I 7 migliori estrattori di succo 2022

Un modo pratico e veloce di assumere i nutrienti, le vitamine e gli antiossidanti contenuti nella frutta e nella verdura è il succo a freddo. Il migliore estrattore di succo ti consente di creare mix di bevande salutari per il benessere del tuo organismo.

Con un estrattore di succo a freddo puoi variare il consumo di frutta e verdura, a tutto vantaggio di una dieta salutare, equilibrata e variegata.

Crei infatti degli inediti mix che non riusciresti mai a realizzare con gli alimenti allo stato originario.

Un piccolo suggerimento

A differenza di una centrifuga, un estrattore riesce a lavorare anche verdure ed erbette delle tipologie “a foglia”.estrattore succo Questo è un processo particolare che realizza una spremitura vera e propria delle foglie e lascia solo un minimo residuo secco.

Non utilizzare però frutta pastosa come banane, fichi e avocado, che sono quasi del tutto privi di acqua. Il rischio è quello di intralciare i meccanismi di pressione con cui opera il dispositivo.

Il tuo budget

Acquistare un estrattore implica una spesa più elevata rispetto a quella necessaria per comprare una centrifuga. In commercio troviamo modelli di estrattore frutta e verdura da circa 100 euro fino a superare i 500 euro.

Se hai esigenze di budget, tieni presente che non necessariamente i prodotti economici sono di bassa qualità: magari bisogna fare solo attenzione a non sovraccaricare l’elettrodomestico durante l’impiego.

I modelli di fascia medio-alta sono ideali per coloro che vogliono utilizzare l’apparecchiatura tutti i giorni o con maggiore frequenza. Sono anche quelli costruiti in acciaio e con materiali che incidono sul maggior costo.

La nostra scelta

1. Koenig GSZ22 Estrattore di succo

scelto perché ha un’ampia imboccatura per frutta e verdura intera

estrattore succo a freddo slow juicer

Questo estrattore di succo è in grado di spremere frutta e verdura intera senza bisogno di pre-tagliarla a pezzetti, grazie alla sua imboccatura larga.

La sua capacità è di 1 litro e viene fornito completo di tre filtri (succo liquido, succo denso e sorbetto) e di pestello, spazzola, caraffa per succo e per la polpa. Il corpo è in acciaio inox e gli accessori sono lavabili in lavastoviglie.

2. Kenwood Estrattore JMP601SI PureJuice

scelto perché ha in dotazione l’accessorio per sorbetto

estrattore di succo

È un estrattore di succo a bassa velocità (Slow Juicer) con corpo in plastica di colore silver e una potenza 150 W. Nella confezione è incluso l’accessorio sorbetto per preparare tante freschissime specialità. La caraffa raccogli succo ha una capacità totale di 1 litro, puoi quindi spremere una grande quantità di frutta e verdura in una sola volta.

Il raccoglitore per la polpa da 1,3 l permette di separare il succo dalla polpa fibrosa per usarla per la preparazione di brownies, burger vegetali, biscotti e altre ricette. Il filtro aggiuntivo permette di ottenere un succo più denso.

Progettato con pratico sistema anti-goccia, ottimizza le operazioni di pulizia grazie al suo movimento reverse. Per pulizie più accurate si può utilizzare lo spazzolino incluso. In dotazione ha anche un passino per filtrare il succo e ottenere una consistenza più vellutata. La velocità di esercizio è di 60 giri/minuto

3. Estrattore di Succo a Freddo AMZCHEF

scelto perché garantisce una resa di succo del 90%
estrattore succo a freddo slow juicer

Questo estrattore ha una struttura a spirale più lunga che ti garantisce una migliore resa di estrazione, fino al 90%. Il funzionamento a bassa velocità, con la coclea a 7 spirali che ruota 80 volte al minuto, significa che avrai un succo con il minor tasso di ossidazione, dovuta all’accumulo di calore quando la macchina lavora.

La macchina è dotata di una funzione inversa per evitare che frutta e verdura si incastrino e per facilitare la pulizia. L’estrattore è dotato di un chip di protezione intelligente del motore, che si arresta automaticamente ogni 20 minuti di funzionamento per una maggiore durata.

