Le 7 migliori macchine per il pane 2022

Se ti piace gustare il buon pane fatto in casa, sempre fresco e fragrante, puoi trovare un valido alleato nella migliore macchina per il pane. Un elettrodomestico di questo tipo fa tutto da solo: mescola gli ingredienti, forma l’impasto, lo fa lievitare e infine lo cuoce.

Può produrre una varietà sorprendentemente ampia di specialità, dal pane bianco soffice alle pagnotte di cereali integrali, dal pane senza glutine fino alla pasta per pizza.

Per inserire gli ingredienti delle varie ricette non occorrono più di 10 minuti e poi puoi lasciar lavorare la macchina senza dover più intervenire. Alcuni modelli hanno un timer che attiva l’elettrodomestico a un’ora stabilita, quindi è possibile impostarlo al mattino, andare a lavorare e trovare il pane appena sfornato quando si rientra a casa.

Un piccolo suggerimento

La macchina del pane è ideale anche per le persone che hanno allergie o che seguono una dieta particolare: offre infatti un controllo totale sugli ingredienti. I modelli più recenti includono un set di programmi per la produzione di pane senza glutine.

Ancor più del pane di frumento, quello senza glutine acquistato in negozio può essere costoso e di scarsa qualità; una buona macchina consente di realizzare una pagnotta più fresca a un prezzo decisamente inferiore.

Il tuo budget

Una buona macchina del pane viene proposta nella vendita online a partire dai 70-80 euro. A questo prezzo puoimacchina pane trovare apparecchi con le funzionalità di base, che ti consentono comunque di ottenere un prodotto di buona qualità. Sono indicate per essere utilizzate una o due volte alla settimana.

Se vuoi orientarti verso modelli top di gamma, con timer, programmi diversificati e possibilità di ottener diverse forme di pane, l’investimento richiesto è di circa 150-200 euro. Le macchine più economiche possono avere problemi di durata, mentre quelle di fascia più alta possono essere progettate con elementi riscaldanti più sofisticati, che consentono di ottenere una migliore nella cottura del pane.

La nostra scelta

1. Moulinex OW210130 Pain Dorè 

scelta perché ha un pannello di controllo intuitivo

macchina pane

È progettata con 12 programmi interamente automatici che consentono di preparare con poche operazioni pagnotte fresche di pane semplice, pane francese, pane dolce, pane di segale, pane integrale, pane senza glutine e pane veloce, saporite brioche, torte, pasta lievitata e perfino marmellate e porridge. Se si desidera, si può anche utilizzare la macchina per la sola cottura.

Grazie al pannello di controllo intuitivo tutti i parametri selezionati sono indicati su un grande display. È possibile scegliere tra tre impostazioni di peso (da 500 g a 1 kg) e altrettanti livelli di doratura: per una crosta appena dorata a una crosta più scura e molto croccante.

L’avvio ritardato consente di posticipare l’attivazione dell’apparecchio fino a 15 ore ed è anche disponibile una funzione automatica di mantenimento al caldo per 1 ora. Facile da pulire, è leggera e facile da trasportare. Il formato compatto consente di posizionarla facilmente sul piano di lavoro. È accompagnata da un ricettario con tante ricette di pane da provare.

2. Girmi MP20 Macchina del pane

scelta perché è semplicissima da usare

macchina per il pane

Ideale per tutte le ricette, anche senza glutine, è semplicissima da usare: è sufficiente seguire il ricettario in dotazione, aggiungere gli ingredienti, impostare il programma desiderato e lasciare che la macchina faccia il resto.

Offre 19 programmi automatici (pane, pane francese, integrale, lievitati, funzione scongelamento, preparazione yogurt, marmellata e zuppa d’avena etc.), 3 pesi selezionabili (0.5 – 0.75 – 1 kg) e 3 livelli di doratura (leggera, media e scura).

È dotata di pannello di controllo elettronico con grande display LCD e timer impostabile su 15 ore con partenza ritardata, per avere il pane pronto all’ora che vuoi tu.

3. Ariete 133.0 Pane Express 1000 Macchina per il pane

scelta perché ha un prezzo interessante

macchina per il pane

Consente di scegliere fra 19 programmi per preparare a casa il pane preferito. Mentre la macchina impasta si possono aggiungere semi e frutta secca, spezie o aromi per realizzare pane alla curcuma, ai semi di zucca, alle noci, ma anche pane dolce o panbrioche.

Ha una potenza di 500 W e può essere utilizzata anche come yogurtiera o per fare la marmellata a casa.

4. AmazonBasics Macchina per il pane

scelta perché ha un buon rapporto qualità prezzo

macchina per il pane

Questa macchina è dotata di 15 programmi pre-impostati che cuociono qualsiasi tipo di pane, da quello integrale ricco e gustoso a quello senza glutine, da quello francese alle varietà dolci. È anche in grado di creare yogurt e marmellate.

Include uno schermo luminoso lcd con un menu, 6 pulsanti per regolare i livello di dolcezza e impostazioni studiate per cuochi alle prime armi.

5. Panasonic SD-YR2550 Macchina del pane

scelta perché ha una notevole capacità

macchina paneLa macchina ha una capacità di 1,1 kg e consente di scegliere tra 31 opzioni di preparazione: dai programmi tradizionali per il pane bianco e integrale, a quello con lievito madre, ma anche brioche, torte, marmellate e pizza. I programmi per pane, torte, pizza e pasta gluten-free consentono di escludere gli allergeni senza compromettere il gusto.

Si possono ottenere risultati da vero fornaio grazie al dispenser per lievito, uvetta e frutta secca, che aggiunge automaticamente gli ingredienti al momento giusto.

