I 7 migliori caschi bici per bambini 2022

Il migliore casco bici per bambini non è un semplice accessorio: è un vero sistema di sicurezza che fornisce una protezione essenziale per i piccoli ciclisti.

Indipendentemente da dove vivi, è molto probabile che il tuo bambino ami andare in bici. La bicicletta è un mezzo per stare con gli amici, è esercizio, è avventura.

Un piccolo suggerimento

Un casco è efficace nel prevenire un trauma cranico durante un incidente in bici ma solo se si adatta casco bici bambinicorrettamente e viene fissato in modo appropriato.

Ci sono tre chiavi per spingere un bambino a indossare un casco bici: gli deve piacere, deve essere comodo e anche i loro amici (e fratelli / sorelle) devono indossarne uno. Sensibilizzare il piccolo sull’importanza di metterselo ogni volta che sale in sella può salvargli la vita. Senza dimenticare che è obbligatorio per legge.

E se hai un bimbo piccolissimo che porti con te in bicicletta, troverai sicuramente il
casco bici bimbo 6 mesi adatto a lui!

Il tuo budget

In fatto di casco bici bambini, c’è veramente l’imbarazzo della scelta. Si va dai modelli base a 15 euro fino ai modelli super-comfort che trovi nella vendita online a 30 euro. Prima dell’acquisto, verifica che il casco sia dotato di tutte le protezioni necessarie ad attutire gli urti e che sia adeguatamente traspirante, per favorire una corretta areazione anche in estate.

La nostra scelta

1. Uvex Kid 2 Casco bici bimbo 1 anno

scelto perché è leggerissimo

casco bici bambini

Leggero (pesa solo 260 g), resistente e pratico, è ideale per bambini da 1 a 3 anni. La comoda chiusura Monomatic si sgancia con una sola mano premendo un pulsante. Grazie al sistema Fast Adapting System, il casco si adatta rapidamente alla forma del capo.

In questo modo rimane sempre saldamente sulla testa, mentre la cinghia si mantiene nella posizione ottimale. I sistemi avanzati Fit assicurano un perfetto adattamento alla forma della testa di ogni bambino. Ha una fodera integrata ed è sviluppato con tecnologia in-mould.

2. Meteor casco bici per bambini

scelto perché è un modello multifunzione

casco bicicletta bambini


La sua multifunzionalità lo rende ideale per il ciclismo, i pattini e lo skateboard. Offre inoltre comfort per il bambino quando viaggia in un seggiolino per bambini sulla bici della mamma o del papà. La parte anteriore del casco ha una visiera leggermente sagomata che protegge il viso dal vento e dal sole, senza limitare il campo visivo.

La parete posteriore arrotondata protegge la parte occipitale della testa, che è particolarmente delicata. Il sistema Fit Size, costituito da un anello di regolazione multistadio, consente di regolare il casco in modo semplice e veloce.

Grazie a un piccolo bottone su retro, si può sistemare il casco con una mano, in pochi secondi. Inoltre, all’interno del casco ci sono elementi di riempimento rimovibili che possono essere lavati, a garanzia della massima igiene. I sei fori favoriscono un costante apporto di aria all’interno del casco, proteggendo il cuoio capelluto dall’eccessiva sudorazione.

3. XJD Casco bici bambini

scelto perché assorbe efficacemente gli urti

casco bicicletta bambini

Ha un robusto guscio esterno in abs e una schiuma interna in eps che assorbe gli urti. La fodera in spugna di alta qualità  comoda, morbida, traspirante e può essere rimossa per una facile pulizia.

È disponibile in due taglie, la S (indicativamente da 3 a 8 anni) e la M (da 9 a 13 anni). I cinturini sottogola regolabili e la ghiera a rotazione favoriscono una migliore vestibilità. 

4. WayEee casco bici bambina e bambino

scelto perché tiene lontani gli insetti

casco bici bambina bambino

Molto leggero (pesa solo 200 grammi) ha un nucleo Eps che assorbe efficacemente gli urti, per garantire una protezione completa della testa. La cinghia regolabile e il quadrante rotante favorisce una vestibilità ottimale. Ha molteplici prese d’aria fornite di reti integrate per tenere lontani gli insetti. Aiuta a ridurre la sudorazione.

5. Casco Bici per Bambini Rockbros

scelto perché è robustissimo

casco bici bambini

È realizzato con una tripla potezione che lo rende molto resistente agli urti. Il corpo è fatto di EPS che rende il casco leggero e riduce bene la vibrazione. Il tappetino morbido all’interno assorbe il sudore e protegge la testa dagli shock. È dotato di certificato CE EN 1078.

