I 7 Migliori Stendibiancheria

Il miglior stendibiancheria è progettato per asciugare quanti più vestiti possibile, in base allo spazio disponibile in casa o all’aperto. E una volta terminato l’utilizzo, può essere ripiegato e riposto anche in un angolo dell’abitazione.

Alcuni modelli offrono più ripiani, ideali per famiglie numerose. Altri sono ultracompatti, per soddisfare le piccole esigenze di asciugatura. Possono anche essere progettati con ruote, facilmente spostabili da un locale all’altro. In commercio trovi anche stendibiancheria da camper e da campeggio. Qualsiasi sia la tua esigenza, è facile trovare il tipo adatto a te.

Un piccolo suggerimento

Sia che tu stia mettendo i tuoi indumenti su un filo teso sul balcone, sia che stia utilizzando il classico stendibiancheria o un modello da soffitto, c’è una cosa fondamentale da ricordare: non sovrapporre i vestiti uno sull’altro. Se lasci lo spazio sufficiente tra un capo e l’altro per favorire la corretta areazione, il processo di asciugatura sarà più rapido ed efficace. È anche bene posizionare i capi maggiormente ingombranti su due o più barre dello stendino.

Il tuo budget

La vendita online ti offre una panoramica completa dei modelli in commercio, con la possibilità di effettuare l’acquisto a un prezzo vantaggioso. Si va dal classico stendino con alette ripiegabili, che ha un costo indicativo di 15 euro, alla struttura multipiano che richiede un investimento a partire da 30 euro circa.

La nostra scelta

1. Gimi Jolly Stendibiancheria da Pavimento

scelto perché semplifica la stiratura

stendibiancheria stendino

Pratico, compatto e facile da riporre, questo stendino è progettato con una struttura particolarmente resistente e solida. Offre uno spazio di stenditura di 18 metri ed è caratterizzato da fili grossi per non avere pieghe sui capi asciutti: una soluzione che rendono più facile la stiratura.

I piedi antiscivolo ne assicurano la stabilità. Le dimensioni da aperto sono di 180 x 55 x 93 cm (l x p x h). È prodotto in Italia.

2. Foppapedretti Gulliver Stendibiancheria pieghevole

scelto perché è modulabile secondo la quantità di bucato

stendibiancheria stendino

Ha 27 metri di filo e grazie ai bracci laterali e frontali indipendenti si apre in base alla quantità di bucato da stendere. E quando non serve si chiude in pochissimo spazio, occupando solo 14 centimetri… e resta anche in piedi da solo, scomparendo così anche dietro a una porta.

La struttura è in legno di noce massiccio, ma c’è anche la variante in alluminio verniciato bianco adatta per l’utilizzo all’esterno. Si sposta facilmente grazie alle robuste ruote frenanti antigraffio e le bacchette in alluminio verniciato lo rendono solido e resistente. Nella confezione sono comprese sei colorate mollette “Clothy”, da riporre nella pratica vaschetta posta su un lato dello stendibiancheria.

3. Vileda Infinity Stendibiancheria in acciaio

scelto perché è estensibile

stendibiancheria stendino

Offre una superficie totale di stenditura di 27 m e grazie alla griglia centrale estensibile fino a 189 cm, si rivela ideale per stendere sia il bucato quotidiano che capi molto grandi come lenzuola e tovaglie. Con le ali laterali raggiunge una lunghezza di 257 cm, aiutando a ottimizzare lo spazio di stenditura a seconda delle necessità. Puoi asciugare facilmente grandi quantità di bucato ma anche biancheria intima e calzini grazie all’accessorio per appendere piccoli capi.

I fili centrali ultra spessi lasciano gli indumenti senza pieghe, riducendo i tempi di stiratura. È completo di ruote per spostarlo facilmente. Le gambe parallele in acciaio conferiscono una maggiore stabilità e solidità al prodotto e gli speciali giunti delle gambe impediscono eventuali chiusure accidentali anche durante la movimentazione della struttura.

4. Amazon Basics Stendibiancheria a torre da interni

scelto perché ha i braccetti richiudibili

stendibiancheria stendino

Pratico da utilizzare e a ingombro ridotto, questo stendibiancheria a torre da interni è ideale per far asciugare abiti, asciugamani, biancheria da letto. Può essere posizionato all’esterno per far asciugare i vestiti all’aria aperta durante le giornate calde e soleggiate, oppure in casa nei restanti periodi dell’anno.

I braccetti richiudibili consentono di aumentare o ridurre all’occorrenza lo spazio di asciugatura. Basta aprire uno dei braccetti per avere a disposizione una superficie tipo ripiano costituita da barre orizzontali su cui appendere gli abiti. I capi possono essere posizionati in orizzontale sulla superficie oppure appesi in verticale sulle barre. Sono 6 in totale i braccetti richiudibili, ubicati nella parte anteriore e posteriore e su 3 diversi livelli.

5. Artmoon Remark Stendibiancheria Salvaspazio

scelto perché è ideale per il box doccia

stendibiancheria stendino

Questo stendibiancheria sospeso è la soluzione ideale per asciugare i piccoli indumenti all’interno o all’esterno. È dotato di gancio regolabile e 24 mollette robuste. Progettato per l’uso in bagno, lavanderia o ripostiglio, è perfetto da posizionare sul box doccia. Può essere molto utile per il campeggio o il camper.

Si installa rapidamente senza l’utilizzo di utensili e non richiede forature. Le sue dimensioni sono di 38,5 x 35 x 29,5 cm.

