I 7 Migliori Forni Elettrici per Pizza e Focacce

Se ami impastare la farina con il lievito e vuoi dedicarti con passione alle ricette dell’arte bianca, il miglior forno elettrico per pizza e focacce è un must per ottenere dei risultati da vero chef.

Oggi trovi apparecchi molto compatti che raggiungono temperature ideali di cottura fino a 350°C o anche più, con base in pietra refrattaria per avere le tue specialità croccanti al punto giusto in pochi minuti.

Un piccolo suggerimento

Alcuni fornetti per pizza sono ideali per riscaldare pizze surgelate, ma se il tuo obiettivo è sfornare pizze come quelle che acquisti al ristorante, probabilmente vale la pena di spendere un po’ di più per un forno per pizza con un migliore isolamento e un intervallo di temperatura più elevato.

In generale, più caldo è il forno, migliore sarà il sapore della tua pizza: la temperatura perfetta è compresa tra i 330 e i 380°C. Il forno di casa difficilmente raggiunge i 250°C, i suoi tempi di cottura sono molto più lunghi e non ti dà la stessa croccantezza della pasta.

Il tuo budget

Il mercato dei forni elettrici da pizza è piuttosto variegato. Ci sono le piastre elettriche, composte da due semigusci circolari e base in refrattario, a prezzi intorno ai 100 euro.

Puoi trovare anche fornetti elettrici dalla forma tradizionale rettangolare (come quelli professionali), adatti a contenere una o più pizze sia di forma circolare che rettangolare, con apertura a sportello, da usare in genere con una pala per pizza di dimensioni adeguate. Questi apparecchi semi-professionali hanno un prezzo a partire da 150 euro.

Infine se vuoi un forno pizza da incasso, da posizionare all’interno dei mobili della cucina o per avere un unico forno al posto di quello tradizionale, i costi partono da 250 euro.

La nostra scelta

1. Forno da Pizza Professionale Klarstein Vesuvio II Pro

scelto perché è particolarmente potente

fornetto pizza

Progettato con due camere di cottura, fornisce una potenza di 2260 Watt dall’alto e dal basso, per portare il vano a temperature regolabili tra 65 e 300°C in pochi secondi. È possibile impostare il timer fino a 15 minuti. Le griglie da 36 x 33 cm possono essere messe e tolte con le impugnature integrate.

Può accogliere pizze fino a 30 cm di diametro. L’isolamento a doppia parete consente di mantenere il calore all’interno. È anche facile da pulire, perché le briciole vengono raccolte in due cassetti estraibili.

2. Forno Elettrico Ariete 979 Vintage

scelto perché ha un design retrò

fornetto pizza

Arreda la cucina con le sue forme inconfondibili e le colorazioni pastello. Le dimensioni compatte (47,5 x 40 x 24,5 cm) ne facilitano il posizionamento anche in poco spazio. Ha una capacità di 18 litri di capienza e consente di accendere tutte e due le resistenze oppure solo quella superiore o inferiore per grigliare / scongelare.

Il timer fino a 60′ permette di programmare i tempi di cottura e il termostato che regola la temperatura interna fino a 230° consente di personalizzare le preparazioni in cucina. Può contenere un piatto fino a 30 cm di diametro.

3. Forno per pizza professionale Royal Catering

scelto perché cuoce su pietra refrattaria

fornetto pizza

La superficie di cottura è realizzata in pietra refrattaria, per preparare pizze paragonabili a quelle cotte nel forno a legna. La temperatura può essere regolata fino a un massimo di 350°C e a seconda del tipo di cottura desiderata è possibile riscaldare solo la parte superiore o inferiore del forno, oppure entrambe.

Una volta raggiunta la temperatura preimpostata, viene mantenuta costantemente permettendo così di preparare non solo pizze croccanti, ma anche specialità rustiche o torte salate. I piedini antiscivolo e la struttura solida garantiscono una posizione stabile. Lo sportello vetrato e una luce incassata consentono di tenere sotto controllo la cottura.

4. Forno Pizza Spice Diavola e Caliente

scelto perché raggiunge i 400°C

fornetto pizza

Progettato con un piano di cottura in pura pietra refrattaria (32 cm di diametro), ha una potenza di 1200 W, può raggiungere una temperatura di 400°C e cuoce in soli 5 minuti qualsiasi tipo di pizza e calzoni, oltre a torte salate, carne, toast, castagne… Non fa fumo ne cattivi odori.

Dotato di termostato di regolazione della temperatura, ha una calotta interna in acciaio Inox e spia luminosa. Viene fornito completo di ricettario.

5. G3 Ferrari Delizia Forno Pizza

scelto perché è in classe di efficienza energetica A

fornetto pizza

Con questo forno si ottiene un risultato paragonabile a quello di un forno professionale: pizza croccante come in pizzeria, e non solo. Consente di cucinare come in un forno normale, ma con un consumo di energia ridotto, nessuna formazione di fumo o di odori e risparmiando spazio. In pochi minuti la temperatura arriva a 390°C.

La pietra naturale di qualità alimentare e resistente al fuoco (proveniente dall’Italia) ha un diametro di 31,6 cm: assorbe l’umidità dell’impasto ed evita che si bruci.

