Migliori Cantinette Vino 2022 – Le Magnifiche 7

cantinetta vino

Indipendentemente dal fatto che tu acquisti solo qualche bottiglia al mese o sei un appassionato collezionista da decenni, se hai del vino in casa ti occorre un posto sicuro per riporlo.

Investire nella migliore cantinetta vino è un passo importante per poterlo conservare e gustare al meglio.

Un piccolo suggerimentocantinetta vino

La decisione se acquistare o meno una cantinetta non dovrebbe avere nulla a che fare con il proprio livello di “serietà” riguardo al vino, ma piuttosto con quante bottiglie si hanno in casa e quanto velocemente le si consuma.

Conservare solo 5 o 6 bottiglie per volta da bere nell’arco di un mese non dovrebbe giustificare l’acquisto.

Se, invece tieni regolarmente un paio di dozzine di bottiglie a casa da gustare di tanto in tanto, considera sicuramente un frigo per vino.

Il tuo budget

La maggior parte delle cantinette da 8 – 12 bottiglie proposte nella vendita online si colloca nella fascia di prezzo tra i 150 euro e i 200 euro.

Il costo sale man mano che aumenta la capacità di stoccaggio e per un modello in grado di ospitare una trentina di bottiglie puoi spendere dai 300 euro in su.

La nostra scelta

1. Cantinetta vino Klarstein Vinamour

scelta perché ha un pannello touch

frigorifero per vino

Molto compatta, questa cantinetta può accogliere sui suoi quattro robusti piani in legno fino a 48 bottiglie di vino. La porta a vetri offre una visione costante delle forniture di vino. Il vano interno offre due diverse zone di temperatura, gestibili separatamente.

Il pannello touch SenseControl permette di impostare la temperatura di raffreddamento dall’esterno e di accendere o spegnere la luce a led.

Un rivestimento lucido in acciaio inox spazzolato dona un tocco di classe. Ha un funzionamento silenzioso (39 dB).

2. Cantinetta per il vino Cecotec GrandSommelier

scelta perché ha un buon rapporto qualità prezzo

frigorifero per vino

Ha una capacità di 15 bottiglie ed è progettata con compressore integrato che garantisce un basso livello di rumorosità (solo 42 dB di emissioni acustiche). La temperatura è regolabile da 5 a 18 °C e il pannello di controllo touch consente di interagire con il dispositivo nella massima facilità.

Lo sportello e la maniglia sono in acciaio inox, mentre i ripiani sono in legno.

Ha la funzione di blocco automatico dopo 20 secondi senza azionare il pannello di controllo. È in classe di efficienza energetica A.

3. Cantinetta vino Bodega 43

scelta perché ha due diverse zone climatizzate
cantinetta vino

La cantinetta climatizzata compatta si adatta a qualsiasi punto della casa ed è facile da installare.
Ha cassetti estraibili con ripiani in legno di faggio. I ripiani sono stati ideati per assorbire eventuali vibrazioni che possano disturbare il riposo dei vostri vini. Contiene 40 bottiglie.

La doppia zona climatizzata permette di conservare a temperature diverse i vini rossi da quelli bianchi: la temperatura può essere regolata da 5 a 22 °C. Ha la luce interna a LED blu e display con touch panel.

4. Continental Edison La Nouvelle Cave Cantinetta per vini

scelta perché è veramente compatta

display vino cantinetta

Con una larghezza di soli  34,5 cm e una profondità di 46 cm, la cantinetta si presta ad essere posizionata facilmente anche su un piano da lavoro.

L’anta è in vetro temperato conferisce all’insieme un look elegante e pulito. I ripiani sono in filo metallico di colore nero.

Può contenere 12 bottiglie, rivelandosi ideale per le piccole collezioni,

5. Electorlux Cantinetta frigo per vino

scelta perché è un modello da incasso

cantonetta vino incasso

È un modello in classe energetica A++ e può contenere fino a 18 bottiglie. Ha un sistema di ventilazione interna con temperatura da 2 a 5 gradi. 

Il controllo elettronico della temperatura avviene attraverso il display lcd Touch Control. Sono presenti due ripiani in legno rimovibili e un ripiano in plastica. L’illuminazione è a led.

6. Cantinetta vino Inventor

scelta perché è a basso consumo energetico

Cantinetta VinoHa un illuminazione interna verticale a led e garantisce un basso consumo energetico. Il termostato per il controllo della temperatura è visibile sull’antina grazie ad un piccolo schermo retro illuminato.

Su entrambi i lati del display sono presenti dei tasti touch con i quali è possibile regolare la temperatura da 5° C a 18° C.

Ha una struttura robusta e stabile e il suo design moderno ed elegante si abbina a qualsiasi stile di arredamento. Il suo sistema di raffreddamento non emette gas CFC nocivi per la salute e il pianeta.

