I 7 Migliori Cuscini Cervicale

Se soffri di dolore cronico al collo, sai come può essere difficile dormire bene la notte. E anche se un ottimo materasso può fare molto per alleviare il malessere, non è l’unico fattore che influisce sulla qualità del sonno. Il miglior cuscino cervicale può davvero fare la differenza nel modo in cui ti senti la mattina quando ti svegli.

Un piccolo suggerimento

Alcuni cuscini si prestano ad alleviare il dolore in base a come dormi. Se sei solito coricarti sulla schiena, il tuo cuscino non dovrebbe essere troppo basso nel punto in cui appoggi la testa. Invece se ti addormenti su un fianco, potrebbe essere necessario un cuscino più alto.

Il tuo budget

Non sono richiesti grandi investimenti per assicurarti un riposo notturno confortevole e salutare. Nella vendita online i cuscini per cervicale hanno un prezzo medio di 30 euro40 euro.

La nostra scelta

1. Levesolls Cuscino Cervicale Memory Gel

scelto perché si può regolare in altezza

cuscino dolore al collo

La particolarità di questo cuscino è che ha quattro altezze regolabili. La sua altezza iniziale è di 12 – 10 cm e se si rimuove la spugna centrale si abbassa a 9 – 7 cm. È realizzato in spugna reattiva e anche in inverno si fa apprezzare per una notevole elasticità e morbidezza.

Contiene particelle di gel miste a spugna altamente traspirante e molto confortevole. La superficie curva ergonomica segue le naturali curve del corpo per sostenere la testa e il collo, riducendo il dolore al collo e alla schiena, alleviando la rigidità della spalla e favorendo il rilassamento muscolare.

2. Flowen Cuscino Cervicale Memory Foam

scelto perché è un dispositivo Medico di classe I (detraibile fiscalmente)

cuscino dolore al collo

Questo cuscino è in memory foam a rilascio lento. L’innesto in aloe vera emana un gradevole profumo che aiuta a rilassarsi. Ha una forma ergonomica in diverse misure, che segue le curve naturali del collo per alleviare il dolore.

La federa in fibre naturali di bamboo e policotone è ipoallergenica, antiacaro oltre a essere rimovibile e lavabile. Viene consegnato arrotolato e sottovuoto, una volta aperto si gonfia in pochi minuti.

3. Bravedge Cuscino Cervicale Memory Foam

scelto perché è piacevolmente traspirante

cuscino dolore al collo

Il cuscino cervicale è realizzato in schiuma Memory Foam Premium a ritorno lento, e grazie alle sue particolari caratteristiche di indeformabilità, assicura un ottimale comfort e benessere. Ha una dimensione di 63 x 35 cm ed è a doppia onda: le due onde sono ad altezze diverse (a riposo, 9 cm “l’onda” più bassa e 12 cm “l’onda” più alta), in modo che ognuno possa utilizzarlo in base alle specifiche esigenze.

La fodera è realizzata in fibra di argento, una particolare fibra tessile in grado di impedire qualsiasi proliferazione batterica e microbica, mantenendo le proprietà igieniche e anallergiche.

4. Uttu Cuscino Cervicale Memory

scelto perché non indurisce mai neanche con il freddo

cuscino dolore al collo

Questo cuscino in memory foam supporta adeguatamente testa e collo in modo da offrire il massimo comfort. Al fine di soddisfare i più alti standard, il design a 3 strati permette di regolare l’altezza a 4 diversi livelli consentendoti di adattarlo a qualunque posizione: misura 12 cm nella parte più alta e 10 cm in quella più bassa.

Rimuovendo lo strato di memory foam nel mezzo arriva a 9 cm (nella parte più alta) e 7 cm (in quella più bassa). Ha un rivestimento in poliestere e bambù altamente traspirante, completamente rimovibile e lavabile in lavatrice.

5. Adb Cuscino cervicale 100% memory foam

scelto perché riduce i punti di pressione

cuscino dolore al collo

Il cuscino non è confezionato sottovuoto ma viene fornito nella sua forma originale, pertanto la sua confezione può essere utilizzata per trasportarlo. L’imbottitura in memory foam offre un efficace supporto per testa e collo, senza rigidità o scomodità nel dormire.