6. Forno multifunzione ICQN

scelto perché ha un vano cottura extra large

fornetto pizza

È un’opzione ideale per le piccole cucine che non vogliono rinunciare alle prestazioni di un forno professionale, con una capacità di 60 litri. Le teglie rotonde possono essere utilizzate anche sui 4 diversi livelli di ripiano. E grazie ai doppi vetri: il calore non penetra nel vetro esterno e non c’è rischio di lesioni, la temperatura interna rimane costantemente alta. È anche molto facile da pulire.

7. Forno elettrico Kukoo

scelto perché cuoce più pizze insieme

fornetto pizza

Il forno può ospitare più pizze in una volta sola grazie al suo doppio piano e ai suoi elementi di cottura separatamente controllati. Consente anche di cucinare pane, lasagne, pasticcini e torte. Portatile, trova facilmente spazio sul piano di lavoro.

Raggiunge una temperatura massima di 350°C e la mantiene costante. È dotato di timer e, grazie alle sue finestre in vetro facili da pulire, si può monitorare ogni istante della cottura.

​Come scegliere il forno da pizza

Sei un pizzaiolo provetto che ama stupire la famiglia e gli amici con le tue irresistibili specialità? Oppure sei un tipo che punta tutto alla praticità e ti piace cenare con una pizza surgelata? Qualunque sia la tua passione, un forno per pizza casalingo può letteralmente rivoluzionare il tuo modo di prepararla. Certo, puoi fare la pizza anche nel forno normale ma ti ci vorrà molto più tempo per cuocerla e non sempre la potrai ottenere croccante.

I forni per pizza sono appositamente progettati per raggiungere temperature più elevate e hanno spazi interni modellati per condurre il calore in modo efficiente per quello stile caldo e veloce di pizza da ristorante. Si va dai modelli elettrici da interno a quelli da esterno a legna. In ogni caso, ti permettono di sfornare in pochi minuti una pizza croccante al punto giusto e con formaggio filante.

Caratteristiche del forno per pizza elettrico

Per andare sul sicuro in fase di acquisto, è bene sapere cosa cercare nel tuo forno per pizza. Vediamo quali sono gli aspetti da considerare per trovare il modello che fa per te.

Dimensioni e peso

Le dimensioni del forno influiscono sulle dimensioni delle pizze che puoi cucinare. Pensi di prepararle solo per te e la tua famiglia o estenderai l’invito anche ad amici e parenti? La grandezza dell’apparecchio influisce anche sul suo peso e sulla sua trasportabilità. Prendi nota di quanto è pesante il forno, perché se non trova posto sul piano della cucina o su un apposito tavolino, dovrai spostarlo e riporlo ogni volta che lo usi.

Intervallo di temperatura

Per preparare velocemente una pizza da far invidia al ristorante sotto casa, è necessario che il tuo forno per pizza raggiunga una temperatura di almeno 350°C. Otterrai così una pizza croccante in men che non si dica (in genere sono sufficienti cinque o sei minuti). Se però scegli un forno progettato per funzionare anche a temperature inferiori, potrai cucinare altri tipi di alimenti, come il pesce e i dolci.

Comandi e accessori

Cerchi un forno di base o con funzioni più avanzate? Più opzioni ci sono, maggiori sono le possibilità di controllo sul processo di cottura. Alcuni modelli consentono di impostare una temperatura specifica, mentre altri funzionano con impostazioni predeterminate. Possono anche essere presenti accessori come vassoi o pietre refrattarie alla base del piano, che ti consentono di ottenere dei risultati da vero chef. Trova il forno più adatto al tuo stile di vita e al tuo stile di pizza preferito.

Qual è la differenza tra i forni per pizza domestici e quelli per uso commerciale?

La prima ovvia differenza è la dimensione. La maggior parte dei forni per pizza domestici sono facilmente spostabili e sono progettati per essere posizionati su un piano di lavoro, mentre i forni per pizza commerciali hanno maggiori probabilità di essere integrati e hanno le dimensioni di un forno convenzionale o anche di più.

I forni per pizza domestici di solito possono cuocere solo una pizza alla volta, mentre quelli commerciali possono cucinare più pizze contemporaneamente. Hai anche più opzioni di alimentazione con i forni per pizza commerciali: quelli ad uso domestico sono quasi esclusivamente elettrici mentre le opzioni commerciali possono anche essere alimentate a gas, a legna o persino a carbone.

Perché dovrei acquistare un forno per pizza invece di usare il mio forno?

A differenza dei forni standard, che arrivano a una temperatura massima di circa 250°C, i modelli specifici per pizza possono superare i 350°C, dando alle pizze una base croccante e un interno leggero che faresti fatica a ottenere da un forno normale.

Quando cucini la pizza in un forno normale a piena temperatura, i condimenti spesso iniziano a bruciare e la parte superiore della crosta potrebbe scurirsi troppo prima che la parte inferiore della base sia diventata sufficientemente croccante.

Se cucini a una temperatura più bassa per evitare che la parte superiore della pizza si cuocia troppo velocemente, l’intera pizza può seccarsi piuttosto che avere un interno morbido e leggero. Fondamentalmente, ottieni risultati migliori da un forno per pizza, che può competere con le specialità preparate al ristorante.

Quali tipi di specialità posso cucinare in un fornetto per pizza?

Puoi cucinare i tipi più diffusi di pizza a crosta sottile e anche ottenere pizze con crosta spessa. Anche se la pizza napoletana tecnicamente deve essere cotta in un forno a legna, puoi preparare qualcosa di simile a una pizza napoletana se il tuo forno per pizza raggiunge i 400°C o addirittura li supera.