I 7 Migliori Bastoncini da Trekking

Camminare all’aria aperta fa bene e ritempra il corpo e lo spirito. Tuttavia, soprattutto se ci si avventura sui terreni accidentati, è in agguato il rischio di cadute e distorsioni. Niente paura: ecco che vengono in aiuto i migliori bastoncini da trekking.

Un piccolo suggerimento

Quando scegli questo tipo di attrezzatura, verifica che sia certificata come adatta al trekking. I bastoncini vanno valutati infatti in relazione all’attività che devono svolgere e, anche se ti possono sembrare simili, non puoi confondere ad esempio i modelli da escursionismo con quelli per Nordic walking.

Il tuo budget

I vari modelli di bastoni da trekking presenti sul mercato hanno prezzi diversi in base agli utilizzi e alle esigenze da soddisfare. Nella vendita online una prima fascia prezzo entry level comprende articoli tra i 20 euro e i 50 euro. Sono adatti per principianti e per svolgere attività leggere.

Una seconda fascia include i prodotti di media gamma, con articoli arrivano a costare fino a 130 euro.

I modelli top di gamma partono da 150 euro. Sono fatti di materiali altamente tecnici, sonoleggerissimi e si rivelano adatti ad affrontare le imprese più impegnative.

La nostra scelta

1. Bastoncini da Trekking Telescopici Autopkio 

scelti perché si bloccano a qualsiasi lunghezza in sicurezza

bastocini da trekking

Realizzati con struttura in lega di alluminio, questi bastoncini sono leggeri e resistono agli urti. Si rivelano quindi ideali per l’escursionismo. Ciascun bastoncino pesa solo 290 grammi, ha una lunghezza regolabile da 65 – 135cm. Sono facili da ripiegare e da mettere nello zaino per essere trasportati facilmente.

L’impugnaturacè confortevole al tatto; assorbe efficacemente l’umidità, impedendo alla mano di scivolare; la fascetta regolabile sul polso aumenta la sicurezza ed la comodità durante le escursioni.

2. Terra Hiker Bastoncini Trekking con Sistema Telescopico

scelti perché hanno una tenuta stabile e antiscivolo su diversi tipi di terreno

bastonicini montagna escursione

Questo set di bastoncini da trekking offre una maggiore stabilità durante la camminata su terreni scoscesi, riducendo l’impatto sulle ginocchia. È fatto al 100% con fibra di carbonio super leggera (ogni bastoncino pesa solo 225 g), un materiale che si rivela naturalmente resistente agli impatti.

L’altezza è regolabile tra 62 e 135 cm, indicata per persone con statura compresa tra 150 e 195 cm. L’estensione della manica dei bastoncini fornisce una tenuta stabile e antiscivolo su diversi tipi di terreno. Il puntale è in acciaio inossidabile e vien completato con un kit di accessori adatti per tutti i terreni e tutte le stagioni. L’impugnatura in eva ad alta densità consente una forte presa e assorbe l’umidità, impedendo alla mano di scivolare.

3. Trekology Trek-Y Bastoni da escursionismo richiudibili

scelti perché sono completi di accessori

bastoncini montagna escursionismo

Combinano una solida struttura di alluminio, soffici cinturini da polso, impugnatura in schiuma eva anti-umidità per offrire un’esperienza di trekking confortevole. Sono allo stesso tempo esteticamente curati e stabili, perfetti per escursioni di una giornata oppure più lunghe.

Possono ridurre del 30% l’impatto su caviglie e ginocchia, aumentando la resistenza e migliorando l’equilibrio. La lunghezza dei bastoni può essere adattata rapidamente e facilmente usando una tecnologia innovativa di chiusura. Si ripongono nella loro sacca con cerniera ed entrano facilmente in zaini, borsoni e valigie.