7. Cantinetta vino Haier Wine Bank 50 serie 7

scelta perché può ospitare bottiglie di forme e dimensioni diverse

cantinetta vini refrigerata

Può contenere fino a 77 bottiglie ed è progettata con porta in vetro protetta da filtro anti uv. In questo modo blocca i raggi di luce nocivi alla conservazione del vino. Grazie ai sensori di temperatura e umidità, la ventola e il compressore della tua cantinetta vino Haier, lavorano insieme per mantenere i livelli di umidità perfetti, tra il 50% e il 70%.

Il compressore è stato progettato per ridurre al minimo il rumore e le vibrazioni, garantendo così la massima silenziosità e la perfetta conservazione delle tue bottiglie

Come scegliere la cantinetta che fa per te?

Il primo passo è quello di decidere il tipo di dispositivo di raffreddamento che soddisfa maggiormente le tue esigenze di conservazione del vino.

Raffreddamento a zona singola

I frigoriferi per vino a zona singola hanno solo un’area di raffreddamento e un unico controllo della temperatura. Sono perfetti per chi ama bere solo vino rosso o solo vino bianco.

Raffreddamento a doppia zona

I refrigeratori a doppia temperatura sono rivolti a coloro che hanno una collezione di vini in costante crescita e apprezzano i vini rossi e bianchi. Sono un po’ più costosi, ma non molto di più.

Cantinette frigo da incasso

Il particolare sistema di raffreddamento di queste cantinette consente di integrarle perfettamente nei mobili della tua cucina.

Sono ideali per i puristi del design e per chiunque voglia aggiungere un tocco di classe alla propria cucina o zona bar.

Caratteristiche da considerare nella cantinetta vino

Una volta che hai scelto il sistema di raffreddamento più adatto a soddisfare le tue esigenze, è il momento di passare in rassegna le varie caratteristiche di questi versatili mini frigoriferi per vino.

Capacità

La capacità del frigorifero vino equivale al numero di bottiglie che può contenere. Le unità più compatte sul mercato possono contenere fino a otto bottiglie, mentre quelle di dimensioni generose possono accoglierne anche un centinaio.

In linea di massima un’unità che può contenere 24 bottiglie ed è suddivisa in più zone di raffreddamento è in grado di soddisfare le esigenze di conservazione del vino più comuni.

Questa dimensione ha un buon equilibrio tra flusso d’aria e spazio di archiviazione e non conferisce all’apparecchio un look ingombrante che può essere difficile da posizionare in casa. Consente anche di riporre bottiglie di grande formato che non hanno misure standard.

Tipo di installazione

Come abbiamo anticipato, un frigorifero per vini può essere a libera installazione o da incasso. Il tipo di design che scegli determina come l’unità si armonizza nella tua casa e come appare accanto agli altri tuoi elettrodomestici e armadietti.

Se vuoi che il tuo frigorifero si integri perfettamente con gli altri mobili della cucina, allora si consiglia di optare per un modello da incasso. Invece, se hai intenzione di mettere la tua cantinetta in soggiorno, nella sala da pranzo o in taverna, un modello free standing è la soluzione ideale e in genere ti costerà meno.

Porta reversibile

Un modello con porta reversibile ti permette di accedere alla tua cantinetta aprendo la porta a sinistra o a destra. Di solito è progettato con maniglie incassate e guarnizioni ermetiche lungo entrambi i bordi.

Anche se queste guarnizioni possono usurarsi o diventare meno efficaci nel tempo, questa funzione è utile per le famiglie con spazio limitato, poiché rende il modello più flessibile da posizionare.

Sicurezza o blocco bambini

Un blocco di sicurezza, che a volte viene chiamato blocco bambini, ti dà la possibilità di proteggere la tua cantinetta ogni giorno o mentre stai organizzando un party. Se la tua famiglia include bambini o hai spesso ospiti, impedire l’apertura indesiderata ti offre la massima sicurezza nella gestione della tua collezione di vini.

In genere, il lucchetto è abbinato a una chiave fisica o un portachiavi, che dovrebbe essere conservato in un punto accessibile all’interno della casa.

Allarme porta

Nel caso in cui ti dimentichi la porta della cantinetta aperta o la porta non si chiude bene, un allarme porta è molto utile.

Un dispositivo di questo tipo ti avvisa, con un forte segnale acustico o con una notifica al tuo smartphone, che la porta deve essere chiusa. Ciò impedisce la fuoriuscita di aria fredda, con il rischio di rovinare il vino.

Anche se questa caratteristica si trova in ​​genere nei frigoriferi per vino di fascia alta, può valere la pena spendere di più se disponi una collezione speciale e sei molto attento a come viene conservata.

Una cantinetta per tutte le esigenze

Che tipo di bevitore sei? La risposta a questa domanda di consentirà di andare sul sicuro nell’acquisto della tua cantinetta.

Per i bevitori di tutti i giorni

Forse sei il tipo che prende qualche bottiglia alla settimana dall’enoteca personale, o anche più. Il tuo obiettivo principale è sorseggiare e goderti il vino, non invecchiarlo o collezionarlo. Anche per una piccola collezione di 20 bottiglie o meno, proteggere il vino dai suoi peggiori nemici – calore e luce – è necessario per ottenere il massimo da ogni bicchiere.