Inoltre lo stesso corpo macchina può essere utilizzato con gli opportuni accessori (vendita separata) in tritacarne e affetta verdure.

4. Philips Estrattore di Succo Viva Hr1888/70

scelto perché occupa poco spazio
estrattore succo a freddo slow juicer

La tecnologia Gentle Squeezing senza lame separa delicatamente il succo dalla polpa, per offrire bevande corpose e ricche di fibre! L’innovativo design orizzontale innovativo consente di  occupare il minor spazio possibile nella cucina (la larghezza è di soli 14 cm). 

L’apertura per l’inserimento di frutta e verdura misura ben 70 mm, facilitando l’inserimento di pezzi interi. La pulizia è rapidissima: ci vogliono solo 90 secondi, grazie al setaccio smart facilmente estraibile e lavabile sotto l’acqua corrente.

Il semplice sistema anti-goccia integrato mantiene le superfici pulire.

5. Imetec Succovivo SJ4 1200 Estrattore di Succo

scelto perché è facile da montare e pulire

estrattore succo

Permette di preparare succhi naturali e gustosi e sorbetti grazie alla spremitura lenta 50 giri/min, Facile da assemblare, è veloce da pulire dopo la spremitura: ci vogliono solo un paio di minuti.

La dotazione include anche due componenti extra, un filtro per succhi e un accessorio per sorbetti, che permettono di preparare molte ricette. La coclea con doppia spirale massimizza la quantità di succo estratto, mentre l’imbocco con invito facilita l’inserimento degli alimenti.

6. Melchioni Family Vega Estrattore di succo

scelto perché ha un buon rapporto qualità prezzo

estrattore succo a freddo slow juicer

Progettato con un filtro di seconda generazione, ottimizza la spremitura. Il motore DC offre una potenza di 150 W. Il contenitore per succo e quello per le bucce hanno entrambi una capacità di 800 ml.

L’apparecchio si smonta facilmente per un’efficace pulizia. È in classe di efficienza energetica A.

7. Hurom Estrattore di Succo a Freddo H-100

scelto perché  ha una pulizia estremamente semplificata

estrattore succo a freddo slow juicer

Con il suo design sofisticato, l’H-100 è interamente realizzato con polimeri senza BPA ed è stato arricchito da una serie di caratteristiche davvero esclusive.
La pulizia è estremamente facile perché il filtro a maglie sottili è composto da due unità separate che si uniscono tra loro.

Avrai una resa incredibile del 95% perché questo nuovo dispositivo  è stato progettato per minimizzare il rifiuto nella caraffa.

Il design di H-100 si presenta completamente rinnovato sia nella parte estetica che funzionale: nuovo coperchio trasparente, nuovi tasti di alimentazione e uscita dei rifiuti, nuove caraffe per i rifiuti e il succo. Hai la possibilità di scegliere se ottenere un succo più limpido espellendo il rifiuto oppure più ricco di fibre se i residui non vengono espulsi.

A cosa serve un estrattore succo?

Già, a cosa serve un estrattore di succo? Con così tante soluzioni tecnologiche sul mercato, dalle centrifughe ai frullatori, dai minipimer agli spremiagrumi, c’è proprio la necessità di ampliare la dotazione della cucina con un’apparecchiatura di questo tipo?

In realtà la particolarità di un estrattore di succo professionale non è solo perché incentiva il consumo di frutta e verdura. Ha infatti un vantaggio tecnico rispetto ad altri tipi di elettrodomestici: esegue una lavorazione a freddo.

Le centrifughe e i frullatori, infatti, eseguendo lavorazioni molto rapide, producono calore che influisce a farti perdere i micro nutrienti sensibili alle alte temperature e si denaturano, perdendo la loro efficacia nutritiva.

Grazie alla spremitura a freddo lenta degli estrattori, che appunto viene eseguita a freddo, le naturali proprietà nutrizionali di frutta e verdura rimangono inalterate. Di conseguenza nella tua bevanda puoi ritrovare inalterate microfibre, vitamine, sali minerali e altri elementi utili per il benessere del tuo organismo.

Una cascata di benessere

Con l’estrattore di succo puoi assumere a freddo anche verdure che non consumeresti mai in questa forma; e se pensi che abbiano un gusto che potrebbe non piacerti, basta addolcirli con un po’ di succo di frutta – ricavato con l’estrattore – per creare un mix salutare.

