Le 7 Migliori Sedie Ufficio Ergonomiche

La migliore sedia ufficio ergonomica può migliorare notevolmente la tua vita lavorativa. Sia che tu sia un libero professionista impegnato per lunghe ore a casa, sia che tu voglia arredare il tuo ufficio o cerchi di essere il più comodo possibile sul lavoro, trovare la sedia perfetta non è un’impresa facile.

Innanzitutto, la sedia deve durare. I modelli con una costruzione robusta possono costare di più ma valgono sempre l’investimento extra. Inoltre, tieni presente che probabilmente trascorrerai gran parte della giornata seduto su questa sedia, quindi trovarne una comoda e con un buon supporto è a dir poco vitale.

Un piccolo suggerimento

Sai quante ore si passano seduti alla scrivania durante una vita lavorativa? Circa 85.500, l’equivalente di 9 anni! Il fatto è che gli esseri umani sono progettati per muoversi, non per sedersi tutto il giorno. Quindi se è necessario stare seduti, è importante che la sedia sia ergonomica, comoda e regolabile.

Acquistare quella meno costosa o “più carina” per il tuo ufficio può mettere a rischio la tua salute. Nella maggior parte dei casi, si tende a spendere molto di più per una scrivania rispetto a una sedia. In realtà, una buona sedia dovrebbe attenuare quanto più possibile gli effetti negativi dello stare seduti.

C’è anche da dire, però, che una sedia a rotelle da ufficio eccellente non può risolvere tutti i problemi associati alla seduta, ma può fare miracoli in combinazione con una buona postura e un’attività fisica regolare.

Il tuo budget

Si dice che la salute non ha prezzo. In effetti non è una buona idea orientarsi a tutti i costi sulla più economica. L’investimento richiesto è però molto variabile e dipende dalla struttura, dalle dimensioni e dal tipo di materiale con cui è realizzata la sedia.

Per un modello a schienale basso, si parte indicativamente da 30 euro per il tipo senza ruote e da 50 euro per il tipo con ruote. Il tipo a schienale alto, con poggiatesta e ruote, lo puoi trovare nella vendita online da 90 euro in su.

La nostra scelta

1. Tresko Sedia da Ufficio Poltrona Racing

scelta perché si lavora senza stancarsi

sedia ufficio ergonomica

Questa poltrona direzionale bicolore offre alla schiena un efficace supporto. Il meccanismo continuo di inclinazione consente di beneficiare di un adeguato relax. La forma ricorda la struttura ergonomica delle macchine da corsa, con un comodo sedile largo 53 cm. Il pistone inserito alza o abbassa la seduta con una profondità di 50 cm da 45 – 55 cm, con certificazione SGS.

I braccioli regolabili hanno un’altezza compresa tra 69 a 79 centimetri e trovano posto sotto ogni scrivania. La base girevole con un diametro di 70 cm fornisce una stabilità ottimale. La combinazione di pelle sintetica e tessuto traspirante garantisce nei posti giusti robustezza e aerazione.

2. CLP Sedia Ufficio Ergonomica Genius

scelta perché è piacevolmente traspirante

sedia ufficio ergonomica

Fresca e comoda grazie ai suoi materiali e al suo pratico rivestimento in rete, ha ha un’incurvatura a livello lombare per massimizzare il comfort. La struttura girevole realizzata in polipropilene si rivela robusta e stabile.

La seduta è comodamente imbottita, per offrire comodità anche dopo molte ore. Lo stile di questa sedia da scrivania è sobrio ed elegante, ideale per completare l’arredamento dell’ufficio, dello studio e persino della camera da letto, La portata massima è di 120 kg.

3. Songmics Sedia da Ufficio

scelta perché è robusta e stabile

sedia ufficio ergonomica

Questa sedia da ufficio unisce utilità e comodità con piacere. Il design è ergonomico e pratico: la copertura e le rotelle sono in PU, l’imbottitura a spugna di alta densità, la curvatura adatta al corpo, l’altezza di seduta regolabile a 45 55 cm ed è girevole a 360°.

La parte superiore, compresa la seduta, può oscillare in avanti e indietro tirando la leva all’infuori. La sedia aiuta a mantenere una postura corretta, essenziale per chi rimane seduto alla scrivania per diverse ore. Le viti sono anti-allentamento.

4. AmazonBasics Sedia da ufficio con schienale basso

scelta perché ha un buon rapporto qualità e prezzo

sedia ufficio ergonomica

Ideale in ufficio o nel tuo studio di casa, questa sedia con schienale basso offre un elevato livello di comfort. Ha uno stile professionale ed elegante e offre un efficiente sostegno che dura tutto il giorno. Presenta una mini piastra sottosedile a farfalla, impostazioni regolabili e contorni curvi per supportare la schiena e allineare correttamente il corpo.

