I 7 Migliori Metal Detector

L’idea di scovare un tesoro di monete d’oro o di gioielli stuzzica da sempre la nostra fantasia. Ma più che trovare una mappa in una bottiglia (cosa abbastanza improbabile!) c’è un modo più semplice per rilevare i metalli: utilizzare il miglior metal detector.

Si tratta di uno strumento efficace, che può essere usato sia dai principianti che dai professionisti, principalmente per tre scopi: scoprire oggetti nascosti, cercare piccoli tesori e per motivi di sicurezza.

Un piccolo suggerimento

I cercametalli manuali sono utilizzati dagli appassionati di oggetti antichi per rinvenire i piccoli tesori nascosti sotto terra. Il problema è che i beni che rivestono particolare valore storico appartengono allo Stato, perciò non possono essere tenuti per sé.

Per legge, qualunque cosa che abbia un interesse archeologico o semplicemente che abbia più di cinquant’anni va consegnata entro ventiquattr’ore all’ufficio della Soprintendenza competente per territorio, al Comune o all’Autorità di pubblica sicurezza.

Allo scopritore e al proprietario del terreno dove è stato rinvenuto l’oggetto, spetta un premio in rapporto al valore attribuito al reperto.

Il tuo budget

I metal detector non sono tutti uguali: la loro qualità dipende dai materiali utilizzati e dal numero di funzioni accessorie di cui sono dotati. I dispositivi entry-level si trovano nella vebndita onlibne a prezzi variabili che partono da un minimo intorno ai 50 euro fino a 100 euro120 euro.

Sempre per appassionati e hobbisti si possono trovare buoni apparecchi, con più funzioni, nella fascia compresa tra i 150 euro e i 300 euro.

Oltre questa cifra sono disponibili apparecchi di tipo professionale che operano a frequenze modulabili più alte.

La nostra scelta

1. Metal Detector Professionale Sunpow

scelto perché consente di cercare tre tipi di metalli diversi

cercametalli

Emette un suono differente in base al tipo metallo trovato: suono basso per metalli ferrosi, suono medio per metalli non ferrosi a bassa conducibilità, e suono alto per metalli non ferrosi ad alta conducibilità.

Realizzato in materiale impermeabile con un livello di protezione IP68 è particolarmente adatta alle attività all’aperto. Ha una funzione di regolazione del bilanciamento del terreno in modalità all-metal, che può essere regolata in base ai diversi ambienti.

2. Metal Detector Garrett ACE 250

scelto perché è ideale per chi è agli inizi

cercametalli

Si tratta di un metal detector entry level adatto a chi vuole avvicinarsi al mondo della ricerca. Può essere utilizzato agevolmente su vari tipi di terreni, come quelli agricoli e la sabbia asciutta.

Sul display lcd possibile visualizzare dati sull’identificazione dell’oggetto rilevato (scala a dodici segmenti) e sulla sua profondità. Ha tre distinti toni audio identificativi e cinque programmi di discriminazione e ricerca pre-impostati.

3. Metal detector Aneken

scelto perché ha un buon rapporto qualità prezzo

cercametalli

Può essere utilizzato per cercare monete, manufatti, gioielli, oro e argento. Ha tre modalità: quella full metal identifica tutti i tipi di metalli (ferro, oro, argento, rame, alluminio, zinco, nichel): quella Disc impedisce il rilevamento di oggetti indesiderati mentre quella Notch impedisce selettivamente il rilevamento di una categoria all’interno dello spettro metallico.

È possibile scegliere tra 12 impostazioni di sensibilità in base all’ambiente. Sul display LCD vengono visualizzate chiaramente le varie informazioni.

4. Metal detector National Geographic

scelto perché è adatto ai cercatori junior

cercametalli

Ideale per i ragazzi, ha un braccio telescopico per regolare la lunghezza, mentre una cinghia imbottita e una comoda impugnatura rendono questo metal detector facile da usare. Leggero e portatile, pesa solo 0,6 kg. La doppia bobina impermeabile da 7,5″ ha una sensibilità regolabile per evitare falsi positivi.

