Le 7 Migliori Ciabatte da Piscina

Quelle che vengono comunemente chiamate le migliori ciabatte da piscina sono utilizzate da oltre 6000 anni e le troviamo raffigurate sulle tombe degli antichi Egizi. Questo tipo di calzatura aperta ha attraversato nel corso dei millenni delle vere e proprie rivoluzioni di stile e le ritroviamo oggi largamente utilizzate per evitare le infezioni fungine nelle docce della palestra.

Autentico must di chi frequenta la piscina, possono essere il complemento perfetto per un abbigliamento rilassato e da vacanza.

Un piccolo suggerimento

Diciamocelo: a nessuno piace spendere troppo. Quando trovi sullo scaffale un paio di ciabatte in plastica a basso prezzo, l’istinto è quello di prenderlo subito. Ma la verità è che alcune cose valgono l’investimento. I tuoi piedi e il tuo benessere, per esempio.

E a meno che tu non stia facendo acquisti in un negozio totalmente inaffidabile, allora siamo abbastanza sicuri che più soldi paghi per le tue ciabatte, più è probabile che forniscano un adeguato supporto. A ben vedere, le ciabatte da mare non sono il tipo di calzature più costose, e se sono di buona qualità ti possono durare diverse stagioni. Quindi sì, vale la pena spendere un po’ di più.

Il tuo budget

Tutto dipende dalla marca. Se ad esempio scegli di fare acquisti nella vendita online sulla piattaforma di Amazon, trovi dei modelli di buona qualità di aziende poco note a circa 8 euro. Se invece punti a indossare un modello con logo universalmente conosciuto, come Champion, Speedo, Cressi, Asics o Diadora, si parte dai 12 euro per arrivare a sfiorare i 30 euro.

La nostra scelta

1. Arena Hydrosoft

scelta perché è super leggera

ciabatte piscina

Comoda e ultraleggera, è ideale per la piscina e per il mare. Il design drenante favorisce lo scarico veloce dell’acqua, garantendo così piedi asciutti e una calzata antiscivolo. La soletta interna morbida ed ergonomica favorisce un’elevata ammortizzazione. La suola esterna strutturata assicura un’ottimale aderenza sulle superfici asciutte e bagnate. Il tallone rialzato consente di migliorare la postura. Senza PVC.

2. Puma Leadcat Ciabatte piscina

scelta perché è particolarmente comoda

ciabatte piscina

Dal look decisamente street, hanno un plantare sagomato imbottito, una robusta suola e una stilosa fascia in pelle sintetica. La robusta suola in eva garantisce un’aderenza e una resistenza maggiori. Si rivelano ideali per rilassarsi dopo un allenamento, per uscire in città o da indossare a casa.

3. Adidas Adilette Aqua

scelta perché è ben ammortizzata

ciabatte piscina

Queste ciabatte ultra morbide accolgono i piedi con una leggera ammortizzazione, particolarmente apprezzata da chi cerca il giusto comfort dopo il nuoto. Sono ad asciugatura rapida. Il logo Adidas Badge of Sport a contrasto aggiunge un tocco di stile.

4. Havaianas Brasil Infradito

scelta perché è una vera icona

ciabatte piscina

Le originali e autentiche infradito brasiliane più famose. La suola presenta 3 strati in gomma con i 3 colori del Brasile, giallo, verde e blu. Questo modello riproduce la bandiera del Brasile sulla fascetta in ricordo del campionato mondiale di calcio del 1998.

È nato in occasione dei mondiali, ma ha riscosso così tanto successo che è entrato a far parte della collezione per sempre. Comode, robuste e leggere, si fanno apprezzare per la suol antiscivolo e la resistenza termica.

5. Nike Kawa Slide Ciabatte piscina

scelta perché ha una calzata rilassante

ciabatte piscina

È composta da soletta testurizzata e intersuola/suola in schiuma leggera, per una calzata morbida e rilassante.

L’intersuola in schiuma funziona anche come suola per ammortizzazione e leggerezza. La fascetta in pezzo unico è in materiale sintetico, per un comfort ideale e una pratica calzata.

6. Fila Morro Bay Slipper

scelta perché è praticamente indistruttibile

ciabatte piscina

La sua struttura rigida, che riecheggia il tipo zoccolo da piscina, la rende molto resistente. Senza rinunciare, naturalmente, al comfort. Si fa apprezzare anche per la sua leggerezza, un aspetto che consente di indossarle a lungo, anche durante le passeggiate in spiaggia. L’inconfondibile logo a due colori conferisce un tocco di classe.

