Le 7 Migliori Ciaspole da Neve

Solo perché è inverno non significa che devi rinunciare all’escursionismo o al trail running. Con le migliori ciaspole puoi avventurarti nei boschi innevati, per provare delle sensazioni indescrivibili che ritemprano l’anima e i corpo. Questa attività può essere praticata d tutti, non è infatti necessario saper sciare. Devi solo imparare il movimento corretto e poi… via, a tu per tu con le montagne!

Un piccolo suggerimento

Se stai per affrontare per la prima volta l’acquisto delle racchette da neve, fai attenzione alle loro dimensioni al momento della scelta: più sono grandi, più è ampia la superficie che poggia sul terreno innevato e, di conseguenza, minore è il rischio di sprofondare. I modelli più piccoli sono più leggeri ma affondano più facilmente e richiedono quindi uno sforzo maggiore.

Il tuo budget

Se sei già equipaggiato con un abbigliamento invernale completo, l’acquisto di un paio di ciaspole non ti manderà in rovina! Nella vendita online di Amazon trovi buoni modelli a partire da 60 euro, fino a superare i 200 euro per i tipi più tecnici e performanti.

La nostra scelta

1. Enkeeo Racchette da Neve Regolabili

scelte perché si adattano facilmente alla maggior parte delle calzature

racchette da neve

Disponibili in tre taglie (53 x 22 cm – 63 x 22 cm – 76 x 22 cm), si fanno apprezzare per la loro robustezza. Il telaio in alluminio fornisce una piattaforma stabile e ha una forma ergonomica che facilita la camminata. Il piano di calpestio in PE di alta qualità favorisce il massimo galleggiamento.

Le doppie cinghie si adattano facilmente alla maggior parte delle calzature, consentono una vestibilità sicura per la massima efficienza durante le escursioni in montagna. Il meccanismo di tensionamento della singola fibbia in combinazione con una cinghia sul tallone in TPE fornisce un supporto efficace. Sono dotate di attacchi snodabili che favoriscono una camminata naturale e lo snodo può essere regolato in base al terreno da percorrere.

2. Ferrino Trient Ciaspole Unisex

scelte perché sono particolarmente compatte

racchette da neve

Dedicate a tutti coloro che sono alla ricerca di un paio di ciaspole compatte e leggere (pesano solo 1,75 kg), assicurano un elevato livello di comfort nella camminata. Ideali per pendii inclinati, favoriscono un buon galleggiamento sulla neve fresca.

La dimensione poco ingombrante garantisce un buon galleggiamento per ogni tipologia di neve. È dotata di innovativo sistema di bloccaggio/sbloccaggio con attacco integrato al sistema di alzatacco, tutto azionabile con il bastoncino (Q-UP). I ramponcini sono posizionati sulla parte posteriore della racchetta.

3. Alpidex Racchette Neve Ciaspole

scelte perché sono ideali per affrontare le condizioni mutevoli

racchette da neve

Queste racchette da neve sono un’attrezzatura per lo sportivo che si sente a proprio agio soprattutto in condizioni mutevoli e terreni in pendenza. Semplice da utilizzare, l’attacco simmetrico a doppia trazione, è la componente più importante di queste racchette da neve. Coniuga flessibilità e comfort ad una perfetta adattabilità a ogni tipo di scarpa.

La base in plastica resistente a forma di V permette uno stile di camminata naturale. Irrinunciabile, in montagna, è l’alzatacco, in combinazione con i ramponcini frontali seghettati in acciaio cromato. La struttura portante in acciaio cromato fornisce la necessaria aderenza durante gli attraversamenti in pendenza.

4. TSL 325 Ride Racchetta da Neve Unisex Adulto

scelte perché sono facili e rapide da agganciare

racchette da neve

Le parole chiave di queste racchette sono: elasticità, rapidità e semplicità dell’aggancio, grazie soprattutto alla nuova chiusura frontale flessibile. Progettata con regolazione telescopica, la racchetta presenta un’ottima flessibilità a livello del piede.

Offre un buon livello di comfort grazie al serraggio a cremagliera in bi-materiale in grado di ottimizzare le zone di contatto a livello di chiusura della caviglia. Molto pratico il sistema di memorizzazione del numero di scarpone Lock Adjustment. L’alzatacco Easy Ascent si inserisce con una semplice spinta del bastoncino. Vengono forniti 6 ramponcini intercambiabili in acciaio.

5. MSR Lightning Racchette da Neve per Escursionismo e Trekking

scelte perché sono ultra leggere

racchette da neve

Progettate con una trazione superiore per escursioni e trekking, queste racchette da neve offrono un elevato livello di prestazioni nella massima leggerezza. La loro trazione favorisce un buon controllo anche su pendii ripidi.

Dispongono di un supporto imbottito che elimina i punti di pressione, e di una cinghia che mantiene i piedi perfettamente centrati. Gli alzatacchi offrono aiuto sui pendii, riducendo la fatica. Vengono proposte in tre misure e sono coperte da una garanzia di tre anni.