6. Colombo Stendibiancheria 4 Ali Alluminio

scelto perché ha una superficie utile di 30 metri

stendibiancheria stendino

Realizzato in alluminio anodizzato, ha 4 ali per aumentare lo spazio utile per stendere fino a 30 m. Il fissaggio dei fili è sicuro e durevole. Leggero, resistente e robusto, ha gambe in acciaio verniciato antiruggine. È un prodotto made in Italy

7. Brabantia WallFix Stendibiancheria da parete a scomparsa

scelto perché si apre e si ripiega con una sola mano

stendibiancheria stendino

Può essere collocato a parete all’esterno della casa, sul terrazzo oppure all’interno di un ampio garage. Si apre con una sola mano e offre 24 metri per stendere. Una volta chiuso rimane ben compatto al muro e protetto dallo Storage Box in acciaio incluso nella confezione. I fili sono resistenti ai raggi UV, hanno un profilo antiscivolo.

Ogni braccio dispone di ganci appendiabiti ideali per posizionare una gruccia e asciugare ed arieggiare giacche e camicie. È resistente alle intemperie, perché realizzato in solido acciaio pre-rivestito ed alluminio anodizzato. Si installa velocemente con i supporti di montaggio e le semplici istruzioni incluse nella confezione.

Quali stendibiancheria ci sono sul mercato?

A seconda della quantità di indumenti che asciughi all’aria e delle dimensioni della tua zona lavanderia, probabilmente stai cercando un modello specifico di stendibiancheria.

Potresti avere la necessità di disporre molto spazio utile per appendere i tuoi capi, o magari preferiresti qualcosa da installare a muro o da soffitto per risparmiare spazio. Indipendentemente dalle tue preferenze personali, c’è uno stendino per te.

Interno o esterno?

Stai cercando uno stendino da balcone da mettere sul tuo terrazzo o un modello da utilizzare all’interno della tua casa? La domanda è d’obbligo perché da qui dipende la scelta del materiale. Le strutture per interni possono essere realizzate con materiali che non resistono agli elementi, come legno non trattato o metallo lucido.

Invece, quelle da esterno sono spesso realizzate con materiali più durevoli come l’acciaio inossidabile. Ci sono anche stendibiancheria retrattili che risparmiano spazio quando non sono in uso.

Dimensioni

Le dimensioni degli stendibiancheria vanno da piccole strutture a parete a versioni più grandi e indipendenti con più livelli. La quantità di spazio che hai a disposizione, oltre alle dimensioni del carico medio di biancheria, determinerà se un’unità più compatta è adatta a te o se è meglio acquistare un modello verticale più grande e su più livelli.

Capacità di carico

Un carico medio di biancheria può pesare tra i 3 e i 6 kg quando è asciutto, e il peso aumenta notevolmente quando è bagnato. Quindi presta attenzione alla capacità di carico dello stendino che stai prendendo in considerazione.

Indipendentemente dal fatto che stia scegliendo un modello piccolo, medio o grande, una capacità di peso maggiore probabilmente significherà una struttura più stabile che ha meno probabilità di rompersi o di cadere.

Come asciugare velocemente la biancheria?

Asciugare rapidamente i vestiti non significa necessariamente usare l’asciugabiancheria. Ecco come fare senza troppi pensieri.

Impostazione di centrifuga

Se i capi che stai lavando lo consentono, seleziona un’impostazione di centrifuga elevata. In questo modo la macchina rimuoverà quanta più acqua possibile dai vestiti, aiutandoli ad asciugare più velocemente. Significa che c’è un leggero aumento della quantità di energia utilizzata, ma non è nulla rispetto a quanto può richiedere un’asciugatrice.

Fonte di calore

Anche la posizione della tua zona di asciugatura è importante. Lo stendibiancheria dovrebbe essere posizionato vicino a una buona fonte di calore, come una stufa o un radiatore. Puoi anche metterlo in un luogo in cui ci sia aria che si muove liberamente, come in prossimità di una finestra aperta o di un ventilatore, poiché la circolazione aiuterà ad asciugare gli indumenti.

Se hai la necessità di asciugare un capo rapidamente, puoi usare un asciugacapelli elettrico a bassa potenza grazie al flusso d’aria veloce ed efficace.

Areazione

Mentre i tuoi vestiti si stanno asciugando, controllali regolarmente, toglili e riposizionali in un senso differente, per consentire a entrambi i lati di asciugare in modo corretto. Dovresti anche prestare molta attenzione ai polsini, ai colletti e in prossimità delle ascelle, poiché è in questi punti che tende a concentrarsi l’umidità. Quindi assicurati che queste aree siano asciutte prima di toglierle dallo stendino.

Asciugamano

Ci sono due piccoli trucchi che puoi usare se i tuoi vestiti sono usciti dalla macchina piuttosto bagnati. In entrambi i casi, è richiesto l’utilizzo di un asciugamano. Metti l’asciugamano su un piano e posiziona sopra il capo di abbigliamento. Arrotola tutto e ruotare l’asciugamano da un’estremità all’altra, spremendo l’umidità in eccesso dall’indumento.

In alternativa, metti il ​​capo d’abbigliamento su un asse da stiro e coprilo con un asciugamano. Imposta il ferro su un livello elevato di calore e passalo sull’asciugamano esercitando una buona pressione.

Al termine, capovolgi l’indumento, coprilo nuovamente ed effettua la stessa operazione. Così facendo non solo asciughi più velocemente il capo, ma lo stiri perfettamente, senza il rischio di danneggiarlo.