Le 7 Migliori Racchette Padel: Guida all’Acquisto (2024)

racchetta paddle

Il padel (o paddle all’inglese) è lo sport amatoriale di racchetta in più rapida crescita a livello globale.

Non solo sta prendendo d’assalto l’Europa e l’America Latina, ma sta anche diffondendosi a macchia d’olio in paesi come gli Emirati Arabi Uniti e l’Egitto che ora ospitano diversi campi e strutture da paddle.

L’importante è giocare con la migliore racchetta padel adatta al proprio livello.

Un piccolo suggerimento

Ogni racchetta da padel ha un peso specifico, una forma ben definita e un materiale tecnologicamente avanzato.

Le racchette più pesanti ti consentono di esercitare più potenza quando colpisci la palla. Ciascuna delle forme disponibili (a testa tonda, a goccia e a diamante) gestisce in un modo unico il bilanciamento.

E per quanto riguarda il nucleo, la gomma eva è più economica e resistente, mentre in base alla nostra esperienza la schiuma offre una migliore sensazione di palla.

Il tuo budgetracchetta paddle

Finora hai noleggiato la tua mazza da padel dal club o l’hai presa in prestito da un amico), ma alla fine hai deciso che il padel è lo sport che fa per te e ti stai accingendo a comprarne una.

Le racchette da paddle variano notevolmente in termini di prezzo a seconda del livello e delle specifiche che stai cercando.

Per principianti si possono trovare buone opzioni tra 20 euro e 30 euro, a livelli intermedi il prezzo è compreso in una fascia tra 50 euro e 150 euro, per i più esperti si va dai 200 euro ai 300 euro.

Se vuoi però risparmiare sul tuo primo acquisto con un modello già di buon livello, puoi scegliere un modello dell’anno precedente: potrebbe non avere i colori in voga nella stagione ma la maggior parte delle volte le caratteristiche della racchetta saranno molto simili se non addirittura identiche.

Aspetta che ci sia un’offerta: spesso l’invenduto o il prodotto rimasto a magazzino lo ottieni con forti sconti.

E magari prova un marchio meno conosciuto: talvolta la qualità dei brand poco noti è buona se non migliore di quella dei nomi più blasonati.

Ecco quali sono, secondo la nostra esperienza, le migliori racchette padel:

La nostra scelta

1. Racchetta Padel Kekkupfit

scelta perché è adatta a qualsiasi stile di gioco

racchetta da padel

La sua struttura, costruita in fibra di carbonio, è stata progettata per dare il meglio di sé sia in attacco che in difesa.

L’impatto della pala è molto equilibrato, consentendo di sfruttare al massimo le sue potenzialità. La racchetta sa anche essere molto aggressiva. La custodia è inclusa.

2. Racchetta Padel Adidas X-Treme LTD

scelta perché offre un grande controllo

racchetta da padel

Racchetta da paddle di potenza ma che mantiene un grande controllo e prestazioni spettacolari. Si caratterizza per il suo ampio punto dolce e l’eccellente uscita della pallina, grazie alla sua gomma eva extra morbida.

La superficie ruvida massimizza l’effetto della pallina in battuta. Progettata per giocatori di livello medio, è sviluppata con Tecnologia Smart Holes, che prevede una distribuzione equidistante di tre in tre, per migliorare la durata della racchetta.

3. Racchetta da padel Bullpadel Sky 2019 Giallo

scelta perché ha un buon rapporto qualità prezzo

racchetta paddle

È una racchetta dalla forma rotonda ideale per giocatori di livello medio, a cui offre una buona potenza.

Il telaio è realizzato in fibra di carbonio, il nucleo è in gomma eva e la superficie in fibra di vetro. Ha un design elegante in colore nero opaco e colori fluo. Il profilo è da 45 mm. e il peso è di 380 grammi.

4. Racchetta da paddle Dunlop Skin Attack Soft

scelta perché sviluppa la potenza

racchetta da padel

Si tratta di una racchetta da padel con telaio in fibra di carbonio e nucleo in eva: un binomio vincente che, oltre a garantire una notevole robustezza, consente di sviluppare la massima potenza.

Anche la forma a diamante permette di acquisire forza nel gioco, redendo più semplici i rovesci e i volée.