Il calore e la luce tendono ad essere eccessivi nei luoghi in cui potresti voler riporre le tue bottiglie, ad esempio su uno scaffale aperto in cucina o in soggiorno. Una piccola cantinetta per vino mantiene le temperature ideali, può aiutare a proteggere la bevanda dai raggi UV e può essere posizionata praticamente ovunque in casa o in taverna.

Per piccole collezioni

Se prevedi di invecchiare le bottiglie della tua collezione per un anno o più, devi pensare all’umidità oltre che al calore e alla luce. L’umidità è fondamentale per mantenere umidi i tappi. Se iniziano a seccarsi, l’ossigeno arriva al vino e lo danneggia irreparabilmente.

Altre preoccupazioni per le collezioni più vecchie sono l’odore e le vibrazioni. Il fumo di sigaro o di sigaretta, gli odori di cucina e persino i prodotti per la pulizia profumati possono passare attraverso i tappi e contaminare le bottiglie nel tempo. Anche al vino non piace essere scosso o commosso.

Cerca frigoriferi con filtri dell’aria per proteggere il vino durante l’invecchiamento e sistemi di raffreddamento che causano vibrazioni minime o nulle.

Per etichette prestigiose

Forse hai una collezione di vini pregiati con etichette di notrevole prestigio e vuoi che tutti li ammirino. E perché no? Non c’è motivo per non sfoggiare le tue bottiglie in tutto il loro splendore.

Per queste collezioni è importante assicurarsi che le migliori etichette siano esposte e messe in risalto da un efficiente sistema di illuminazione. Ovviamente, devi comunque assicurarti di avere un refrigeratore per vino che offra la migliore protezione a tutto tondo, poiché è probabile che desideri invecchiare a lungo le bottiglie più esclusive.

Per collezioni molto serie

Se la tua raccolta include un numero variabile da 100 a 1.000 bottiglie (o anche più), si pone il problema di dove collocarle. Potresti averne acquistate alcune durante i viaggi del vino in tutto il mondo o averne prese altre con l’intenzione di conservarle per anni.

Questo tipo di raccolta in costante ampliamento ha un valore sia sentimentale che finanziario. Avrai bisogno di una sorta di sistema di organizzazione personale con etichette, fogli di calcolo e tag per tenere traccia di ciò che hai, dove si trova e che ti aiuti a stabilire qual è il momento migliore per berlo.

Puoi creare la tua cantina personalizzata con un consulente professionista o acquistare una versione già pronta di alta gamma per mantenere la tua collezione sempre nel suo habitat ideale.

Domande frequenti

Hai ancora qualche dubbio sulle cantinette vino? Continua a leggere qui: troveri le domande più frequenti che possono sorgere al momento della scelta.

Vale la pena acquistare una cantinetta vino?

A differenza di un frigorifero o di una lavatrice, una cantinetta non è una necessità indispensabile per la gestione di una casa.

È spesso considerata un’aggiunta a un bar domestico, una cucina o una taverna attrezzata. Gli esperti consigliano di investire in questo apparecchio se sei un bevitore frequente di vino, ami avere ospiti o se vuoi risparmiare spazio nel tuo normale frigorifero.

Un frigo di  aggiungerà sapore al tuo vino mantenendolo nell’ambiente appropriato e liberando spazio nei contenitori della porta del frigorifero.

Le cantinette consumano molta elettricità?

Rispetto a un frigorifero di dimensioni standard, un frigorifero per vini utilizza in genere molta meno elettricità. Anche se continuerai a far funzionare l’apparecchio costantemente, l’ambiente interno richiede meno energia per mantenere la temperatura impostata.

A seconda delle dimensioni della tua cantinetta, utilizzerà tra 100 e 500 kWh all’anno, mentre i frigoriferi di dimensioni standard consumano più di 500 kWH.

Posso impilare i frigoriferi del vino?

La maggior parte dei frigoriferi per vino sul mercato non è impilabile e non deve essere impilata su un altro apparecchio. Dovrebbero essere installati secondo le istruzioni del loro manuale, sotto un bancone o in un punto indipendente della casa.

Se vuoi massimizzare il tuo spazio di archiviazione senza sacrificare dello spazio sul pavimento, cerca un unico modello che possa contenere fino a 52 bottiglie o sia molto stretto.

Si può mettere il vino rosso in frigo?

Il vino rosso può essere conservato in una cantinetta, ma non è consigliabile conservarlo in un frigorifero normale.

Questo perché un normale frigorifero di solito ha un vano molto più freddo che può rovinare i sapori di un vino rosso dopo uno o due giorni.

Conserva il vino rosso in una cantinetta a 12°C. Riponilo su un lato e verifica che l’elettrodomestico n0n emetta eccessive vibrazioni.