I 7 Migliori Guanti Riscaldati da Sci e Moto

Se sei un appassionato sciatore o un fedelissimo della moto, saprai certamente che nelle giornate molto fredde è indispensabile avere l’abbigliamento giusto. I migliori guanti riscaldati possono aiutarti a mantenere le tue mani al caldo, senza doverti fermare di tanto in tanto per via del gelo insopportabile.

Si tratta di guanti tecnici in tutto simili ai normali modelli da sci o da moto realizzati con materiali isolanti di qualità. Ma oltre a questo, sono dei gioiellini tecnologici. Sono infatti dotati di un sistema di riscaldamento a batteria alloggiato sul dorso del guanto (che puoi ricaricare semplicemente con un cavo USB), con terminali su ogni singolo dito.

Un piccolo suggerimento

Questi particolari guanti ti permettono di mantenere al caldo le mani, ottimizzando la circolazione del sangue, dandoti modo di fare le discese per molte ore senza fermarti.
Se non sei particolarmente freddoloso, scegliere un modello che offre la possibilità di regolare il calore.

Il tuo budget

Esiste un’ampia varietà di marchi sul mercato, con una varietà ancora più ampia di prezzi. Come con la maggior parte dei prodotti, in genere ottieni ciò per cui paghi. Man mano che il prezzo sale, aumenta anche la qualità dei materiali e della costruzione. Tuttavia, alcuni dei guanti a batteria più costosi hanno molte caratteristiche che potrebbero non essere importanti per te. In tal caso, puoi valutare anche l’acquisto di un paio meno costoso.

Assicurati solo di soddisfare le tue esigenze e di non orientarti per forza verso il prezzo più basso: eviterai così di doverne acquistare un nuovo paio dopo pochi mesi. Presta attenzione al modo in cui sono costruiti, poiché questo può essere il fattore decisivo per quanto tempo durano.  Nella vendita online trovi diversi buoni modelli a partire dai 35 euro, ma se cerchi il tipo più performante è necessario investire più di 100 euro.

La nostra scelta

1. Savior Guanti riscaldati per Uomo e Donna

scelti perché hanno un sistema parziale a muffola

guanti riscaldanti

Progettati in modo innovativo con un sistema parziale a muffola che tiene separato pollice e indice, questi guanti riscaldano la parte superiore della mano e le dita, mantenendo le mani calde anche quando si combatte contro le temperature più rigide.

Hanno un controllo tecnico intelligente di temperatura con 3 livelli di impostazione. Piacevolmente confortevoli, sono realizzati con materiali di prima qualità per garantirti prestazioni e lunga durata. Sono progettati con una membrana idrorepellente e traspirante e una fodera morbida.

Utilizzano due batterie ricaricabili al litio da 2200 mAh, con elementi riscaldanti fino ai terminali delle dita. Il caricamento completo avviene in circa 2-3 ore.
Gli elementi riscaldati a raggi infrarossi possono stimolare la circolazione sanguigna, in particolare fare bene delle persone per sindrome di Raynaud, artrite, cattiva circolazione, articolazioni rigide

2. Prokth Guanti da sci riscaldati agli ioni di litio

scelti perché offrono un doppio controllo di temperatura palmo-dorso

guanti riscaldanti

Sono guanti da sci a batteria ricaricabile agli ioni litio da 2000 mAh. Si caratterizzano per il doppio controllo della temperatura palmo-dorso, con riscaldamento anche alle quattro dita, per avere mani sempre asciutte e calde. Il pulsante di controllo della temperatura permette di impostare 3 livelli di comfort.