6. TSL 302 Freeze Bambini Racchette da Neve

scelte perché sono dedicate ai più piccoli

racchette da neve

È la racchetta da neve ideale per i bambini. Si tratta di un modello tecnico studiato per garantire un’eleva tenuta del piede. La copertura frontale è regolabile con chiusura a strappo in velcro, mentre la talloniera è munita di chiusura a strappo in velcro. Nella confezione sono presenti sei ramponcini intercambiabili in acciaio.

7. Atlas Serrate Racchette da Neve Ciaspole

scelte perché sono confortevoli anche nelle lunghe imprese

racchette da neve

Si adattano a qualsiasi scarpa e, grazie alla sospensione ammortizzata, si rivelano confortevoli anche se vengono indossate a lungo. Il telaio dall’originale dalla forma 3d consente di affrontare qualsiasi tipo di terreno in modo sicuro.

Come scegliere le racchette da neve?

Ora che sai cosa sono le racchette da neve e quali sono i modelli più diffusi, è importante capire ciò che rende un paio di ciaspole una buona scelta in base alle tue esigenze. Eviterai così di commettere errori. Anche se all’apparenza sembrano un accessorio semplice, è fondamentale valutare qualche aspetto.

Trazione

Non solo le racchette da neve devono aiutarti a muoverti con disinvoltura sulla neve, ma devono anche aiutarti ad affrontare superfici lisce e talvolta ghiacciate. In determinate condizioni sulla superficie della neve può formarsi uno strato duro e spesso di ghiaccio (noto come “crosta”). Questo strato può anche sostenere il peso corporeo ma se le racchette da neve non hanno una qualche forma di trazione sul fondo, slitterai fino a cadere.

I metodi di trazione di solito includono denti metallici frastagliati sotto l’area del piede della racchetta da neve o lungo il bordo esterno del telaio. Più ripido è il terreno che devi affrontare, maggiore è la trazione richiesta. Si consiglia di evitare sistemi di trazione con componenti in plastica o denti in plastica: sono deboli e sono quasi sicuramente destinati a rompersi.

Attacchi

Le racchette da neve devono attaccarsi agli stivali in qualche modo. Questo di solito avviene con un sistema di cinturini e fibbie che avvolgono lo scarpone e mantengono le ciaspole attaccate saldamente al piede. Tali sistemi possono essere instabili nei modelli più economici.

Gli attacchi che presentano una chiusura a cricchetto offrono una maggiore sicurezza ed ergonomia. Alcuni sistemi consentono alle racchette da neve di ruotare liberamente e senza limiti. Si tratta di attacchi a rotazione completa e possono causare un trascinamento extra di neve ad ogni passo.

Un altro tipo leggermente più efficiente è l’attacco a rotazione fissa, in cui la racchette da neve viene trattenuta saldamente dopo un certo punto e non trascinerà dietro di te una montagna di neve se si solleva il piede oltre un un certo livello. In generale, gli attacchi a rotazione fissa sono la scelta preferita dagli appassionati di ciaspolate.

Alzatacco

Analogamente agli attacchi da sci di fondo, alcune racchette da neve presentano un alzatacco che può essere regolato in base all’angolazione della pendenza.

Se pensi di dover affrontare spesso dei pendii, questo componente è fortemente raccomandato in quanto consente al tuo piede di rimanere più in piano man mano che la pendenza diventa sempre più pronunciata. Per la camminata in pianura, invece, non è necessario disporre di un alzatacco.

Galleggiamento

Il galleggiamento offerto da una racchetta da neve viene misurato dalla superficie del piano di calpestio (la parte sotto il piede che preme contro la neve). Più elevato è il piano di calpestio, maggiore è il galleggiamento. Questo aspetto è importante se hai una corporatura massiccia, sei alto di statura o se entri in aree con neve più profonda o più morbida.

Alcune racchette da neve offrono delle clip aggiuntive che aumentano la superficie di contatto sulla neve, incrementando il galleggiamento. Prendi in considerazione un sistema modulare come questo se prevedi di affrontare frequentemente condizioni di neve variabile e neve alta.

Dimensioni

Il dimensionamento delle ciaspole è da rapportare al peso corporeo. Più sei pesante, più superficie avrai bisogno per distribuire il tuo peso in modo da non affondare nella neve. Le dimensioni delle racchette da neve dipendono da molti fattori.

Devono esse più grandi se…

• devi trasportare molta attrezzatura

• la neve è profonda

• la neve è morbida

• stai camminando in aree aperte

Devono esse più piccole se…

• non hai con te attrezzatura pesante

• il manto nevoso è sottile

• la neve ha avuto il tempo di compattarsi

• fai escursioni in aree poco aperte (boschi)

Ogni produttore di racchette da neve dovrebbe fornire una guida alle taglie. Fai riferimento a questa guida alle misure e non dimenticare di includere nei tuoi cacoli il peso dell’attrezzatura e dello zaino. Se hai ancora dei dubbi, quest’inverno noleggia delle racchette da neve e provale. Prendi nota delle loro dimensioni e valuta come ti sei trovato.

Uomo/donna

Le racchette da neve sono spesso proposte in versione per uomo e per donna. Non si tratta di una strategia di marketing, c’è davvero una differenza.