Il rilevatore emette un segnale acustico e lampeggia una luce led quando localizza il metallo e ha una profondità di rilevamento fino a 15 cm di profondità per piccole monete e oggetti metallici. Viene fornito completo di una guida all’apprendimento per scoprire la storia dei rivelatori di metalli e come funzionano le bobine del rivelatore per trovare metallo interrato.

5. Metal detector Dr. Ötek

scelto perché offre prestazioni professionali

cercametalli

Questo è un modello ricco di funzionalità che rendono la caccia al tesoro più veloce. Il monitor a lcd è retroilluminato ed è abbastanza ampio per leggere facilmente i parametri anche in condizioni di scarsa illuminazione o oscurità totale.

Dispone di tre modalità di visualizzazione per identificare facilmente il tipo di metalli che si stanno rilevando. Può regolare l’indicazione di profondità e la sensibilità. La funzione Innovative Memory Mode ricorda un tipo di metallo e rileva solo quel tipo specifico.

6. Metal detector Nokta Makro Simplex+

scelto perché si può immergere fino a tre metri di profondità

cercametalli

È un metal detector sigillato da polvere e impermeabile (il livello di protezione è IP68), lo si può immergere fino a 3 metri di profondità. Si rivela accessibile a tutti è semplice da usare per i principianti e nello stesso tempo performante per gli utenti più esperti.

Basta accenderlo e partire alla ricerca dei tesori grazie alla calibrazione automatica in base al terreno su cui lo si usa. Vanta modalità di ricerca preimpostate, tra cui una modalità spiaggia, in un design a menu singolo molto facile da usare. Sia che siate alla ricerca di monete, manufatti o gioielli sulla terra o sott’acqua, è comodo e durevole, dallo stile moderno e leggero.

7. Metal detector Hoomya TX850

scelto perché adotta la tecnologia di rilevamento dell’onda sinusoidale

cercametalli

Progettato per utenti avanzati, garantisce una precisione molto elevata e prestazioni stabili su tutti i tipi di terreno. È in grado di rilevare fino a 7 tipi di metallo, per scovare ferro antico, anelli d’oro, monete, argenteria e altri oggetti. Progettato con una copertura protettiva IP68 ti consente di usarlo liberamente in acque basse senza preoccupazioni.

La grande bobina da 11 pollici / 28 cm permette di rilevare metalli a una profondità di rilevamento ≥ 25 cm (tuttavia il display non è impermeabile).

Offre in dotazione cuffie con presa jack universale da 3,5 e 6,5 mm integrate, per usarlo anche in ambiente rumoroso. È inclusa anche la borsa da viaggio per il trasporto.

Com’è fatto un metal detector?

I metal detector manuali hanno una struttura leggera, facilmente trasportabile. Sono costituiti da un’asta, una maniglia e un’unità di controllo elettronica con un display LCD dove vengono visualizzate tutte le impostazioni e i dati. Questi dispositivi sono utilizzati principalmente per cercare monete, gioielli, residuati di guerra (anche mine ancora in funzione) e così via.

Possono essere in grado di rilevare oro e argento; mentre per metalli non ferrosi o debolmente magnetici quali alcuni acciai inossidabili, alluminio o bronzo potrebbero servire segnali a frequenza più elevata.

Per rilevare gli oggetti metallici infatti il metal detector utilizza l’induzione magnetica: quando è diretto verso un corpo, un terreno o un oggetto che non rileva presenza di metallo, il segnale si disperde; quando le onde avvertono la presenza di un metallo, queste rimbalzano all’indietro e l’apparecchio emette un suono.

Se vuoi cercare metalli preziosi sul greto di un fiume assicurati che l’attrezzatura sia impermeabile; alcuni modelli hanno la bobina protetta che può essere messa in acqua.

Quali sono i migliori metal detector per principianti?

Non bisogna pensare che i metal detector economici per principianti siano dispositivi primitivi costituiti da un telaio, una maniglia e un’unità di controllo con un solo pulsante. In genere hanno diverse modalità, una bobina a media sensibilità e un menu informativo e intuitivo.

Quasi tutti gli apparecchi offrono la possibilità di selezionare il tipo di metallo e di rivelarlo sul display. Tuttavia nei rivelatori di metalli più semplici, la discriminazione sui tipi di metallo è limitata. La funzione di localizzazione precisa non è presente in tutti i cercametalli, così come il riscontro della profondità del ritrovamento sullo schermo del display.