Diventa ancora più utile nell’alimentazione dei bambini al posto di una merendina o di un succo di frutta prodotto industrialmente a partire da un succo concentrato e poi diluito in acqua; inoltre è un modo divertente per fargli assumere tanti nutrienti quando frutta e verdura non sono alimenti tra i più graditi.

Scopri il benessere di assumere con la dieta succhi verdi, rossi e gialli (e in mix tra loro) estratti a freddo e ricchi di clorofille, antociani, caroteni e tante sostanze nutraceutiche. Mantengono le sostanze nutritive degli alimenti crudi, sono facilmente e velocemente digeribili, hanno effetto depurativo e disintossicante, migliorano disturbi comuni come stitichezza, colon irritabile, disturbi dell’umore.

Per una dieta detox

Che si tratti di celebrità che decantano i vantaggi della dieta liquida o di influencer dei social media, non c’è dubbio che l’estrazione dei succhi a freddo da frutta e verdura è una delle principali tendenze oggi presenti su Internet e sul mercato.

Se sei un amante del “juicing” (fenomeno che arriva come sempre dall’America), un apparecchio in cucina per l’estrazione a freddo ti è senz’altro utile.È un vero toccasana di salute e bellezza, a patto però di non usarlo in alternativa agli abituali consumi ma di integrarlo nella dieta.

Questa nuova moda consiste nel bere frutta e verdura fresca, sotto forma di estratti, spremute o centrifugati, da integrare alla normale alimentazione oppure da utilizzare per rimettersi in riga dopo i periodi in cui si esagera un po’ a tavola.

Bada però che non si tratta di una dieta vera e propria, ma piuttosto di un modo per sentirsi meglio, bevendo spremute fresche di frutta e verdura, ma continuando ad apprezzare tutti i piaceri della tavola. Così potrai assumere quelle sostanze che non consumeresti mai da sole o solo in forma cotta rinunciando al pieno di di vitamine, minerali e nutrienti.

Per fare questo e per sfruttare tutte le qualità di frutta e verdura, combinati in modo equilibrato, ti serve un estrattore a freddo di succo da preferire a centrifughe e frullatori.

Estrattore o centrifuga?

Quando acquisti questo genere di elettrodomestico è importante capire la differenza che c’è tra un estrattore a freddo e una centrifuga.

Gli estrattori a freddo spremono frutta e verdura usando un sistema di spremitura lento (intorno agli 80 giri/minuto e anche meno) senza che si genera calore nell’operazione, il che si traduce in una migliore conservazione delle vitamine e dei nutrienti che trovi naturalmente nei prodotti freschi.

Le centrifughe invece apportano calore durante il processo di estrazione (perché lavorano ad altissime velocità tra i 9’000 e i 25’000 giri/minuto). In questo modo si riduce il tempo necessario per l’estrazione del succo, ma si limita anche il valore nutrizionale del centrifugato rispetto al succo fresco.

Cose da sapere per l’acquisto

Quando si tratta della tua salute è importante fare scelte intelligenti, mettere insieme le ultime recensioni e confrontare i diversi modelli disponibili sul mercato.

Un ottimo canale di acquisto resta sempre il canale di vendite online che ti permette di risparmiare non poco rispetto all’acquisto tradizionale nei negozi di elettrodomestici. Così in base al budget che hai a disposizione puoi fare la scelta migliore per te.

Ci sono un certo numero di caratteristiche da tenere in considerazione quando si decide quale tipo di estrattore di succo a freddo è meglio per te. Questi elementi determineranno non solo i costi e l’efficienza, ma potrebbero anche cambiare il gioco in termini di convenienza. Ecco le principali cose da prendere in considerazione

Materiali

Assicurati che tutti gli elementi in plastica dell’estrattore a freddo siano BPA free per evitare la lisciviazione tossica di questa sostanza chimica durante il processo di spremitura.

Se il tuo budget te lo consente orientati ad apparecchi in acciaio sia per la struttura esterna che per le eventuali coclee.

Struttura orizzontale o verticale?

A seconda dello spazio che hai a disposizione in cucina. è possibile scegliere tra un’estrattore di succo a freddo con struttura a sviluppo orizzontale o verticale.