Un tessuto resistente ricopre sia il cuscino imbottito della seduta sia il cuscino sagomato dello schienale. Il rivestimento in tessuto nero conferisce un look alla moda in ogni ambiente e permette una migliore traspirazione e una maggiore comodità quotidiana, specialmente in ambienti caldi o in sale computer. Può essere regolata da 87,9 a 96 cm di altezza.

5. Femor Sedia ufficio girevole con rotelle e poggiatesta

scelta perché offre un buon supporto

sedia ufficio ergonomica

Sia in ufficio che a casa, la sedia offre un efficace supporto. L’altezza del sedile, i braccioli e il poggiatesta regolabili in altezza consentono di trovare la posizione più comoda per il lavoro.

Inoltre, lo schienale ergonomico e il supporto lombare possono ridurre la pressione della vertebra. Il cuscino del sedile è l’anima della sedia: è costituito da una spugna da 43 kg al metro cubo. La ruota può essere ruotata di 360 gradi.

6. SixBros Poltrona sedia ufficio a rotelle girevole

scelta perché ha un prezzo interessante

sedia ufficio ergonomica

Senza spendere un occhio della testa, con questa sedia ottieni un buon livello di comfort grazie alla seduta e allo schienale ergonomici e rivestiti in stoffa a rete (100 % poliestere). L’altezza è regolabile senza livelli, mentre il piedistallo a croce è munito di 5 rotelle di sicurezza, ideali per tappeti e moquette. Si monta con facilità.

7. VS Venta-stock Sedia direzionale bianca da ufficio

scelta perché ha un look presidenziale

sedia ufficio ergonomica

È una poltroncina imbottita in similpelle, dall’estetica curata e con un’imbottitura in schiuma molto confortevole ad alta densità. Ha un meccanismo di sollevamento con bombetta gas e se si rimuove la leva fuori si può godere di un alto grado di inclinazione.

I cinque piedini in metallo cromato proteggono dall’usura. La portata massima è di 150 kg. Si monta in modo semplice e viene fornito con istruzioni di montaggio e tutto l’occorrente per l’assemblaggio.

Che cos’è la sedia ufficio ergonomica?

Uno dei componenti più importanti dell’ufficio è costituito dalle sedie ergonomiche. Dal momento che la maggior parte degli uffici ha un elevato livello di automazione, il che significa che si dipende più dal computer che dal lavoro manuale, le sedie ergonomiche ti consentono di rimanere seduto a lungo senza soffrire.

Si tratta infatti di strutture appositamente progettate per ridurre la pressione sulle diverse vertebre della colonna vertebrale, limitando così l’insorgere di malattie muscolari e nervose. Inoltre aiutano a mantenere la corretta postura del corpo. Sono contro mal di schiena.

Allinea avambracci, polsi, parte bassa della schiena, collo e testa nelle posizioni corrette, riducendo così il mal di schiena, i disturbi muscolo scheletrici legati al fatto di rimanere a lungo seduti. E se stai solo cercando una sedia alta per rilassarti, prendi in considerazione la possibilità di scegliere un modello ergonomico: ne trarrai un notevole beneficio.

7 aspetti da considerare quando scegli una sedia ergonomica

Certo, il design della sedia gioca un ruolo importante, ma l’ergonomia è ciò che conta veramente se hai la necessità di stare seduto a lungo.

Poiché ciascuno di noi ha una struttura corporea differente, è importante prendere in considerazione una serie di aspetti.

1. Possibilità di regolazione

Quasi tutte le sedie che trovi in commercio sono in qualche modo regolabili. La tua sedia classica dovrebbe offrirti qualcosa di più che semplici regolazioni in altezza e dei braccioli. L’ideale è che sia regolabile almeno su cinque posizioni, ma alcune possono addirittura essere regolate in quattordici modi diversi.

2. Supporto lombare

La sciatica è un disturbo tutt’altro che divertente. Il dolore può essere debilitante e può essere causato dal supporto lombare della sedia. Qualsiasi sedia di buon livello ha un supporto lombare per la parte bassa della schiena, ma quelle di qualità superiore offrono un supporto lombare regolabile in modo da poterlo cambiare in base alla curvatura della colonna vertebrale e al tipo di fisionomia.

Si consiglia di adattarlo a diversi punti di forza fino a quando non ti senti a tuo agio. Considera che a volte la parte bassa della schiena farà male dopo alcune ore di seduta se il supporto viene regolato in modo errato.

