I 7 Migliori Droni

Negli ultimi anni i migliori droni hanno avuto un’evoluzione straordinaria. Odroneltre a coprire lunghe distanze, oggi sono in grado di acquisire video di altissima qualità. Le loro modalità di volo automatizzate ti permettono di sederti e rilassarti, mentre effettui riprese aeree strabilianti che non potresti realizzare con nessun altro tipo di dispositivo.

Sono sempre più diffusi anche i mini droni, molto richiesti soprattutto dagli utenti più giovani. Questi dispositivi non sono molto complicati da padroneggiare e assicurano ore e ore di divertimento con le loro acrobazie in casa e all’aperto.

Un piccolo suggerimento

Prima di iniziare a far volare il tuo drone, informati sulle disposizioni di legge previste per questo genere di apparecchio. Inoltre, è buona norma mantenersi lontani dagli aeroporti, da persone e cose, oltre a non perdere mai di vista il dispositivo in volo.

Il tuo budget

Se vuoi un drone con telecamera in grado fare riprese straordinarie, devi essere pronto a investire un po’ di soldi, altrimenti rischi di rimanere deluso. Gli apparecchi di fascia medio-alta richiedono un budget sostanzioso, che può andare anche oltre i mille euro.

È anche vero che vuoi solo divertirti un po’, sul mercato puoi trovare un’infinità di apparecchiature di buona qualità proposte a un prezzo abbordabile, sotto i 100 euro.

La nostra scelta

1. Sansisco Drone con telecamera

scelto perché è pieghevole

drone pieghevole

Perfetto per i principianti, questo mini drone ha una fotocamera ad alta definizione 1080P, che può scattare foto e video di buona qualità. La funzione FPV offre una trasmissione delle immagini più rapida e chiara, con una distanza massima di 30 metri.

Le sue funzioni includino mantenimento dell’altitudine, modalità senza testa, decollo / atterraggio con un tasto e regolazione a 3 velocità.

Con l’APP dello smartphone è possibile controllare la direzione del volo semplicemente inclinando il telefono attraverso il sensore di gravità. Riunisci la tua famiglia e i tuoi amici e divertiti. Le sue due batterie offrono fino a 20 minuti di volo. 

2. Potensic Dreamer Pro Drone con telecamera

scelto perché è professionale

drone con telecamera

È dotato di una fotocamera con sensore 4K (3840 x 2160). La trasmissione delle immagini in tempo reale allo smartphone tramite 5G GHz è altamente efficiente. Il dispositivo ha un doppio sistema di determinazione della posizione composto da GPS e Glonass, in modo che si possa conoscere la sua posizione in qualsiasi momento e controllare con precisione la destinazione del volo.

Ha anche una funzione RTH (ritorno a casa). Se la batteria è scarica o il segnale è perso, basta premere il pulsante e il drone può tornare automaticamente al punto di partenza originale.

Dispone di modalità intelligenti, come “seguimi”, “waypoint”, “punto di interesse” e “modalità sport”. La velocità massima è di 36 chilometri all’ora e la velocità massima di salita è di 10 metri al secondo.

3. Goolsky S179 GPS RC Drone

scelto perché una telecamera 4K
Drone

Il drone S179 GPS RC offre molte modalità di volo intelligenti, oltre a funzioni comuni, sono inoltre disponibili ritorno a casa GPS, posizionamento GPS, volo waypoint, punto di interesse, follow me .  S179 è dotato di una fotocamera 4K di qualità superiore e funzioni all-in-one che forniscono la potenza per un volo regolare. Con una funzione di ritorno a un tasto, il drone può ritrovare facilmente la strada per tornare a casa.

La distanza di trasmissione in tempo reale WIFI 5G raggiunge i 300 m. Facendo clic su qualsiasi punto dell’interfaccia APP, volerà automaticamente in base al punto assegnato, il che consente al pilota di concentrarsi sul controllo della telecamera e consente scatti più complessi.