Riduce i punti di pressione, favorendo una migliore circolazione sanguigna. Il materiale esterno, lavabile a 60°C è un tessuto bioelastico con aloe vera; il materiale interno è un memory foam di tipo viscoelastico termosensibile. Dotato di materiale traspirante è ideale per chi soffre di sudorazione notturna.

6. A&K Cuscino cervicale per dormire in memory foam

scelto perché è fatto con materiali certificati Oeko-Tex

cuscino dolore al collo

Questo cuscino per cervicale in memory foam ortocervicale, grazie al materiale morbido ed innovativo che avvolge in modo naturale la testa ed il collo, evita la creazione di punti di pressione che portano al mattino ad alzarsi con dolori alla cervicale ed alle spalle.

La riduzione delle tensioni ai muscoli favorisce un sonno molto più rilassato. Il rivestimento esterno in cotone anallergico è antiacaro e anallergico; tutti i materiali sono certificati Oeko-Tex. Ha una speciale configurazione a onda con diverse altezze, adatta proprio per chi soffre di cervicale.

7. Oxford Street Cuscino in memory foam

scelto perché la cerniera è nascosta e non dà fastidio

cuscino dolore al collo

Certificato Oeko Tex e Greenfirst, è traspirante e ha un design piatto e orizzontale: la curva attorno all’osso del cuscino corrisponde alla curva fisiologica della vertebra cervicale. Questo riduce la pressione del sonno sulla colonna cervicale.

Delicato sulla pelle e confortevole, ha un buon assorbimento dell’umidità generata con il sudore. La fodera esterna è completamente lavabile in lavatrice: il design con cerniera nascosta non ti graffierà né ti disturberà mai. Questo cuscino per dormire è utile per migliorare la rigidità del collo, contro il mal di schiena e l’insonnia.

I migliori cuscini per il dolore al collo e alla cervicale

Il collo sostiene l’intero peso della testa e non sorprende che questa parte delicata del corpo sia facilmente soggetta a lesioni. Si stima che ogni anno tra il 25 e il 30 percento delle persone soffra di dolore cervicale. Anche se molti casi si risolvono naturalmente, per alcuni può diventare una condizione cronica con conseguenze negative per la qualità della vita.

Il dolore al collo può essere causato da una serie di fattori. Può derivare da un infortunio o da una condizione cronica come l’artrite, oppure da abitudini quotidiane come una cattiva postura o troppe ore trascorse davanti al computer senza fare alcuna ginnastica o una pausa rilassante.

Mentre i sintomi variano, chi soffre di dolore al collo spesso sperimenta:

  • malessere generale
  • mal di testa
  • spasmi muscolari
  • scarsa qualità del sonno

Se hai un forte dolore o altri sintomi, o se non sei sicuro di cosa stia causando il tuo malessere, è sempre consigliato chiedere il parere di un medico.

Si ritiene che l’esercizio fisico regolare e un peso corporeo equilibrato abbiano un impatto positivo sul dolore cronico al collo. L’ American Chiropractic Association osserva che tale sintomo spesso va di pari passo con alti livelli di stress e obesità.

Dolore al collo e sonno

Le otto ore che trascorri a letto ogni notte sono un momento critico se soffri di dolori al collo. Le posizioni che assumi mentre dormi possono rilassare il collo o metterlo sotto sforzo aggiuntivo.

Gli studi dimostrano che il cuscino sbagliato può causare disagio durante la notte. Questo porta a continui risvegli, creando un circolo vizioso che rende difficile ottenere il riposo necessario.

Un cuscino di supporto è progettato per favorire il corretto allineamento del collo e della colonna vertebrale. È improbabile che il tuo cuscino sia l’unica fonte per il tuo dolore cervicale. Tuttavia, la scelta del cuscino giusto e l’adozione di una posizione sana per dormire può aiutare a alleviare la pressione sul collo.

Come scegliere un cuscino cervicale

Per chi soffre di dolore al collo, la scelta del cuscino giusto può essere un passo fondamentale per vivere senza dolore. Il cuscino giusto dipenderà dalle tue esigenze individuali. Ti guideremo attraverso le considerazioni più importanti, incluso come scegliere il materiale, la forma e lo spessore migliori per il tuo stile di sonno.