7. Scholl Fitness Massage Ciabatta da piscina

scelta perché hanno un’azione massaggiante

ciabatte piscina

La speciale soletta massaggiante a costine impedisce la deposizione di organismi nocivi, garantisce la massima igiene e previene i funghi della pelle. Il plantare fitness impedisce lo scivolamento del piede e migliora la sicurezza quando si cammina su superfici bagnate.

La tomaia è in pvc e la fibbia metallica favorisce una maggiore adattabilità. I fori nel letto del piede stimolano la circolazione e favoriscono nello stesso tempo il drenaggio dell’acqua.

Le ciabatte da piscina proteggono dai virus?

Potresti pensare di essere sicuro di fare la doccia in una struttura pubblica usata senza essere a rischio di infezione, ma non lo sei. Ogni volta che cammini a piedi nudi in un’area molto frequentata, stai aumentando significativamente il rischio di contrarre determinate infezioni fungine o batteriche. Funghi e batteri prosperano in ambienti umidi e il pavimento della doccia è il luogo perfetto per moltiplicarsi.

Molte persone sono portatrici di funghi o batteri e non lo sanno nemmeno perché non hanno ancora alcun sintomo o perché ne sono immuni. Questi microrganismi sono responsabili di patologie come il piede d’atleta o una serie di altre infezioni che possono essere contratte semplicemente toccando una superficie “contagiata”. Quindi, come ti proteggono esattamente le ciabatte da spiaggia?

Batteri e funghi

Il potenziale di contrarre un’infezione, sia essa fungina, batterica o virale, aumenta quando si espongono i piedi nudi nella stessa area umida frequentata una moltitudine di altre persone. Il rischio aumenta se si ha un taglio o una vescica o qualsiasi altro ferita aperta.

Batteri e funghi prosperano in luoghi bui e umidi come il pavimento della doccia e la possibilità di esposizione alle seguenti infezioni è alta: infezioni batteriche, fungo delle unghie, Staphylococcus Aureus (infezione da stafilococco), Staphylococcus Aureus resistente alla meticillina (MRSA). Esistono molti altri tipi di batteri e virus con cui potresti entrare in contatto mentre fai la doccia a piedi nudi, ma questi sono tra i più comuni.

Come scegliere delle ciabatte piscina sicure?

Può sembrare esagerato pensare di poterti far male mentre sei sotto la doccia, ma realisticamente parlando, non importa quanto tu sia giovane o vecchio, i bagni pubblici sono un posto potenzialmente pericoloso. Le docce sono scivolose: sono bagnate e insaponate, che è la ricetta perfetta per scivolare e cadere.

Le ciabatte da doccia, siano esse per uomo, per donna, per bambino o per bambina, sono progettate con una suola antiscivolo che offrire una presa migliore mentre cammini su superfici scivolose e possono prevenire le cadute. Quando sei a piedi nudi sotto la doccia non hai alcuna presa aggiuntiva e puoi effettivamente ferire le dita dei piedi mentre cerchi di non perdere l’equilibrio.

Il potenziale infortunio si riduce notevolmente indossando un paio di ciabatte che offrono alcune o tutte le seguenti caratteristiche di design: suola antiscivolo, materiale di gomma, comodo plantare, materiali resistenti all’acqua. Per far sì che una scarpa da doccia ti protegga adeguatamente, dovrà avere una costruzione solida e una suola che funzioni adeguatamente come barriera tra la pelle e il pavimento. Un altro elemento protettivo sono le cinghie o le chiusure che assicurano che la scarpa non scivoli via esponendo potenzialmente la pianta del piede a una superficie contaminata anche se solo momentaneamente.

Qual è il materiale migliore per le ciabatte piscina?

Il materiale delle ciabatte da piscina è un aspetto critico, da cui dipendono diverse altri aspetti delle prestazioni complessive, tra cui sicurezza, comfort e protezione. La gomma è un materiale ideale per la costruzione di una calzatura di questo tipo, grazie alle sue proprietà impermeabili e antiscivolo superiori.

Che stile scegliere?

Ci sono anche vari stili disponibili che offrono vantaggi simili ma unici tra loro. I tipi più diffusi sono:
ciabatte, infradito, scarpette da mare, sandaletti infradito. Le ciabatte antiscivolo piscina sono ideali per l’uso sotto la doccia perché sono facili da indossare e da togliere e consentono comunque all’acqua di fluire liberamente sul piede, ma possono avere troppo materiale sul tallone che può essere scomodo.

