato. Il processo di pulizia sarà molto più rapido se puoi smaltire i rifiuti alimentari organici man mano che vengono prodotti.  Pensa solo alla comodità di tagliare le carote, i pomodori, disossare il pollo ed eliminare tutti gli scarti in tempo reale!

La maggior parte dei dispositivi è dotato di un interruttore situato vicino al lavello della cucina. Tutto quello che devi fare è aprire il rubinetto dell’acqua fredda, attivare l’interruttore e buttare tutto direttamente nello scarico.

Il principio di base è che un dissipatore di rifiuti di buona qualità offre una serie di benefici alla gestione domestica. Acquistarne uno ti farà risparmiare una notevole quantità di tempo e di denaro. Senza contare che è una scelta in chiave ecologica: se diminuisco la quantità di scarti, ridurrai anche l’impatto sull’ambiente.

Modelli di dissipatori alimentari

La maggior parte dei tritarifiuti alimentare da cucina da posizionare sotto il lavandino hanno una struttura abbastanza simile. I due tipi fondamentali di sistemi di smaltimento degli alimenti sono i modelli con alimentazione di tipo batch e quelli con alimentazione continua.

Che cos’è un tritarifiuti con alimentazione batch?

Un tritarifiuti batch di un sistema di smaltimento dei rifiuti che richiede essere “caricato” con gli scarti alimentari. Una volta che l’unità è piena, è necessario attivarla per far scattare le lame e iniziare il processo di frantumazione.

Questi modelli sottolavello sono dotati di un tappo o di una copertura, per evitare che possano cade accidentalmente al suo interno oggetti estranei. Sono ideali per le persone e le famiglie che hanno solo una piccola quantità di rifiuti da smaltire.

Rappresentano una soluzione sicura perché è necessario riempire la camera e coprire l’apertura prima di attivare lo smaltimento.

Quali sono i vantaggi dell’alimentazione continua?

Proprio come indica il nome, questo sistema di smaltimento dei rifiuti continua triturare i dal momento in cui viene acceso fino a quando non si decide di spegnerlo. Non è quindi necessario attendere che la camera sia completamente piena prima di effettuare lo svuotamento.

Rappresenta la soluzione ideale per le famiglie che hanno una grande quantità di rifiuti alimentari da smaltire e per coloro che amano tenere pulita la propria cucina mentre lavorano: i rifiuti possono essere semplicemente gettati nel dispositivo mentre nel momento in cui si producono gli scarti di cucina.

I modelli con alimentazione continua sono generalmente meno costosi dei modelli con alimentazione batch.

Caratteristiche dei sistemi di smaltimento rifiuti

Con così tanti diversi modelli di tritarifiuti per lavello tra cui scegliere, può essere difficile capire quale si adatta meglio alle tue esigenze, soprattutto quando inizi a guardare tutte le diverse caratteristiche che ogni modello ha da offrire.

Leggere le recensioni sullo smaltimento dei rifiuti sarà molto più facile se sai cosa stai cercando. Ecco un glossario delle caratteristiche comuni che si trovano nella maggior parte delle moderne apparecchiature.

Funzione di inversione automatica

Un sistema di smaltimento dei rifiuti che ha la capacità di ruotare le lame anche in senso inverso, ti aiuterà a eliminare i rifiuti che potrebbero incepparsi all’interno dell’unità. Si tratta di un problema che si può verificare con frequenza in questo tipo di apparecchiature. Alcuni modelli hanno anche una funzione oscillante della lama per facilitare la pulizia.

Camera in acciaio inossidabile

L’acciaio inox è un materiale comunemente utilizzato per la produzione della camera di triturazione. È infatti robusto, non è soggetto allo scambio di cattivi odore ed è inattaccabile dalla ruggine.

A proposito di potenza

Anche i sistemi di smaltimento dei rifiuti con motore base da ½ HP sono in grado di gestire rifiuti e ossa più morbidi; tuttavia, se i rifiuti alimentari della tua cucina includono abitualmente ossa, scarti vegetali duri come carote e avocado, allora è meglio optare per un motore da 1 HP (o superiore). Un motore più potente sarà in grado di macinare i rifiuti più fini e più veloci, riducendo le possibilità di intasare le tubazioni.