3. Rotelle

Siediti alla scrivania in posizione centrale e cerca di toccare l’angolo più lontano. Se devi allungarti a dismisura o non ci arrivi proprio, hai bisogno di una sedia a rotelle ufficio. Anche se hai una piccola scrivania, il fatto di potersi spostare agevolmente sulle ruote aiuta a prevenire lo sforzo causato da un eccessivo allungamento della spina dorsale per raggiungere le parti meno facilmente accessibili dell’area di lavoro..

Assicurati di investire in una sedia con ruote ben costruite, che scorrano facilmente sulla superficie del pavimento. Alcuni modelli sono progettati per rotolare facilmente su un tappeto, quindi se lavori su una superficie in moquette, è bene orientare la scelta in questa direzione. Buone sedie offrono anche la possibilità di intercambiare le ruote e aggiungere un po’ di gomma, che è la soluzione ideale per le superfici dure.

4. Base girevole

Il fatto di poter ruotare è un altro fattore critico. Se la tua sedia non gira, il tuo corpo dovrà farlo e ciò può causare affaticamento e stress ai muscoli. Un’estensione eccessiva per raggiungere l’area di lavoro può anche causare lesioni che una base girevole può facilmente evitare. È importante assicurarsi che la sedia funzioni nel proprio ambiente.

5. Materiale

La maggior parte delle sedie da ufficio di base sono realizzate con materiali sintetici. Forse si può sostenere che non c’è nulla di sbagliato in questo, ma se entriamo nei dettagli vediamo che non è così.

Scegliere il tessuto giusto per la tua sedia è come selezionare il tessuto per i tuoi abiti. Se è traspirante è molto più comodo. Cerca anche qualcosa che offra un’ammortizzazione efficace alla tua parte posteriore, in modo da non sentire il telaio della sedia. Questo aspetto dipende dal tuo tipo di corpo, dal peso e dal modo in cui ti siedi.

La scelta del tessuto è importante tanto quanto gli altri fattori. Tuttavia, è anche un aspetto che puoi migliorare. Se ti capita di innamorarti della sedia ma non ti piace il suo tessuto, puoi rivestirla e mettere un cuscino più comodo. Spesso questo può essere molto meno costoso che passare ad un modello di sedia premium.

Detto questo, le sedie da ufficio più avanzate sul mercato oggi usano spesso materiali speciali, che non solo migliorano la traspirabilità ma aiutano anche a regolare la temperatura corporea. Inoltre, sono progettate per distribuire il tuo peso in modo uniforme, in modo da stare più comodi tutto il giorno.

6. Test

Compreresti un’auto se non ti fosse permesso di sederci prima? Probabilmente no. Ogni venditore online degno di nota ti darà la possibilità di visionare la sedia e di restituirla se non ti senti a tuo agio. Verifica sempre la politica dei resi prima di cliccare e spedire l’ordine.

Piattaforme come Amazon sono noti per la loro politica di restituzione di 30 giorni e questo ti dà l’opportunità di sederti sulla sedia per un giorno intero e non solo pochi minuti al negozio.

7. Fluidità

Quando sei seduto sulla sedia, deve adattarsi come un guanto: devi avere l’impressione di esserti appena seduto su una nuvola. In poche parole, devi provare la sensazione di non volerti più rialzare.

Lo schienale dovrebbe essere regolabile e dovrebbe seguire la forma naturale della colonna vertebrale e sostenere la parte bassa della schiena, curvandola in modo armonioso. Dovrebbe arrivare almeno all’altezza del centro delle scapole o ancora meglio dovrebbe estendersi sopra le spalle.

I braccioli dovrebbero cullare delicatamente il corpo in modo che la spalla possa rilassarsi senza che tu debba estendere i gomiti, e i tuoi piedi dovrebbero appoggiare sul pavimento con le braccia alla stessa altezza della parte superiore della scrivania. Questa posizione impedisce la tensione.

Qual è la posizione corretta?

Come appena detto, quando ci si siede i piedi devono essere appoggiati sul pavimento. Le cosce devono avere un angolo di 90 gradi rispetto ai polpacci
Dovresti essere in grado di adattare da 2 a 3 dita tra la parte posteriore delle ginocchia e il bordo della sedia.

Il supporto lombare dovrebbe fluire naturalmente con la curvatura della schiena. Gioca con il regolatore e prova quale impostazione ti soddisfa di più.

I gomiti devono essere sostenuti dai braccioli, ma non devono mai essere più alti rispetto a quando le braccia sono piegate e a riposo naturalmente.