4. AdventureAustria Bastoncini da Trekking Telescopico

scelti perché offrono una notevole presa delle mani

bastonicini montagna escursione

Sono realizzati in alluminio 7075 di alta qualità che è leggero ma resistente, molto forte e duraturo. Il peso è di 275 g per racchetta. L’altezza è regolabile da 66 a 135 centimetri utilizzando il sistema retrattile quick lock.

Il doppio manico esteso è composto in schiuma eva e neoprene antiscivolo, resiste al sudore, regolabile con cinghie per maggior comfort. Usando adeguatamente le cinghie, puoi far appoggiare le mani più in basso sulla presa quando vai in salita, o spostarle in cima all’impugnatura quando vai in discesa.

Gli accessori includono punte durature in tungsteno, piedini in gomma per il terreno piatto, dischi per il fango, per il terreno campestre e una comoda custodia per conservare i bastoni quando non si utilizzano.

5. Black Diamond Distance Carbon Flz Bastoni Trekking

scelti perché favoriscono una buona traspirazione

bastonicini montagna escursione

È un bastoncino da trekking leggero e compatto. Grazie alla doppia regolazione FlickLock Pro che offre presa sicura e a un albero pieghevole in tre sezioni con cavo interno nascosto, hai accesso rapido alle regolazioni in lunghezza ogni volta che hai bisogno. Il puntale può essere alternato da punte in metallo duro e gomma quando si fa trekking su terreni accidentati o si fa alpinismo per raggiungere le rocce alte.

L’impugnatura in schiuma eva offre una presa sicura con buona traspirazione; la presa mini-grip in estensione, anch’essa in schiuma eva, è antiscivolo.  È disponibile in diverse misure, quella più performante ha una lunghezza utile da 120-140 cm e pesa solo 370 g (la coppia).

6. Bastoncini Trekking Pieghevoli Oxford Street

scelti perché sono molto stabili e resistenti

bastoni montagna escursionismo

Questi bastoncini da trekking possono essere piegati in 3 parti per ridursi a una lunghezza di soli 36 cm: si possono quindi mettere facilmente in uno zaino. La lunghezza è regolabile tra 110 e 130 cm, adatti a persone di altezza compresa tra 163 e 190 cm.

Realizzati in carbonio, sono forniti con 10 punte, permettendoti di essere sempre preparato per qualsiasi terreno tu stia andando a esplorare. Sono estremamente leggeri e molto resistenti, grazie allo speciale inspessimento con un filo di acciaio.

7. Lyduo Bastoncini da Trekking Telescopici in Carbonio

scelti perché ottimizzano l’equilibrio sui terreni più accidentati

bastonicini montagna escursione

Adatti ai diversi tipi di escursionismo, sono realizzati al 100% in carbonio, un materiale estremamente leggero (solo 291 grammi), durevole e non facile da deformare. Sono dotati del sistema di lock di leva esterno che è facile e rapido per bloccare: basta capovolgere il lock per sicurezza e stabilità. La lunghezza dei bastoncini si adatta facilmente alla tua altezza, da 110 cm a 135 cm.

La punta in carburo di tungsteno è resistente e di uso generale che funziona per la maggior parte delle escursioni su terra e ghiaia libera. Le scanalature nel terreno di presa della punta offrono stabilità e sicurezza durante il trekking. Sono forniti in dotazione diversi accessori di ricambio, da utilizzare per adattarsi a diversi terreni.

Perché acquistare i bastoncini da trekking?

A dir la verità, ad alcuni possono sembrare un oggetto inutile, solo una moda e un mezzo di sostegno neanche poi tanto naturale. Per altri sono invece irrinunciabili nelle escursioni su qualsiasi tipo di terreno. Quando si parla di bastoncini da trekking per andare in montagna o anche per fare una semplice passeggiata tra i boschi, i pareri si dividono tra gli scettici e gli entusiasti.

Anche se le scuole di pensiero sono multiformi, sono sempre più coloro che scelgono di averne un paio. In fondo, si è sempre utilizzato un bastone per aiutarsi durante le camminate in montagna. E i bastoncini da trekking sono un supporto ideale non solo quando ci si avventura con lo zaino in spalla ma anche in occasione di gite fuori porta poco impegnative.