6. Casco bici bimbo dinosauro Crazy Safety

scelto perché una volta indossato, non vorrà più toglierlo

casco bici dinosauro


Ideale per piccoli ciclisti dai 3 agli 8 anni, ha una circonferenza della testa regolabile tra 49 e 55 cm. È progettato con una serie di prese d’aria per migliorare efficacemente la traspirazione.

La struttura è leggera e non provoca pressione sul collo: un accessorio indispensabile per le avventure in bicicletta dei tuoi bambini, che non vorranno più toglierlo.

7. Uvex casco da bicicletta per bambini Kid 3

scelto perché si adatta facilmente alla testa

casco bici bambina

Questi casco ha una cobusta calotta esterna resistente agli urti e una calotta interna ammortizzante in EPS. Si adatta con precisione alla circonferenza della testa mediante il sistema di regolazione IAS Uvex. La fettuccia FAS assicura una regolazione semplice e progressiva del casco in base alla forma della testa. Il casco si apre con una mano sola mediante fibbia anatomica Uvex monomatic. Le imbottiture sono realizzate in materiale strutturato per una migliore ventilazione e sono rimovibili e lavabili.

Guida alla scelta del casco bici bambini

Se stai cercando una guida di veloce, ecco un breve riassunto delle cose più importanti da valutare per scegliere il miglior casco per bambini dai 5 ai 12 anni.

Taglia

Se il casco da bici di un bambino non si adatta, non aiuta a proteggere la testa in caso di incidente! Le dimensioni del casco sono comprese in intervalli che rappresentano la circonferenza della testa del bambino. Ad esempio, un casco con una gamma di dimensioni di 52 – 57 cm si adatta ai bambini con una circonferenza della testa in tale intervallo.

Detto questo, il dimensionamento del casco può essere un po’ complicato perché la testa di tutti non ha la stessa forma. Alcuni bambini hanno teste larghe, altri strette. Alcuni caschi sono più larghi, mentre altri sono più stretti. Quindi, anche se la circonferenza della testa di tuo figlio rientra nell’intervallo del casco, se la testa del bambino è ampia e il casco è stretto, potrebbe non adattarsi.

In generale, i caschi in stile skater sono più rotondi intorno e sono una scommessa più sicura per i bambini con le teste larghe.

Peso

Più leggero è il casco, meglio è. Indossare un casco pesante può essere stancante nel tempo e molto probabilmente il piccolo si rifiuterà di metterlo.

Quando un bambino cresce il fattore peso diventa meno importante perché i muscoli del collo sono più forti, ma i bambini più piccoli resistono decisamente poco indossando caschi pesanti.

Se devi scegliere un casco bici bimbo 2 anni, 3 anni o 4 anni tieni presente questo aspetto.

Regolazione

Questa domanda la si sente fare spesso: un casco bici bambino come si indossa? Una volta trovato il casco della taglia giusta, può essere comunque difficile regolarlo correttamente in modo che rimanga aderente sulla testa del bambino. I caschi più facili da impostare per una vestibilità perfetta hanno un sistema di regolazione del quadrante sul retro del casco che rende la struttura interna del casco più grande o più piccola in base alla dimensione della testa

Altri caschi (più economici) hanno pulsanti di diverso spessore che puoi intercambiare per ottenere la giusta misura. Questi modelli generalmente non si adattano con precisione.

Fibbia

La maggior parte dei caschi sono dotati di fibbie standard che possono pizzicare il collo di un bambino quando si inarcano o non si piegano. I caschi di fascia alta sono dotati di fibbie magnetiche “prive di pizzico”. Anche se più costosi, valgono sicuramente il prezzo.

MIPS

MIPS (acronimo di Multi-directional Impact Protection System) è una tecnologia più recente che aggiunge un ulteriore livello di sicurezza a un casco. Consente di assorbire l’energia dell’impatto del casco indipendentemente dalla direzione da cui proviene l’urto. Il sistema consiste in una gabbia di plastica interna non ostruttiva che è fissata all’anima in schiuma con ancore di gomma flessibili.

All’impatto, le ancore si allungano, consentendo al nucleo di schiuma di ruotare attorno alla testa del bambino, per fornire una migliore protezione contro gli urti multidirezionali. I caschi MIPS sono più costosi ma stanno diventando molto comuni anche nel casco bici uomo e casco bici donna standard e nel casco bici uomo da corsa. Gli studi hanno dimostrato che tale sistema può ridurre il danno cerebrale del 30%.

Come regolare correttamente il casco?