Diciamo però che non tutti i metal detector professionali possono vantarsene poiché la funzione non è particolarmente rilevante.

Segnale audio

Un semplice metal detector raramente ha un’indicazione sonora multitono; è compensato dalla discriminazione e da un menu informativo. Non tutti però hanno voglia di imparare a riconoscere il tipo di metallo e la profondità del suono.

Bobina

La bobina di induzione magnetica del miglior metal detector per principianti non è molto sensibile. Ma per un principiante, non importa, poiché spesso c’è la possibilità di sostituirlo con uno più sensibile. Inoltre, i metal detector per principianti hanno una struttura semplificata e non protetta, molto spesso in plastica con elementi metallici. Questo riduce significativamente il costo.

Quindi, come puoi vedere, i metal detector per principianti sembrano essere abbastanza funzionali e utilizzabili, facili per gestire la ricerca e le impostazioni, hanno molte potenzialità e affrontano bene il compito principale.

Suggerimenti per il rilevamento dei metalli

La ricerca del metallo prezioso è molto affascinante. È sempre fantastico quando riesci a trovare monete d’oro o pepite.
Per trasformare il rilevamento dei metalli in un hobby redditizio, è importante prestare attenzione ad alcuni fattori-chiave.

Impara a riconoscere i segnali

Una cosa che accomuna molti tipi di metal detector per principianti è l’emissione di segnali sonori quando si mira al bersaglio. I proprietari di diversi dispositivi di marche diverse affermano che il tono del suono varia a seconda del produttore. Ma devi imparare a distinguere i suoni del tuo metal detector.

Quando hai appena acquistato un rilevatore nuovo di zecca, prenditi del tempo per esercitarti. Puoi andare in giardino, in un bosco o in un campo, in spiaggia e seppellire monete, tappi di bottiglia, anelli e altri oggetti in luoghi diversi per ascoltare come suona il dispositivo quando rileva i diversi oggetti.

A proposito, la moneta fa emettere un segnale lungo e continuo, che diviene discontinuo se viene trovata della spazzatura metallica.

Scavare o non scavare?

Tutti  noi speriamo sempre di scovare il tesoro o una montagna d’oro. Però quasi subito si scoprono un mucchio di alluminio o altra spazzatura metallica. E, delusi, gettiamo nell’armadio un innocente metal detector. Quindi scavare o non scavare è sempre una domanda importante da porsi.

Nel caso in cui il tuo rilevatore dia un segnale debole, prima di iniziare a scavare cerca di ottenerne uno più forte: muovi la bobina in modo incrociato, aumenta la sensibilità del dispositivo. A proposito, se lavori su un terreno molto inquinato, usa una bobina di diametro più piccolo o ellittica. Sarà più efficace.

Come scegliere il metal detector

Per fare la scelta giusta, è necessario prendere in considerazione alcuni aspetti rilevanti.

Profondità di ricerca

Uno dei primi indicatori a cui prestare attenzione è la profondità della ricerca. Ogni utente di un buon metal detector vorrebbe che il suo dispositivo rilevasse i metalli a diverse profondità. Però, purtroppo, da un punto di vista tecnico, oggi è impossibile.

Pertanto, prima di acquistare tale attrezzatura, è necessario determinare la profondità alla quale verranno condotte le ricerche e acquistare il dispositivo in base a queste considerazioni. Tieni anche presente che i produttori non specificano il livello esatto della profondità di rilevamento, poiché questo parametro dipende direttamente da molti fattori, inclusa la dimensione del bersaglio.

Inoltre, anche il grado di mineralizzazione del suolo può influenzare questo parametro. È abbastanza logico che maggiore è questo indice, minore è la profondità di rilevamento.

Discriminazione del tipo di metallo

Un parametro importante è la possibilità di discriminazione degli obiettivi, ovvero la capacità del dispositivo di distinguere metalli diversi in base al tipo di materiale. Questo indicatore influisce sui costi. Tuttavia, non dimenticare che la migliore modalità di ricerca è Tutti i metalli.

Dopotutto, se il dispositivo ti informa che in quel determinato punto c’è del metallo, ciò non significa che devi necessariamente scavare. Sono solo informazioni aggiuntive sul luogo in cui si esegue una ricerca.