È un modello antivento, realizzato in tessuto idrorepellente sulla superficie: è impermeabile e può essere lavato, asciugandosi rapidamente. Molto traspirante, assorbe facilmente l’umidità. Il tempo di riscaldamento è di circa 3-6 ore (3 ore al livello di massima temperatura); il tempo di ricarica della batteria è di circa 3-4 ore

3. iBaste Guanti riscaldati per Uomo e Donna

scelti perché hanno un prezzo interessanteguanti riscaldanti

Si tratta di guanti riscaldabili elettrici ricaricabili a batteria resistenti all’acqua. Hanno delle strisci riflettente sul dorso, per aumentare la visibilità, e sono anche touch screen, per consentire l’utilizzo dei dispositivi elettronici.

Sono in tessuto, traspirante, con caldo interno in peluche. Funzionano con batteria al litio ricaricabile, che offre oltre 2 ore di temperatura interna riscaldata.

4. Yunhigh Guanti Riscaldati Inverno Sci Snow

scelti perché si ricaricano rapidamente

guanti riscaldanti

Questi guanti elettrici invernali sono ideali per le attività all’aperto, compreso lo sci e lo snowboard. Favoriscono la circolazione sanguigna, alleggeriscono le dita dalla rigidità causate dal freddo intenso, tengono le mani calde e accoglienti. Si rivelano indicati in particolar modo per le persone che soffrono di reumatismi o artriti.

Sono riscaldati da elementi al litio ricaricabili, con tempi di ricarica rapidi e rilascio di calore per molto tempo, alla temperatura massima di 50°C per 6 ore di funzionamento ininterrotto. I tessuti esterni garantiscono inoltre una elevata impermeabilità e funzione antivento. L’interno è foderato in morbido pile.

5. Qdreclod Guanti Riscaldati Ricaricabili Uomo Donna

scelti perché sono altamente impermeabili

guanti riscaldanti

Comodi e morbidi, sono guanti termici riscaldati che garantiscono un alto livello di impermeabilità. Sono prodotti in tessuto antivento e traspirante + PU e fibra composita. Offrono tre impostazioni di temperatura: rosso-alta temperatura (55-60 ℃); bianco-media (45-55 ℃); blu-bassa (40 ℃). Il cinturino dei guanti riscaldati è regolabile, quindi è adatto per uomo e donna. Quando non ti servono, puoi collegarli insieme per evitare di perderli o di non trovarli.

Possono favorire la circolazione sanguigna, alleviare i dolori alle dita causate dal freddo e consentono di praticare sport all’aria aperta anche alle temperature rigide. La parte posteriore del guanto ha una borsa invisibile per la batteria. Il palmo, il pollice e l’indice sono realizzati in pelle PU, hanno effetto antiscivolo e touch screen e puoi indossarli anche mentre usi il telefono.

6. Savior Guanti riscaldati per Uomo e Donna

scelti perché sono molto confortevoli

guanti riscaldanti

Guanti molto morbidi e di ottima fattura con sistema di riscaldamento del dorso e delle cinque dita, grazie alle batterie ricaricabili al litio che si trovano alloggiate nel dorso. Le batterie hanno una capacità di 2200 mAh, si ricaricano in 2-3 ore e sono in grado di durare fini a sei ore (al livello più basso di temperatura impostata).

L’esterno è in pelle di pecora, l’interno di un soffice tessuto misto cotone 60% poliestere 40%. I polsini sono caratteristici di chiusure retrattili per una buona protezione antivento. La temperatura può essere regolata su 3 livelli, agendo su ogni singola pulsantiera a scorrimento presente sulla superficie dorsale.

7. Decyam Guanti riscaldati elettrici invernali

scelti perché ha un indicatore di carica residua

guanti riscaldanti

Il sistema di riscaldamento elettrico è alimentato da due batterie ricaricabili agli ioni di litio da 3.7V e sono ideali per tenerti caldo e a tuo agio tutto il giorno. La batteria ha 3 livelli di controllo della temperatura a colori che ti indicano il tempo di carica residua: luce rossa da 2 a 2,5 ore, verde da 3 a 4 ore, blu da 4 a 5 ore.