A che cosa servono i bastoncini da trekking?

Sono fondamentalmente tre i vantaggi che si possono ottenere dal loro utilizzo.

Equilibrio

Per prima cosa, con i bastoncini da trekking si migliora l’equilibrio, dal momento che si fa presa sul terreno con una “terza” e una “quarta” gamba. Non dimenticare, a questo proposito, che i bastoncini da trekking vanno usati sempre in coppia.

Stabilità

I punti di appoggio aumentano l’area su cui scaricare il peso. Così facendo si ottiene una maggiore stabilità e si diminuisce nello stesso tempo il carico sulle gambe e sulla spina dorsale.

Esercizio completo

Mentre cammini con i tuoi bastoncini, muovi le braccia avanti e indietro. In questo modo migliori la respirazione e fai lavorare un po’ anche i muscoli del busto e degli arti superiori (che altrimenti nella camminata sono poco attivi).

Perché utilizzare bastonicini trekking telescopici?

Al di là del fatto che un modello di questo tipo si adatta alle diverse altezze degli utilizzatori, c’è un altro motivo che può spingere ad acquistare i bastoncini telescopici. Ci sono infatti situazioni in cui i bastoncini non servono e averli in mano potrebbe essere pericoloso.

Ciò avviene, ad esempio, quando ti trovi a dover affrontare dei passaggi brevi in arrampicata (e bisogna avere le mani libere). O, ancora, quando discendi da una pietraia e se li tieni in mano corri il rischio che si impuntino bloccandosi tra una pietra e l’altra.

In questi casi è bene disporre di bastoncini da trekking telescopici o pieghevoli, in modo da poterli mettere via o fissarli allo zaino in modo che non ti diano fastidio nei movimenti.

Come scegliere i bastoncini da trekking?

Analogamente a ogni altro accessorio di tipo tecnico, è importante acquistare il modello che si ritiene più adatto alle proprie esigenze e alle proprie caratteristiche, tenendo conto che si possono trovare indicativamente in fasce prezzo diverse.

In commercio ci sono bastoncini telescopici sviluppati con innovative tecnologie di regolazione. I modelli più performanti sono realizzati con materiali ultraleggeri e resistenti, come ad esempio in carbonio in “titanal”, che è il nome commerciale di alcune leghe metalliche leggere per utilizzi speciali.

Se hai la necessità di effettuare brevi tratti di arrampicata, ti vengono in aiuto i bastoncini pieghevoli che possono essere facilmente stivati all’interno di una borsa o zaino.

Bastoncini da trekking o da Nordic walking?

La principale differenza sta nel tipo di impiego. I bastoncini da trekking sono regolabili in altezza in base alla nostra statura e all’inclinazione del terreno, perché in salita vanno accorciati mentre in discesa vanno allungati.

Il Nordic walking si pratica prevalentemente su superfici piane e solo leggermente in pendenza: i bastoncini ti servono per accentuare il movimento naturale delle braccia aiutandoti nello slancio per una camminata costante e dinamica.

Anche la presa dell’impugnatura è differente. Nel Nordic walking è del tipo a passante guardamano per il pollice. Quelli da trekking li puoi impugnare all’occorrenza anche più in basso: nei tratti in salita più impegnativi devi avere la mano più libera, e per questo hanno una guaina in schiuma più lunga per una presa accessoria.

Non da ultimo,  i materiali dei bastoncini sono diversi: quelli da trekking sono generalmente in alluminio, un materiale solido e leggero che si piega ma non si spezza. Quelli da Nordic walking possono anche essere composti di un mix di carbonio e fibra di vetro, fatti in un unica mescola, dove un livello di carbonio elevato serve per limitare le vibrazioni all’altezza delle braccia e ottenere rigidità e dinamismo maggiori, nonché una maggiore leggerezza.