6. Kenwood BM450 Macchina per il pane

scelta perché ha una cottura ventilata

macchina pane

Ha 3 capacità di produzione, pari rispettivamente a 500 grammi, 750 grammi e 1 chilogrammo. Il braccio  impastatore è disegnato per  essere  rimosso facilmente dalla pagnotta senza lasciare un buco troppo grande ed è ideale per incorporare al meglio tutti gli ingredienti, raccogliendoli bene dagli angoli del cestello.

L’apparecchio offre 15 programmi di preparazione per realizzare pane, impasti dolci, torte e marmellate, e ulteriori 5 programmi personalizzabili. Grazie alla sua cottura ventilata, permette di ottenere, a seconda del pane desiderato, una crosta più croccante. 

7. Princess 152007 Macchina per il pane

scelta perché si ripone in poco spazio

macchina pane

Dispone di 15 programmi di cottura preimpostati (tra cui uno per pane senza glutine). Grazie al timer digitale, è sufficiente riempirla con gli ingredienti la sera per svegliarsi con un delizioso pane caldo fatto in casa. Inoltre, è disponibile la funzione di mantenimento in caldo.

È possibile regolare le impostazioni attraverso il pannello di controllo digitale e si può decidere anche il colore della crosta. Ha una capacità di 680 – 900 grammi, per otto o quattordici fette di pane. Progettata con piedini antiscivolo, ha un rivestimento antiaderente ed è molto semplice da pulire. 

Ma come viene il pane?

Una buona macchina per il pane deve solo fare una cosa: il pane buono. Il risultato che puoi ottenere è in ogni caso migliore di quello che potresti fare a mano, e con meno sforzo. In un certo senso, una pagnotta per la macchina del pane sarà sempre un po’ diversa da quella che avresti cotto nel tuo forno. Avrà sempre un foro sul fondo, dove si trova la pala di miscelazione.

E poiché l’elemento riscaldante è esattamente contro la teglia, ci si deve aspettare che la crosta diventi un po’ più spessa e dura rispetto al pane cotto al forno. Ma con una buona macchina per il pane, nessuna di queste cose dovrebbe avere molta importanza. Puoi sempre fare un panino con una o due fette forate, e la crosta sarà comunque gustosa.

Qualche avvertenza prima dell’acquisto

Anche se la maggior parte delle macchine ha impostazioni che ti permettono di fare altre specialità culinarie come le marmellate e le torte, in linea di massima sono progettate per fare bene una cosa: il pane. Inoltre nessuna operazione è scontata. Come ogni altro progetto di cottura, il pane fatto con una macchina richiede precisione.

È probabile che l’impasto a base di ingredienti pesati con scarsa precisione produca una pagnotta non uniforme (e, nel peggiore dei casi, formerà un grumo compatto simile a una roccia). Fai attenzione anche alla dimensione. Se hai una cucina molto piccola, prendi bene le misure, perché una macchina di queso tipo ha bisogno del suo spazio, soprattutto se la riponi in un armadio.

Com’è fatta?

La struttura accoglie un recipiente in cui versare gli ingredienti. Il cestello ha generalmente la forma di un macchina paneparallelepipedo, consentendo così di ottenere la classica forma della pagnotta.

All’interno si trova una piccola pala impastatrice progettata per effettuare un movimento planetario e raggiungere ogni parte del recipiente: non vengono quindi lasciati residui di farina negli angoli.

La macchina emette anche un calore lieve per favorire la lievitazione e, successivamente, per cuocere la pagnotta in modo uniforme.

L’importante è che sia robusta

Un motore robusto non si blocca in fase di impasto, consentendoti di lavorare anche mix consistenti di grano integrale. Inoltre, non si rompe dopo qualche mesi. La prima cosa da verificare in fase di acquisto sono le lame, la seconda è il tipi di recipiente.

Tuttavia, anche le migliori macchine per il pane si logorano con l’uso frequente e le guarnizioni a lungo andare si rompono e non tengono più. È utile quindi accertarsi che siano disponibili parti di ricambio: meglio acquistare componenti sostitutivi piuttosto che dover ricompare una macchina nuova.

Programmi

Sul mercato puoi trovare modelli entry level che ti offrono i programmi automatici di base: pane bianco, pane integrale, pane dolce e impasto. Gli apparecchi più evoluti forniscono un’ampia varietà di impostazioni, ciascuna con tempi di impasto, lievitazione e cottura studiati per adattarsi a un tipo particolare di pane, torta o marmellata.

Il pane senza glutine, ad esempio, richiede una maggiore lavorazione e una minor lievitazione rispetto al pane di grano. Un’altra caratteristica importante è un timer di ritardo, che ti permette di inserire gli ingredienti nella macchina e di impostare l’inizio della cottura poco prima che ti svegli al mattino, o appena torni dal lavoro. Importante valutare con cura tutte queste caratteristiche prima di effettuare l’acquisto.

Quanto pane si può preparare?

Per una famiglia di quattro persone è indicata una macchina standard, che consente di preparare pagnotte da mezzo chilogrammo.

Questa non è una misura esatta (ovviamente il peso varia in base agli ingredienti) ma è approssimativamente la dimensione della pagnotta che compreresti al supermercato. Sono disponibili anche macchine di maggiore capacità produttiva, che sono però più ingombranti.

Facilità d’uso

Prima di metterti all’opera, si consiglia di leggere il manuale di istruzioni, anche se una macchina per il pane dovrebbe essere facile da programmare, con impostazioni intuitive indicate chiaramente sul pannello di controllo.

Una volta che è in funzione, dovrebbe essere anche semplice capire a colpo d’occhio a che punto della lavorazione si trova. Un segnale acustico può avvisarti quando è il momento di aggiungere ingredienti supplementari come frutta secca o uvette, oltre a indicarti che la cottura è giunta al termine.