Se scegli un modello con imboccatura larga puoi inserire frutta e verdura senza doverle prima tagliare, risparmiando un sacco di tempo.

Tramogge o piani di carico

Alcuni estrattori hanno delle tramogge di alimentazione molto piccole, che richiedono di tagliare a pezzi i frutti e le verdure prima di metterli nell’apparecchio.

Ciò aumenta non solo il tempo di preparazione e la necessità di avere spazio a disposizione quando prepari il tuo succo, ma fa sì che – quando devi preparare molto succo – la tua frutta e la tua verdura si possa ossidare un poco perché la devi tagliare prima in attesa di metterle in macchina.

A parità di prestazioni considera allora l’acquisto di un estrattore a freddo con un piano di carico più grande per migliorare questa parte del processo.

Espulsione della polpa

Anche se ti può sembrare a prima vista una cosa negativa, valuta invece bene gli estrattori di succo a freddo con contenitori esterni e l’espulsione automatica della polpa.

Possono rendere più piacevole la tua esperienza di spremitura: non dovrai fermarti più frequentemente per svuotare la massa scartata durante il processo.

Pulizia delle parti

Ci sono una serie di fattori che entrano in gioco quando si determina la facilità di pulizia di un elettrodomestico. Cerca un apparecchio con un numero minimo di componenti durante lo smontaggio e con elementi lavabili anche in lavastoviglie.

Alcuni estrattori sono forniti anche con spazzole accessorie particolari per assicurarti di essere in grado di pulire ogni angolo.

Velocità

Gli estrattori di succo a freddo estraggono il succo molto più lentamente rispetto alle centrifughe ad alta velocità (parliamo mediamente di 80 giri/minuti per gli estrattori contro centrifughe che girano a 9000-2500o giri/minuto).

Grazie a questo, sono molto più efficienti e vantaggiosi nell’assicurati un prodotto dal migliore profilo nutrizionale.

Allora puoi cercare gli estrattori a freddo con più impostazioni di velocità per poter regolare la velocità in base alle esigenze del particolare frutto o verdura che stai spremendo.

Ad esempio, le velocità più basse sono preferibili per spremere prodotti morbidi mentre velocità più elevate aiutano a spremere varietà di frutta e verdure più sode.

Livello di rumore

La maggior parte degli apparecchi di estrazione a freddo è molto più silenziosa rispetto alle centrifughe. Tuttavia, se tendi a fare il tuo succo la mattina presto prima che il resto della tua famiglia sia sveglio o se vivi in ​​un piccolo appartamento o in un condominio, puoi comunque prendere in considerazione il livello di rumore nella scelta del prodotto più performante.

Robustezza

Da un lato controlla la garanzia: per legge deve essere di due anni. Inoltre, prendi in considerazione i tipi di materiali utilizzati Рacciaio inossidabile rispetto alla plastica Рnonch̩ la frequenza di utilizzo che ne intendi fare.

Se si acquista un estrattore di succo a freddo per l’uso quotidiano, si consiglia di investire in un prodotto di qualità superiore rispetto a uno che si prevede di utilizzare solo occasionalmente.

Benefici dell’estrazione a freddo

Per chi non ha mai conosciuto la pratica del Juicing, i benefici del consumo di succhi di verdura e frutta estratti a secco sono notevoli. Il Juicing offre un modo facile e conveniente per potenziare l’assunzione di nutrienti vitali. Però oltre a questo sono molte altre le scoperte della scienza alimentare, che mettono in correlazione il benessere con l’assunzione di succhi freschi.

Innanzitutto, porta un sano equilibrio della microflora nell’intestino, che va sotto il nome di microbioma. Il microbioma, cioè la moltitudine di microrganismi che convive da sempre in simbiosi con il nostro corpo è talvolta chiamato il “secondo cervello” e influisce per una serie di funzioni corporee, tra cui gli effetti immunitari, il controllo del peso e la prevenzione delle malattie.

Inoltre migliora la digestione grazie ad un aumento dei batteri intestinali sani e incrementa la salute del tratto gastrointestinale.