4. Le-Idea Idea 32 Drone con telecamera

scelto perché ritorna sempre a casadrone con telecamera

Ha un modulo gps che registra con precisione la posizione di decollo per tornare a casa senza indecisioni. È inoltre dotato di un tasto di ritorno, un ritorno a bassa potenza, un ritorno automatico delle interferenze elettromagnetiche.

Il suo motore brushless è potente e silenzioso al tempo stesso e la sua resistenza al vento è fino al livello 4, Il dispositivo pesa 235 grammi ed è fornito di fotocamera HD 4K e telecamera 2K.

5. Mini Drone Pieghevole DJI Mini 2

scelto perché è supercompatto

mini drone pieghevole

Pesa circa 250 garammi ed è così compatto che lo puoi tenere nel palmo di una mano. È dotato di una telecamera da 12MP e insieme al video 4K/30fps e a un sistema cardanico motorizzato a 3 assi, assicura una notevole qualità d’immagine, costantemente fluida.

Supporta fino a 10 km di trasmissione video HD e ha notevoli capacità anti-interferenza, dando la possibilità di volare più lontano e di vedere più chiaramente. Con una durata massima della batteria di 31 minuti, garantisce un tempo più che sufficiente per comporre lo scatto perfetto.

Può resistere a venti di livello 5 e decollare ad un’altitudine massima di 4.000 metri, quindi le riprese sono stabili anche quando si vola lungo una costa ventosa o in alto sopra una foresta alpina.

6. Drone con telecamera Le-idea IDEA31

scelto perché offre riprese spettacolari
Drone

Il drone è dotato di fotocamera UHD 4K regolabile con grandangolo FOV 120°. Con il telecomando è possibile regolare l’angolo di inclinazione della fotocamera da -90 ° a 0 ° durante il volo in modo dinamico, ottenendo una vista panoramica spettacolare.

I quattro livelli di resistenza al vento riducono la sfocatura associata al movimento della fotocamera, quindi le tue riprese sono stabili anche quando voli lungo una costa ventosa o sopra una foresta alpina.

È sviluppato con una tecnologia di trasmissione del segnale avanzata, in modo che la distanza di trasmissione dell’immagine sia fino a 300 metri e la distanza del telecomando sia fino a 500 metri.

7. Mini drone con telecamera Tech

scelto perché ha un prezzo interessante

Offre un’autonomia di circa 16 minuti e consente di utilizzare il cellulare per ricevere l’immagine e registrare video e foto. Le foto sono salvate automaticamente nel cellulare, in modo da poter condividerle o modificarle.

Basta premere un pulsante e il drone decolla o atterra automaticamente, nella massima facilità. Grazie alla modalità senza testa, non bisogna identificare la direzione e si può pilotare facilmente,

Ma che cos’è un drone?

Si tratta di un apparecchio provvisto di motore e di ali che viene pilotato da terra con il telecomando.

Il suo nome deriva dalla parola inglese “drone”, che è il maschio dell’ape.

Un cervello evoluto

La tecnologia dei droni si evolve di giorno in giorno poiché molti di questi dispositivi incontrano il favore del pubblico. Sono disponibili in varie forme e dimensioni, vengono utilizzati per scopi diversi ma hanno un sistema di funzionamento simile.

Possono essere equipaggiati con tecnologie all’avanguardia come il GPS, il laser, le telecamere a infrarossi ed essere controllati con lo smartphone.

A che distanza vola?

La portata di un drone dronedetermina la distanza a cui il dispositivo può spingersi senza perdere il contatto con il suo telecomando. I modelli più sofisticati possono volare fino a sei chilometri di distanza dal segnale, mentre quelli entry level riescono a coprire solo una cinquantina di metri.

Scegliere un drone con una portata soddisfacente è una buona idea, per evitare di perdere continuamente il contatto con il dispositivo.

Durata della batteria

La durata della batteria è l’aspetto progettuale che impegna maggiormente le aziende produttrici. È importante riuscire a trovare il giusto equilibrio tra la dimensione della batteria e la sua capacità, per evitare di incrementare eccessivamente il peso complessivo del drone.