Ha uno spessore di 38 mm e pesa circa 360 grammi. È indicata per giocatori di livello intermedio e avanzato e viene fornita completa di custodia.

5.  Racchetta da padel Wilson Carbon Force Pro

scelta perché ha una perfetta equilibratura

racchetta paddle

Dalla forma tonda, questa racchetta deve la sua particolarità a un ottimale controllo della palla. Ciò è reso possibile grazie alla grande equilibratura e all’ampio punto dolce.

La sua elevata solidità strutturale è dovuta a un telaio totalmente in carbonio. È anche presente un sistema di protezione in caso di colpi e sfregamenti.

È pensata per un giocatore che ha già una buona dimestichezza con il padel e ha raggiunto un livello di gioco almeno intermedio.

6. Pachetta da padel MAS Padel Rival 100

scelta perché è adatta a chi gioca sia a destra che a sinistra
racchetta paddle

Adatta per giocatori di qualsiasi livello, fornisce un grande comfort nell’impugnatura. Il rivestimento al 100% in fibra di carbonio e la forma a goccia con bilanciamento medio garantiscono un ottimo colpo di potenza che permette di chiudere il punto.

Ideale anche per giocatori di destra che prediligono il controllo e la precisione. Design elegante e riconoscibile, con inserti in arancione e sfondo in ardesia. Custodia inclusa. Peso: 355-375g

7. Racchetta Padel Head Zephyr 

scelta perché è super leggera

racchetta da padel

Pesa solo 340 grammi e si rivela ideale per i giovani giocatori che passano da un modello junior a un modello adulto.

Comoda a versatile grazie al Power Foam, è adatta sia agli uomini che alle donne. Grazie alla tecnologia Graphene 360+ viene incrementata la flessibilità e la sensibilità.

Come scegliere la racchetta padel

Scegliere una racchetta da padel può essere semplice come bere un bicchiere d’acqua o trasformarsi in un’impresa ardua. In questa guida cercheremo di spiegare le differenze tra i vari tipi di racchette e quali si adattano ai diversi stili di gioco.

È importante non basare la scelta unicamente sull’aspetto esteriore della racchetta: concentrati piuttosto sulle sue caratteristiche tecniche e costruttive.

Forma: equilibrio e punto dolce

La forma è un fattore molto importante in una racchetta da padel poiché da sola cambierà il punto di equilibrio e il punto dolce della racchetta. A parte alcune variazioni, ci sono tre forme base di mazze da padel:

  • a diamante con bilanciamento alto
  • a lacrima con un bilanciamento medio
  • rotonda con un bilanciamento basso

Forma a diamante

Questo tipo di racchetta ha il punto di equilibrio più vicino alla testa, il che significa che il peso è più distribuito su quella zona. Questo si traduce in una maggiore potenza del colpo, soprattutto nel gioco aggressivo in rete.

Il punto dolce è però molto più piccolo rispetto ad altri formati, il che rende la racchetta molto più tecnica, meno maneggevole e quindi adatta ai giocatori più esperti che cercano di aggiungere potenza al proprio gioco. A causa della sua distribuzione del peso verso la parte superiore della racchetta, diventa più pesante per il braccio ed è sconsigliata per chi soffre di lesioni al gomito.

Forma a lacrima

È un modello intermedio: con questa racchetta ottieni un buon compromesso tra potenza e controllo. Il punto dolce non è ancora così ampio come nel modello rotondo, ma è una racchetta molto più permissiva di una a forma di diamante.

Se sei un giocatore poliedrico che vuole continuare ad avere una racchetta potente senza perdere il controllo, questa è la scelta ideale per te.

Forma rotonda

Questo è il modello più “conservatore” e solitamente è il preferito dai tipici giocatori di destra. Ha una distribuzione del peso mirata al manico, il che la rende molto maneggevole in quanto risulta più leggera di altri formati, anche se ha esattamente lo stesso peso.

È senza dubbio il modello ideale per chi sta iniziando il padel, poiché il punto dolce è molto ampio, rendendo la racchetta più permissiva a causa della zona di impatto ideale in un’area molto ampia.

Peso

Non esiste un peso ideale, poiché dipende da molti fattori inerenti a ciascuna racchetta e anche a ciascun giocatore. La forma della racchetta, come indicato sopra, ha molta influenza sulla sensazione di peso: una racchetta a forma di diamante avrà sempre una sensazione di peso maggiore rispetto a una racchetta rotonda.