Regolare il casco del bambino per garantire una calzata corretta è essenziale quanto assicurarsi che il bambino ne indossi uno. Un casco regolato male può cadere o muoversi, riducendo notevolmente la sua capacità di offrire protezione durante un impatto. I caschi dovrebbero essere posizionati esattamente sopra la testa (non inclinarsi in avanti o indietro) e rimanere in posizione quando un bambino scuote la testa.

Se le sopracciglia del bambino si spostano da un lato all’altro quando si ruota il casco in testa, il casco è generalmente adatto. Se il casco scivola facilmente in cima alla testa, è troppo grande o non correttamente regolato. La parte inferiore del casco non deve essere più di due dita al di sopra delle sopracciglia di un bambino.

Il cursore di plastica della cinghia laterale (che tiene insieme le due cinghie) dovrebbe formare una “V” direttamente sotto l’orecchio. Regola il cursore per ottenere la misura corretta. Il sottogola dovrebbe essere abbastanza largo sotto il mento per consentire al bambino di indossare facilmente il casco, ma abbastanza stretto da far aderire le cinghie al mento quando la bocca è completamente aperta.

Casco bici o multisport?

Il casco da bicicletta standard, il casco bici corsa e quello in stile skater hanno i loro pro e contro. I caschi da bicicletta tradizionali sono più leggeri, hanno più prese d’aria e sono più regolabili. I caschi in stile skater sono generalmente pesanti, mancano la visiera, hanno meno prese d’aria e hanno meno probabilità di avere regolazioni dial-in, ma offrono anche una maggiore copertura, e tendono ad adattarsi meglio a teste di dimensioni diverse.

La maggior parte dei caschi per bici sono certificati solo per l’uso in bicicletta (questo include anche l’uso di uno scooter). Se il tuo bambino pratica anche lo skateboard, ha bisogno di un casco con doppi certificazione, per attestare che è stato progettato per proteggere dagli impatti di incidenti durante la corsa o lo skateboard.

Struttura del casco in-mould o hardshell?

Ci sono due tipi principali di costruzione del casco bici bimbo: in-mould e hardshell. Entrambi forniscono una protezione adeguata in caso di incidente, ma variano in termini di durata, numero di prese d’aria e stile. La principale differenza tra i due tipi è il modo in cui il guscio protettivo in plastica esterno aderisce al nucleo di schiuma.

In-mould

Nel casco in-mould il guscio esterno in plastica e il nucleo interno in schiuma sono fusi insieme. Il processo di fusione consente più sfiati e in genere garantisce un peso complessivo più leggero. Il guscio esterno di plastica del casco non si può spezzare né staccare, proprio perché è fuso insieme al nucleo di schiuma.

A causa del loro guscio di plastica più sottile, i modelli in-mould non possono essere certificati per l’uso da skateboard. Di conseguenza, quasi tutti i caschi da bici tradizionali di fascia più alta sono costruiti con tecnologia in-mould, mentre sono pochi i caschi in stile skater.

Hardshell

Esistono due tipi principali di caschi hardshell: caschi da bicicletta stile skater e di fascia bassa. Nei caschi in stile skater, uno spesso guscio di plastica è incollato al nucleo di schiuma del casco. Lo spesso guscio consente una maggiore durata e impatti multipli per gli skateboarder.

Nei caschi hardshell di fascia bassa, un sottile guscio di plastica è fissato sul nucleo di schiuma. Questi gusci sottili possono deformarsi, rompersi, staccarsi e in genere garantiscono una scarsa durata.

Fibbia del casco bici bimbo?

Una fibbia potrebbe non sembrare un grosso problema, ma i bambini che si sentono pizzicare mentre cercano di allacciare un casco sono riluttanti a indossarlo, portando spesso a vere e proprie lotte con i genitori.

Per evitare questo inconveniente, diverse aziende hanno sviluppato fibbie “prive di pizzico”. A differenza delle fibbie standard, che consistono in un sistema di aggancio in materiale plastico, le soluzioni più evolute includono le fibbie magnetiche, che si chiudono dolcemente senza provocare alcun tipo di pizzico.

Visiera del casco bici bambino?

Come nel casco bici per adulti, una visiera aiuta a tenere il sole lontano dagli occhi dei bambini, rendendo sicuramente più piacevole la corsa. I caschi da bicicletta più tradizionali hanno visiere incorporate o staccabili, mentre la maggior parte dei caschi stile skater non hanno visiera.

Le visiere incorporate sono comuni sui caschi per i più piccoli, mentre nei modelli per ragazzi sono in genere più piccole e staccabili e offrono solo una lieve protezione solare. Trovi soluzioni ad hoc anche per in caso di casco bici cross bambinomountain bike.