Probabilmente la differenza più importante è la larghezza dell’anca e la dinamica del passo. Uomini e donne sono costruiti in modo diverso e ciò influisce sulla nostra posizione e sul nostro passo. Assicurati di prendere in considerazione le tue esigenze quando scegli una racchetta da neve.

Bastoncini

Sono necessari? Ebbene sì. I bastoncini da trekking sono fondamentali per godersi senza pensieri un’escursione con le racchette.

Sci o racchette da neve?

Sei indeciso su quale attrezzatura mettere ai tuoi piedi? Scopri le differenze!

Sci

Gli sci sono più veloci in piano e nelle discese, e a volte galleggiano meglio sulla neve soffice o profonda. Senza contare che gli sci possono essere utilizzati per creare il tuo rifugio in caso di emergenza, o se preferisci fare le tue escursioni senza doverti sobbarcare ill peso di una tenda.

Racchette da neve

Rendono più facile attraversare aree fitte, come ad esempio i boschi e ti consentono di muoverti con più disinvoltura in salita e sul ghiaccio.Una volta che la neve si accumula fino a metà polpaccio o profonda fino al ginocchio, è meglio che tu abbia un paio di racchette da neve!

Tieni comunque presente che se non utilizzi le racchette da neve o gli sci, sarai costretto a camminare sprofondando a ogni passo nella neve, il che non è affatto piacevole. Alla fine dell’escursione sarai bagnato fradicio e le tue gambe saranno stanche e doloranti.

Che calzature mettere con le racchette da neve?

La cosa migliore è abbinare il tuo set di racchette da neve con un bel paio di scarponi invernali o scarponcini da trekking. Si consiglia di scegliere prima le calzature e poi le ciaspole: in questo modo sei sicuro che le tue racchette da neve si adatteranno alle calzature in modo adeguato.

Scarponcini da trekking

Gli scarponcini da trekking sono spesso l’abbinamento ideale con le racchette da neve. Possibilmente, scegli un modello impermeabile.

Stivali da neve invernali

La maggior parte degli stivali invernali non è realizzata in modo tale da favorire le escursioni. Spesso le fodere sono molto spesse e calde e non sono rimovibili. Ciò significa che una volta bagnate di sudore, dovrai tenertele così fino a quando non arrivi alla tua meta.

Scarponi da alpinismo

Solo tu puoi sapere se hai veramente bisogno di un paio di calzature di questo genere. All’appassionato di outdoor amatoriale non servono degli scarponi da alpinismo, né tantomeno delle ciaspole alpinismo. Se stai programmando un’escursione nel resort locale, sicuramente non ti occorrono. Ma se stai programmando un’uscita sul monte Cervino, potresti prenderli in considerazione.

Quali tipi di racchette da neve ci sono in commercio?

Ti proponiamo qui di seguito una breve panoramica sui tipi di ciaspole più diffusi,

Ciaspole per il tempo libero

Le racchette da neve per il tempo libero sono solitamente utilizzate dai principianti su terreni prevalentemente pianeggianti, per lo più su piste preparate o neve compatta. Questo tipo di ciaspola non ha bisogno della migliore trazione e stabilità, ma è comoda e sicura sul piede.

Ciaspole per il backcountry

Le racchette da neve per il backcountry hanno una filosofa costruttiva completamente diversa. Se hai intenzione di addentrarti nelle valli montane e in aree ancora inesplorate, hai bisogno di un paio di racchette da neve con trazione eccellente, costruzione durevole, attacchi sicuri e il più leggere possibile, come le ciaspole alluminio.

Ovviamente, se pianifichi un’escursione di questo tipo, dovrai essere un esperto di alpinismo.

Ciaspole da escursionismo

Si tratta di una racchetta da neve più piccola, più leggera e con una coda affusolata per consentire questo tipo di attività.

Sono necessari i ramponi sulle racchette da neve?

Con poche eccezioni, i ramponi in metallo sul fondo delle racchette da neve sono utili per ottenere aderenza su ghiaccio e neve compatta.

Alcuni racchette da neve hanno ramponi rimovibili, quindi prendili in considerazione che se vuoi una maggiore flessibilità do utilizzo.

Le racchette da neve in plastica sono prodotti economici?

Possono esserlo, ma il più delle volte non è così. In effetti, le racchette da neve in plastica sono spesso le preferite perché sembrano quasi indistruttibili. Sono realizzate con un unico pezzo di plastica stampata e quindi non hanno molti giunti o parti mobili che si possono rompere.

Prova le racchette da neve

Ricorda di usare gli scarponi che utilizzerai nelle tue escursioni per provare le racchette da neve. Prova ad mettere e togliere le ciaspole con i tuoi guanti da neve (magari sono anche dei guanti riscaldati) e usa i sistemi di attacco per vedere quanto sono facili da usare. Verifica quanto la struttura si adatta allo stivale controllando lo scivolamento laterale e anteriore.

Se ti accorgi che c’è un punto dove le cinghie degli attacchi ti provocano un’eccessiva pressione al piede, cerca di risolvere questo problema o cambia modello, altrimenti pagherai il prezzo con le vesciche.