La salute nel bicchiere

Con il Juicing si può beneficiare di una diminuzione del rischio di malattie malattie cardiache, anche grazie alla biodisponibilità di antiossidanti e composti fenolici. Puoi avere un miglioramento del sistema immunitario grazie all’aumento di antiossidanti e un miglioramento della salute dell’intestino.

Inoltre, si ha una perdita di peso generale e conseguenti miglioramenti dei fattori di rischio per il diabete e altre patologie correlate al peso, compresi alcuni tipi di tumore.

Da evidenziare il danno ridotto a livello cellulare a causa della diminuzione dei radicali liberi e delle proprietà antiossidanti. Viene ridotta l’infiammazione associata a una serie di malattie come l’artrosi, l’artrite reumatoide, la sclerosi multipla, il lupus, l’asma, la sindrome dell’intestino irritabile e altro ancora.

Non posso semplicemente comprare il succo al supermercato?

Questa potrebbe essere la tua prima domanda quando consideri il juicing per la tua salute e il benessere. Dopo tutto, gli scaffali dei supermercati sono pieni di succhi di ogni tipo e sapore.

Molti di questi li trovi anche negli scaffali dei refrigerati con scadenza limitata, il che suggerisce che sono in qualche modo più sani rispetto ai succhi stabilizzati a lunga scadenza.

Quindi qual è la differenza tra un succo fatto in casa a partire da frutta e verdure che scegli tu e quello del supermercato?

Il tempo e la biodisponibilità dei nutrienti

La prima differenza tra un succo del supermercato e il succo fatto in casa con l’estrattore di succhi a freddo è il momento in cui lo consumi. Non appena trasformi frutta e verdura in succo, fai correre l’orologio mentre vitamine, minerali e altri micronutrienti iniziano a disgregarsi e a destabilizzarsi.

Il succo che è stato creato al di fuori del sito, quindi spedito, immagazzinato e venduto ha già perso la maggior parte del suo valore nutrizionale. Inoltre l’industria spesso utilizza dei semilavorati, cioè dei succhi concentrati (a cui si toglie l’acqua per meglio conservarli e stoccarli) a cui va ad aggiungere dell’altra acqua per ripristinarlo in forma bevibile.

La qualità

Quando produci il tuo succo nell’estrattore a freddo, puoi controllare la qualità della frutta e della verdura che metti nel succo. Puoi scegliere i prodotti biologici e controllare la maturazione dei frutti e delle verdure.

Puoi anche verificare il modo in cui i frutti vengono conservati, puliti e trattati prima della spremitura. Inoltre, puoi produrre succhi con frutta locale, frutti di stagione e fare molte altre scelte sul tipo e sull’origine dei prodotti che utilizzi.

La purezza

Per rendere i succhi acquistati in negozio più appetibili e duraturi, i produttori aggiungono al loro succo cose come dolcificanti extra, colori e aromi artificiali e stabilizzanti chimici. Quello che invece ottieni tu con l’estrattore di succhi a freddo è solo prodotto naturale.

E se vuoi dolcificare una verdura troppo amara, la puoi dolcificare con il succo di frutta fatto con lo stesso sistema e che contiene naturalmente il fruttosio.

La varietà

Molti succhi acquistati in negozio sono disponibili in una gamma molto limitata di gusti. Tu hai il vantaggio di produrre il tuo succo nell’estrattore a freddo ottimizzando il contenuto nutrizionale con le tue ricette personalizzate.

Ottieni così tutta la salutare bontà di frutta, verdura e persino erbe curative e altri componenti aggiuntivi naturali.

In conclusione

Come puoi vedere, ci sono molte considerazioni per determinare quale estrattore a freddo è adatto alle tue esigenze nutrizionali, al layout della tua cucina e al tuo budget.

Comprendere i benefici della spremitura a freddo, la varietà di modelli disponibili e pensare attraverso il tuo potenziale uso del tuo nuovo elettrodomestico ti aiuterà a fare la scelta giusta.

Non dimenticare di prendere in considerazione i tuoi frutti e verdure preferiti e di ricercare i benefici per la salute di tutti i prodotti che vuoi aggiungere alla tua routine alimentare. Alla fine, la ricompensa sarà una salute migliore per te e per tutta la tua famiglia, oltre a maggiore praticità e affidabilità. Cosa potrebbe esserci di meglio?