Una scarpetta da mare è più chiusa e limita il livello del flusso d’acqua: ciò significa dover rimuovere completamente la scarpa mentre si è sotto la doccia, limitando la sua capacità di fornire protezione. Infradito e sandaletti infradito sono molto simili tra loro, tranne che per la chiusura. I sandali hanno un pezzo solido o una cinghia che funge da chiusura che fissa il piede al plantare, mentre l’infradito ha solo due cinturini sottili che si incontrano a un’estremità e formano un pezzo sottile che si trova tra l’alluce e il secondo dito.

Come trovare un modello confortevole?

Il livello di comfort di una scarpa da doccia dipende da diversi fattori che includono il materiale, le chiusure, la resistenza all’acqua e lo stile.

Lo stile più comodo di calzature per la doccia è l’infradito o la ciabatta. Entrambi sono facili da infilare e da togliere, inoltre permettono all’acqua di defluire in modo adeguato dal piede.

Le chiusure sono un aspetto critico in fatto di comfort, in particolare per una scarpa da acqua. Una chiusura inappropriata può sfregare contro la pelle bagnata causando disagio e vesciche che possono aumentare il rischio di infezione se i piedi nudi sono a contatto con il pavimento.

La chiusura ideale è costituita da un cinturino sottile che non preme e non sfrega contro il piede; un cinturino con velcro è una scelta solida perché puoi regolare la sua aderenza al piede. È meglio evitare le fibbie perché possono facilmente premere o strofinare sulla pelle bagnata causando ripetuti attriti e potrebbero persino graffiare o tagliare l’arto.

Le ciabatte da piscina possono puzzare?

Scarpe chiuse e piedi bagnati sono le combinazioni perfette per far insorgere gli odori. Le scarpe possono ammuffire e una volta che la muffa si inserisce inizieranno a puzzare molto rapidamente. Per non parlare dei piedi sudati che sono un enorme fattore che contribuisce agli odori sgradevoli

Prendi in considerazione la scelta di un modello che ha proprietà di neutralizzare gli odori e, se possibile, realizzato con un materiale che allontana l’umidità dal piede. Ancora una volta, la gomma è una buona scelta di materiale per questi scopi.

Posso indossare una ciabatta di pelle sotto la doccia?

La pelle non è un materiale ideale per l’acqua perché ha la tendenza a rompersi e diventare fragile dopo che si è bagnata. I materiali più adatti per la doccia sono gomma, PVC, plastica e TPU. Questi materiali sono idrorepellenti e ad asciugatura rapida pur essendo resilienti e non subiranno danni da esposizione ripetuta all’umidità.

Come pulire le mie ciabatte da doccia?

La cosa interessante di questi tipi di calzature è che puoi semplicemente entrare nella doccia e sciacquarle. Non è necessario sottoporle a una particolare manutenzione, ma puoi scegliere di lavarle di tanto in tanto con un panno e dell’acqua saponata per la pulizia antibatterica.

Quanto dura un paio di ciabatte da doccia?

Un paio di ciabatte di questo tipo durerà a lungo perché non le indosserai per molte attività all’aperto. Idealmente, dovresti indossarle solo sotto la doccia o per altre attività a bordo piscina per evitare di portare dello sporco nell’area della doccia e aumentare potenzialmente il rischio che altre persone entrino in contatto con i batteri.

Rotto non significa bello

Proprio come faresti con le scarpe da corsa, dovresti sostituire le infradito ogni volta che ti accorgi che si stanno consumando. Un po’ di usura può andare, molta usura è pericolosa. Queste calzature offrono poca o nessuna protezione contro i vetri rotti e altri detriti del marciapiede. Se non sei disposto a coprire i tuoi piedi, almeno tieni gli occhi aperti e stai attento.

Non guidare con le ciabatte da piscina!

È una pessima idea. Proprio come qualsiasi scarpa senza schienale, c’è la possibilità che le tue ciabatte scivolino dai tuoi piedi e rimangano bloccate sotto il pedale del freno o dell’acceleratore. Le scarpe utilizzate per guidare devono essere sempre robuste e sicure.

Allo stesso modo, non indossarle per correre, fare escursioni, camminare per lunghe distanze, stare in piedi a lungo o fare sport.