Il calore è regolato su 3 livelli da 35 a 50°C, ovviamente la durata di carica è inversamente proporzionale al livello di temperatura impostata: minima alla massima temperatura, massima al livello più basso di temperatura. I guanti hanno la funzione touch-screen per continuare a lavorare con i guanti tenendo le mani al caldo anche quando serve usare i dispositivi elettronici.

Guida ai guanti riscaldati: come scegliere il migliore?

Il freddo ti impedisce di goderti la vita all’aria aperta. Quando la temperatura scende, molto spesso non riusciamo a goderci le nostre attività invernali preferite. Dobbiamo persino rimandare quella gita in moto organizzata da tempo…

Sci, pesca, slittino bob, moto… l’elenco potrebbe continuare all’infinito. Ovviamente, devi indossare i guanti meglio isolati per goderti davvero queste attività. La maggior parte dei guanti riscaldati sono elettrici e alimentati a batteria.

Se non sei ancora sicuro di quali acquistare, non ti preoccupare. Questa guida illustrerà cosa cercare e considerare quando si cercano dei guanti riscaldati. Presto saprai tutto ciò di cui hai bisogno per trovare il modello adatto a te.

A cosa ti servono i guanti riscaldati?

Questo è il passo più importante. Se non sai di quali funzionalità hai bisogno, sarà difficile trovare il paio giusto. Pensa a quali attività fai quando fa freddo. Sei uno sciatore o uno snowboarder ? Potresti prendere in considerazione guanti a batteria prodotti da un’azienda specializzata in attrezzatura da sci. In questo modo, saprai che i guanti sono stati progettati pensando a questo. Inoltre, non dimenticare di pulire e asciugare i guanti dopo averli usati.

Se hai problemi di circolazione, cerca un modello con elementi riscaldanti fino in fondo alle dita. C’è anche una vasta gamma di guanti riscaldati appositamente progettati per collegarsi a una batteria per moto, quindi se sei un centauro è qualcosa che potrebbe interessarti. Qualunque siano le tue esigenze, assicurati di considerarle con attenzione, prima di fare il grande passo!

Misura le tue mani

Un dimensionamento accurato è particolarmente importante quando si acquistano guanti elettrici perché se sono troppo grandi, gli elementi riscaldanti non avranno un contatto sufficiente con la pelle per mantenere calde le mani. Se sono troppo piccoli, saranno molto scomodi e difficili da indossare. Fortunatamente, la maggior parte delle aziende che propone i suoi prodotti nella vendita online pubblica anche delle tabelle che riportano le varie misure.

Puoi misurare la tua mano avvolgendo un metro di stoffa attorno alla tua mano dominante, attraverso il centro del palmo. Questa è la misura su cui si basano le dimensioni dei guanti. Se hai difficoltà, chiedi a un amico di aiutarti, quindi sai per certo che si tratta di una misurazione accurata.

Hai bisogno di batterie extra?

Alcuni guanti a batteria durano più a lungo di altri. Quando acquisti i guanti riscaldati, considera quanto tempo di solito trascorri fuori quando fa freddo. Se rimarrai fuori solo per 2 ore o meno , non dovrai preoccuparti troppo della durata della batteria. Tuttavia, se vuoi trascorrere tutto il giorno a fare sci di fondo, a una ciaspolata o ad andare a cavallo, potresti prendere in considerazione un paio di guanti elettrici con una batteria di lunga durata. Oppure, puoi acquistare batterie extra.

Un’altra cosa da considerare è il tempo necessario per caricare le batterie. Alcune batterie possono impiegare almeno 8 ore per caricarsi. Se vuoi entrare in casa e riscaldarti per un paio d’ore mentre le batterie si caricano, assicurati che i guanti scelti abbiano batterie a ricarica rapida. Molte aziende hanno queste informazioni nel manuale dell’utente o sul loro sito web. Non dimenticare che i tuoi guanti elettrici non saranno in grado di fare il loro lavoro se le batterie sono scariche.