Le apparecchiature che trovi oggi sul mercato si dividono in quattro principali classi di potenza.

1/3 HP. Questo modello di fascia bassa è adatto solo per un uso limitato – principalmente cibi morbidi, come le verdure. Si rivela indicato per famiglie di 1-2 persone.

1/2 HP. Anche se è più potente del recedente modello, il suo uso dovrebbe essere limitato alle famiglie di non più di 2-3 persone con una necessità limitata di smaltimento ei rifiuti. Si consiglia di cercarne uno con componenti di macinazione in acciaio inossidabile, che aumenteranno la longevità dell’unità.

3/4 HP. Ideale per le famiglie di 4-5 persone, è il modello attualmente più diffuso. Le apparecchiature di questo tipo sono spesso dotate di più funzioni di isolamento acustico che riducono il livello di rumore prodotto dall’unità rispetto ai suoi cugini di fascia bassa. Anche in questo caso, l’acciaio inossidabile è un must.

1 HP. Se hai una famiglia numerosa e produci molti rifiuti in cucina, questo è il modello di smaltimento dei rifiuti ideale per la tua casa. Progettato per triturare ossa e altri scarti “tenaci”, questo sistema ha meno tendenza ad incepparsi rispetto a qualsiasi altro modello.

Interruttori e connessioni

La maggior parte degli attuali dissipatori tritarifiuti sono progettate per adattarsi a una presa di scarico del lavandino, il che rende semplice la connessione dei due componenti. Sono disponibili una moltitudine di kit di connessione e adattatori.

Molti modelli sono dotati di un cavo di alimentazione che viene semplicemente inserito in una presa vicina per alimentare l’unità; tuttavia, quando una presa non è disponibile, l’unità deve essere cablata, il che può essere molto più costoso.

Un modello di alimentazione continua presenta un interruttore generalmente montato sul muro vicino. In casi più rari, è possibile montare un pressostato aria sul piano di lavoro. Questi pressostati sono considerati più sicuri dei tradizionali interruttori a flip perché proteggono dagli urti isolando l’impianto elettrico dalla fonte d’acqua del lavandino.

Il tritarifiuti è molto rumoroso?

Come regola generale, più potente e grande è il tritarifiuti dissipatore, più silenziosamente funzionerà, a condizione che sia installato in modo corretto sotto il lavandino. Anche se la tecnologia di isolamento acustico applicata ai sistemi di smaltimento dei rifiuti è migliorata notevolmente negli ultimi 10 anni, non è realistico aspettarsi che un dispositivo di questo tipo possa funzionare senza emettere alcun rumore.

In particolare, alcune unità posizionate sotto il lavandino saranno più rumorose di altre a causa della quantità di vibrazioni che producono. L’ideale è cercare un sistema di smaltimento dei rifiuti con una camera di triturazione coibentata in nylon.

Quanto dura un dissipatore alimentare?

Al momento dell’acquisto di un tritarifiuti dal lavandino per la tua casa, una delle cose più importanti che devi valutare è la garanzia del produttore. In media, un sistema di smaltimento degli alimenti con il punteggio più alto durerà tra 10 e 15 anni, soprattutto se si presta particolare attenzione, durante l’utilizzo, a non provocare inceppamenti.

Cosa fare prima dell’acquisto

Prima dell’acquisto, è sempre meglio contattare il gestore della rete fognaria della tua zona per conoscere a fondo le politiche in materia di smaltimento dei rifiuti.

Se il tuo impianto idraulico si ostruisce frequentemente, allora non dovresti installare un dissipatore, per evitare di intasarlo ulteriormente. Prima di installare un dissipatore di rifiuti, è necessario che la fonte del problema sia identificata e risolta.

Dissipatore eco-friendly

La maggior parte delle persone non pensa al fatto che le dismissioni sono ecologiche. Investendo in un dissipatore di cibo per il lavandino, ridurrai la quantità di rifiuti destinati alla discarica.

Quello dei rifiuti è ormai diventato un grave problema globale ed è uno dei molteplici motivi per cui il riciclaggio è così importante. Anche se potrebbe non sembrare molto per te, ogni sforzo compiuto in questo senso è importante.