Sensibilità

Esistono regole generali per le impostazioni della sensibilità, la prima delle quali è valutare le condizioni del terreno su cui viene eseguita la ricerca. Per un terreno pulito e omogeneo, puoi tranquillamente impostare la massima sensibilità; ma se il terreno è contaminato da frammenti metallici, è meglio impostare un valore medio.

Il secondo fattore che influenza la sensibilità è la mineralizzazione del suolo, vale a dire la presenza di minerali e sali. Maggiore è il contenuto nel terreno, più elevata è la mineralizzazione e maggiore è l’influenza dell’interferenza sul lavoro del dispositivo. Pertanto, per ridurre le interferenze, è necessario ridurre la sensibilità.

Puntamento di precisione

Quando si sceglie un dispositivo, è necessario prestare attenzione alla presenza della funzione di puntamento di precisione (pinpoint), che consente di identificare la posizione esatta dell’oggetto nel terreno. È assente solo nei modelli più economici.

Un metal detector senza un programma pinpoint ha la capacità di mostrare la posizione di un oggetto con una precisione fino a 30 centimetri ed emette un segnale acustico solo quando si trova direttamente sopra l’oggetto di ricerca. Tale funzione non solo facilita la ricerca, ma aiuta anche a evitare danni all’oggetto durante lo scavo.

Tenuta della costruzione

La ricerca può essere effettuata in diverse condizioni meteorologiche e non è sempre possibile scegliere una giornata calda e soleggiata. Di conseguenza, non solo l’utente, ma anche l’attrezzatura dovrebbe essere pronta a lavorare in condizioni estreme.

La maggior parte dei metal detector attualmente sul mercato ha un involucro ìmpermeabile che protegge il dispositivo dagli effetti delle precipitazioni atmosferiche.

Peso

Anche il peso dell’attrezzatura è importante nella scelta. Dopotutto, qualsiasi ricerca è limitata solo dalle capacità fisiche dell’utente. Maggiore è la massa del dispositivo, minore sarà il tempo in cui l’operatore potrà lavorarci senza interruzioni.

Facilità d’uso

Presta attenzione a quanto è funzionale il dispositivo, quali opzioni sono offerte dal produttore e quanto è facile lavorare.

Per gli appassionati, sarà sufficiente avere solo poche impostazioni, ma se sei un principiante, il tuo primo dispositivo dovrebbe essere il più semplice possibile.

Come distinguere tra un normale metal detector e uno professionale?

Inizialmente, le persone investono in cercametalli di base e svolgono il rilevamento come hobby. Tuttavia, una volta che la passione cresce, l’aggiornamento a metal detector professionali diventa una possibilità da prendere in considerazione.

Le principali differenze tra un dispositivo entry-level e uno professionale sono le seguenti:

Frequenza operativa

La maggior parte dei dispositivi di rilevamento funziona a una frequenza medio-bassa di 5-15 Khz. I rilevatori professionali operano su frequenze molto più alte che possono raggiungere fino i 70 kHz o anche di più.

Metallo

I metal detector di base forniscono un’indicazione positiva per tutti i metalli senza alcuna discriminazione. I rilevatori professionali invece sono progettati per rilevare metalli non ferrosi filtrando per impostazione predefinita tutto ciò che è di scarso interesse.

Bilanciamento del terreno

A differenza dei metal detector di base, quelli professionali hanno un ottimo bilanciamento del terreno e possono funzionare anche su terreni accidentati (terreno altamente conduttivo…).

Dimensioni della bobina

La dimensione della bobina è standard per i rilevatori di base mentre nei rilevatori professionali per la ricerca dell’oro è molto più piccola per garantire la massima sensibilità.

Conclusioni

Ora che conosci le caratteristiche principali e i diversi usi dei vari tipi di metal detector, sta a te prendere la decisione finale. Non dimenticare che per la caccia al tesoro avrai bisogno di un equipaggiamento più sensibile e potente.

Si ricorda inoltre che un range di frequenza più elevato consente una maggiore capacità di rilevamento. Il tuo metal detector dovrebbe anche essere leggero e facile da maneggiare. Questo ti impedirà di stancarti rapidamente.