I droni attualmente in commercio hanno un’autonomia variabile, che va da cinque minuti e si spinge oltre la mezz’ora. Alcuni sono dotati di una funzione di “ritorno a casa” che li fa tornare alla base quando la batteria si sta esaurendo.

A che velocità si può volare?

La velocità potrebbe non essere un aspetto importante, a meno che non si abbia intenzione di sfidarsi tra amici. È possibile trovare dei modelli veloci per scopi professionali. A questo proposito, alcuni droni per utenti esperti superano anche i 70 chilometri all’ora.

Qual è la qualità delle riprese?

Sul mercato trovi apparecchi di tutti i tipi. La maggior parte dei modelli consente di effettuare riprese di buona qualità, a scopo amatoriale.  La tecnologia ha fatto molta strada in un tempo molto breve. Ci sono proposte che superano di gran lunga la precedente generazione di droni in termini di qualità e stabilizzazione del video.

Drone piccolo per escursioni

Gli escursionisti e i fotografi di viaggio apprezzano un kit piccolo e leggero. Per loro ci sono buone notizie: i più recenti dispositivi sono pieghevoli e si possono inserire in poche mosse nello zaino. Se sei orientato all’acquisto di un modello compatto, fai però attenzione.

Alcuni droni miniaturizzati, infatti, sono a malapena in grado di decollare e richiedono l’uso dello smartphone come telecomando, il che può richiedere una buona dose di esperienza per avere il completo controllo durante il volo. Si consiglia di leggere sempre le opinioni degli utenti e le recensioni prima di spendere i soldi per un quadricottero compatto.

Conosci il tuo drone?

Prima di iniziare a farlo volare, prenditi qualche minuto per familiarizzare con il tuo drone. Scopri i comandi, le impostazioni e le informazioni chiave sulle prestazioni della batteria. È anche una buona idea fare qualche ricerca sul traffico aereo e sulle regole dei droni nella tua zona.

In quanto tempo si impara a far volare il drone?

Anche se non hai mai pilotato un drone prima, puoi diventare un maestro in un breve lasso di tempo con un po’ di pratica. Molti apparecchi offrono modalità e simulatori per principianti che ti permettono di abituarti ai comandi e volare in sicurezza, senza mettere in pericolo il tuo dispositivo, le persone o gli oggetti che ti stanno intorno o chiunque altro.

Alcuni modelli offrono sia un simulatore che collega il controller al telefono o tablet, sia una modalità per principianti che limita l’altitudine e la velocità. Queste due modalità consentono ai piloti inesperti di acquisire l’esperienza necessaria prima di affrontare un volo a tutti gli effetti.

Dove posso volare?

Una volta che padroneggi i controlli e sei pronto per prendere il volo, il passo successivo importante è studiare ciò che ti circonda. Quando arrivi in una nuova posizione, prenditi sempre un minuto per osservare il terreno intorno a te. Questo per evitare sorprese quando decolli e sei in aria.

Prendi nota di dove si trovano gli edifici, gli alberi e le linee elettriche, in modo da poter pilotare il drone in sicurezza il tuo drone. Verifica sempre dove sono localizzati gli aeroporti locali e gli eliporti; per motivi di sicurezza, tieniti a debita distanza.

Volare con la pioggia

Prima di ogni volo, fai attenzione alle previsioni del tempo; il vento, la pioggia e la temperatura possono influire in modo significativo sulle prestazioni di volo. È buona norma rimandare il volo in caso ci sia il rischio di pioggia. L’acqua piovana non solo può danneggiare anche il drone migliore, ma può anche ostacolare la visibilità e i segnali di trasmissione.

Anche il vento e le temperature rigide possono influenzare il tuo volo, riducendo l’autonomia della batteria. E a questo proposito, tieni sempre d’occhio i livelli di carica del tuo drone in modo da avere abbastanza tempo per farlo tornare alla base.