Di solito le donne giocano con una racchetta dal peso compreso tra 340 e 360 ​​grammi e gli uomini tra 360 e 390 grammi. Nonostante le notevoli variabili, possiamo considerare quanto segue come base:

Uomini

  • 50-70 kg: 360-365 g
  • 70-80 kg: 370-375 g
  • 80-90 kg: 380-390 g
  • 90-100 kg: +390 g

Donne

  • 40-60 kg: 330-355 g
  • 60-70 kg: 360 g
  • 70-80 kg: 370-375 g
  • 80-90 kg: 380 g
  • +90kg: 385-390 g

Rigidità

Una racchetta più rigida ti darà più controllo sul colpo e avrà meno potenza. Una racchetta più morbida, comunemente chiamata “soft”, porterà più potenza ma meno controllo.

È importante notare che una racchetta con un nucleo “più morbido” di solito dura meno.

Se vuoi che la tua racchetta sia più dura, comprane una come un nucleo in gomma eva ad alta densità. Al contrario, se vuoi qualcosa di più morbido, comprane una con un nucleo in gomma eva morbida o ultra morbida.

Livello di gioco

Conoscere il tuo livello di gioco ti permetterà di fare una scelta mirata. La maggior parte dei produttori di solito cataloga le varie gamme di racchette (principiante, intermedio, avanzato, professionale, ecc.). Tuttavia, la scelta sarà sempre personale, in base al feeling in campo.

Base

Se non si ha una particolare esperienza, si consiglia una racchetta più leggera e di forma rotonda in modo da poterla maneggiare facilmente.

L’equilibrio dovrebbe essere basso e il punto dolce ampio in modo che tu possa imparare a controllare la forza e la direzione del colpo in modo più efficace.

Intermedio

Una racchetta rotonda o a forma di goccia con peso intermedio è consigliata per trovare l’equilibrio ideale tra controllo e potenza.

Avanzato/professionale

Per i giocatori più esperti sono generalmente consigliate racchette con un peso maggiore, in modo da ottenere più potenza nel tiro, con movimento più fluido senza sovraccaricare il braccio.

La forma è una scelta personale a questo livello, con le racchette a forma di diamante più adatte ai giocatori con una maggiore predominanza offensiva, le racchette rotonde per i giocatori più difensivi e le racchette a forma di lacrima per i giocatori più versatili.

Il padel in Italia

In Italia c’è una forte richiesta di ampliare o aprire nuove strutture che riconvertono campi da tennis o calcetto in disuso o poco redditizie piazzole e ci sono già diverse società affiliate nella federazione, che opera all’interno della FIT, e organizza tornei di Lega A e B.

Il padel è spesso definito come un incrocio tra squash e tennis, con un po’ di ping pong.

Il motivo è che il padel si gioca in un campo simile a quello da tennis ma è più piccolo e ha pareti di vetro, proprio come lo squash, che coprono l’intero campo.

Tuttavia, presenta alcune forti differenze rispetto a tutti e tre gli sport di racchetta. Innanzitutto si gioca in doppio (poco al singolo, che richiede campi ancora più piccoli), la qual cosa crea una maggiore partecipazione al gioco e divertimento.

Inoltre, nel padel si usa un tipo di racchetta nota come mazza o pala, che non è incordata e viene utilizzata come le racchette nel ping pong.

È uno sport relativamente economico e l’unica particolarità è costituita dalla racchetta, cioè la mazza generalmente in carbonio o grafene: scegliere quella giusta in base al tipo di giocatore che sei è senz’altro la prima cosa a cui pensare.

Conclusioni

Il padel è uno sport coinvolgente adatto a tutte le età e a ogni livello. Permette di ridurre lo stress e aumentare la mobilità. Inoltre, è un modo divertente di rimanere in forma e di gestire lo stress.

Può essere praticato sia a livello individuale che di squadra, offrendo piacevoli opportunità di socializzazione. É un’attività che non richiede una preparazione particolarmente molto impegnativa, ma al contrario è un modo divertente di mantenersi in buona salute.

L’importante è avere la. migliore racchetta padel!