Loft

Il loft determina l’angolo della testa rispetto alla colonna vertebrale. Un cuscino troppo alto o troppo basso può costringere il collo a piegarsi con un’angolazione innaturale, causando nel tempo tensione e disagio. Ecco perché gli esperti del sonno consigliano di optare per un loft per cuscini che mantenga la testa e il collo allineati con la colonna vertebrale.

Quando scegli il tuo cuscino, non dimenticare di considerare la larghezza delle spalle e le dimensioni della testa. Se non sei sicuro del tuo loft ideale, puoi acquistare un cuscino con un loft regolabile.

Sostegno

Oltre ad essere della giusta altezza sotto la testa, un cuscino dovrebbe anche sostenere adeguatamente il collo. Questo si vede più spesso nei cuscini cervicali, che si adattano al collo invece di lasciare uno spazio in cui questa parte del corpo non è supportata.

Livello di fermezza

La fermezza del cuscino determina fin dove “affonda” la testa, quindi è importante considerare attentamente questo aspetto. La giusta fermezza del cuscino per te dipenderà da quanto è pesante la tua testa, quanto è alto il cuscino, dalla posizione in cui tendi a dormire e dalla fermezza del tuo materasso.

Cuscini troppo rigidi possono causare punti di pressione, ad esempio nelle orecchie quando si dorme di lato. D’altra parte, i cuscini troppo morbidi possono cedere sotto la testa e non fornire un supporto adeguato.

Sollievo dalla pressione

Un buon cuscino fornisce sollievo dalla pressione, togliendo la tensione dal collo e modellandosi armoniosamente al tuo corpo. Per il miglior sollievo dalla pressione, scegli un cuscino della forma e delle dimensioni appropriate per la tua posizione di sonno e la fermezza adatta per alleviare la pressione nei punti di contatto.

Forma

In commercio trovi un vasto assortimento di cuscini ergonomici che forniscono un supporto migliore adattandosi alla forma della testa e del collo. Alcune persone scelgono anche di aggiungere un altro cuscino alla loro configurazione.

Una scelta abbastanza diffusa è quella di posizionare un piccolo rotolo sotto il collo, oltre al cuscino principale.

Prezzo

Investire in un buon cuscino è fondamentale per la salute generale e in particolare per la salute del collo. I prezzi dei cuscini variano ampiamente a seconda dei materiali e del design.

Quando ne acquisti uno, tieni presente che alcuni tipi ti dureranno per anni, mentre altri potrebbero dover essere sostituiti dopo un anno o due poiché i loro materiali si consumano e perdono il loft o le capacità di conformazione.

Materiali

Il miglior cuscino contro il dolore al collo e alle spalle è abbastanza solido da tenere la testa in un angolo sano, ma abbastanza morbido da alleviare i punti di pressione.

Puoi trovare cuscini in memory foam, lattice, grano saraceno o piuma: tutti materiali che offrono il miglior equilibrio tra supporto e sollievo dalla pressione.

  • Memory foam

La schiuma di memoria si modella in risposta al calore e alla pressione, per formare una culla di supporto intorno alla testa e al collo. I cuscini in memory foam sono ipoallergenici, economici e ampiamente disponibili, sia in forma compatta che sminuzzata. Tuttavia, hanno una durata limitata e sono soggetti a intrappolare il calore.

  • Grano saraceno

I cuscini di grano saraceno si intrecciano naturalmente e mantengono la loro forma, il che li rende un’ottima scelta per il supporto della testa e del collo. Essendo un materiale naturale, il grano saraceno è traspirante, resistente agli allergeni, durevole e rispettoso dell’ambiente.

L’aspetto negativo è che questi cuscini tendono ad avere un prezzo elevato e potrebbero richiedere un po’ di tempo per abituarsi in quanto non sono morbidi come altri tipi di cuscini tradizionali e fanno rumore quando si cambia posizione.

  • Piuma

I cuscini in piuma di buona qualità sono morbidi e offrono un’eccellente conformazione. Sono anche spesso personalizzabili, consentendo di regolare il loft togliendo piume o aggiungendone altre.

Tendono però a perdere il loro loft poiché le piume si comprimono con il passare del tempo. Le piume possono però spostarsi sotto il peso della testa, diminuendo il supporto.

  • Lattice

Il lattice naturale dona una sensazione di galleggiamento che mantiene il collo in posizione riducendo al minimo i punti di pressione. Molti cuscini in lattice sono dotati di fori per una migliore regolazione della temperatura.

Il principale svantaggio è che di solito vengono forniti in un unico pezzo, quindi non è possibile adattarli alle proprie esigenze.

  • Piumino

Imbottito con piume di anatre e oche, il cuscino in piumino è estremamente morbido e leggero e può essere rimodellato in base alle proprie preferenze.

C’è da dire però che, come i cuscini in ​​piuma, anche quelli in piumino perdono facilmente la loro forma e tendono ad essere troppo morbidi per sostenere adeguatamente il collo.

  • Polyfoam

La maggior parte dei cuscini in polyfoam offre una certa sagomatura e vanta una risposta più rapida alla pressione rispetto al memory foam. Tuttavia, come il memory foam intrappolano il calore. Sono leggeri, economici e ipoallergenici, ma sviluppano rientranze permanenti nel tempo e devono essere sostituiti con una certa frequenza.

Qual è il miglior posizionamento del cuscino per il dolore al collo?

Gli esperti del sonno raccomandano di dormire sulla schiena o sul fianco se si soffre di dolore al collo. Dormire a pancia in giù fa piegare la testa ad angolo acuto e inarca la colonna vertebrale, esercitando una pressione eccessiva sul collo.

Chi tende a raggomitolarsi dovrebbe scegliere un cuscino con un loft basso per ridurre al minimo la pressione.

Per ottenere i migliori risultati, chi dorme sulla schiena e sul fianco dovrebbe assicurarsi che la testa, il collo e la parte superiore della colonna vertebrale formino una linea retta. Dormire con un cuscino troppo alto o troppo basso può causare dolori e indolenzimenti. Allo stesso modo, anche dormire con la testa girata da un lato o dall’altro può causare dolore al collo.

  • Dormire su un fianco

Chi dorme su un fianco dovrebbe mantenere la testa in linea con la colonna vertebrale. Il cuscino più idoneo dovrebbe avere un loft uguale alla distanza tra le orecchie e il bordo delle spalle. Ciò significa che le persone con spalle più grandi di solito hanno bisogno di un loft più alto.

Poiché il collo si trova naturalmente più in alto della testa, i cuscini cervicali hanno un’area rialzata sotto il collo che lo sostiene e incoraggiare un corretto allineamento.

  • Dormire sulla schiena

Di solito, i cuscini per chi dorme sulla schiena dovrebbero avere un loft medio che sollevi la testa quanto basta per sdraiarsi in linea con il collo. Ma chi dorme sulla schiena affronta un problema simile a chi dorme sul fianco in quanto la maggior parte dei cuscini non supporta la curva più alta del collo.

Coloro che hanno difficoltà a trovare un cuscino che supporti adeguatamente possono trovare più comodo utilizzare, oltre al cuscino principale, un piccolo cuscino arrotondato da posizionare sotto il collo per un maggiore supporto.

Alcuni suggerimenti per chi soffre di dolore al collo

Oltre a scegliere il cuscino giusto, puoi ridurre il dolore al collo attraverso cambiamenti nello stile di vita come l’adozione di una postura corretta, facendo delle pause per lo stretching e favorendo l’attività.

Le persone che soffrono di dolore al collo dovrebbero evitare borse a tracolla, piegamenti e lunghi periodi di seduta al computer.

  • Scegli il materasso giusto

La posizione generale del tuo corpo è influenzata non solo dal tuo cuscino, ma anche dal tuo materasso. I tipi più morbidi consentono al tuo corpo di sprofondare ulteriormente, il che significa che avrai bisogno di un cuscino più basso.

Vale il contrario per i materassi più rigidi, che richiedono un cuscino più alto per mantenere il corretto allineamento del collo e della colonna vertebrale.

  • Esercizio fisico

Ci sono molti esercizi che puoi fare per rilassare i muscoli del collo e alleviare la tensione sul collo, sulle spalle e sulla parte superiore della schiena.

Anche un massaggiatore certificato o un chiropratico può esserti d’aiuto. È bene consultare sempre un professionista della salute prima di iniziare qualsiasi tipo di trattamento.

  • Ghiaccio o calore

Molte persone che soffrono di dolore al collo ricevono un sollievo immediato da un impacco caldo o freddo o da una doccia calda. Questo potrebbe non curare i tuoi problemi al collo, ma può essere un’utile soluzione a breve termine.